Ordine Architetti Siena
news ed eventi

news ed eventi


NUOVA MODULISTICA REGIONALE IN VIGORE DAL 7 NOVEMBRE 2017

ALLEGHIAMO MODULISTICA
DECRETO, ALL1, ALL2, ALL3, ALL4, ALL5, ALL6, ALL7

Pubblicato il 14/11/2017

IL RESTAURO DEI MAGAZZINI DEL SALE QUARANTA ANNI DOPO

Ci sono ancora posti disponibili per l'evento

CFP 5 IMATERIA ARSI27102017132023T03CFP00500

L’operazione di recupero dei ‘Magazzini del Sale’, segnò un momento di notevole importanza per la storia del Palazzo Pubblico di Siena. La celebrazione dei 40 anni dal restauro sarà l’occasione di fare un’attenta riflessione sul restauro contemporaneo con importanti esponenti della cultura architettonica. I lavori dei restauro dei magazzini del Sale hanno avuto l’attenta supervisione di Cesare Brandi, padre del restauro moderno, le cui teorie sono alla base della Carta del Restauro del 1972. L'evento si terrà presso il Palazzo Pubblico di Siena Sala delle Lupe P.zza del Campo dalle ore 14,30 alle ore 19,30

Pubblicato il 14/11/2017

La nuova L.R. 65/2014 adeguata alla riforma c.d. “Madia” e decreti attuativi n° 126 c.d. “SCIA 1”, n° 127 e 222 del 2016 c.d. “SCIA 2”

Comunichiamo che i posti disponibili PER IL SEMINARIO DEL 29 NOVEMBRE P.V. sono esauriti, abbiamo attivato una lista di attesa, pertanto:

GLI ARCHITETTI CHE HANNO EFFETTUATO L'ISCRIZIONE SONO PREGATI DI COMUNICARE L'EVENTUALE ASSENZA CON SOLLECITUDINE ALLA SEGRETERIA DELL'ORDINE per dare la possibilità ad altri Colleghi di partecipare.

Pubblicato il 14/11/2017

10 ANNI ARCHEODROMO DI BELVERDE

CETONA 11 12 13 18 NOVEMRE 2017 -incontri laboratori didattici workshop

PROGRAMMA DEL 18 NOVEMBRE

Pubblicato il 14/11/2017

Ambrogio Lorenzetti Siena, Santa Maria della Scala 22 ottobre 2017 – 21 gennaio 2018

Ambrogio Lorenzetti

Siena, Santa Maria della Scala 22 ottobre 2017 – 21 gennaio 2018

A Siena, presso il Santa Maria della Scala, dal 22 ottobre 2017 al 21 gennaio 2018, sarà allestita la mostra dal titolo Ambrogio Lorenzetti. L’esposizione, promossa e finanziata dal Comune di Siena, gode dell’Alto Patronato del Presidente della Repubblica che sarà presente alla cerimonia d’inaugurazione il 20 ottobre, e del patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e della Regione Toscana e si preannuncia come l’evento più importante dell’anno tra le esposizioni organizzate non solo a Siena ma anche in Italia.

La mostra rappresenta in realtà il culmine di un progetto scandito “in più tappe”, avviato nel 2015 con l'iniziativa Dentro il restauro e mirato ad una profonda conoscenza dell'attività dell'artista, ad una migliore conservazione delle sue opere e a favorirne l'avvicinamento da parte del pubblico. Con Dentro il restauro, realizzato grazie al contributo del MiBACT per Siena Capitale Italiana della Cultura 2015, sono state trasferite al Santa Maria della Scala alcune importanti opere dell'artista che necessitavano di indagini conoscitive, di interventi conservativi e di veri e propri restauri: il ciclo di affreschi staccati della cappella di San Galgano a Montesiepi e il polittico della chiesa di San Pietro in Castelvecchio a Siena (nell’occasione più correttamente ricomposto e riunito con l’originaria cimasa raffigurante il Redentore benedicente) sono stati allestiti in un cantiere di restauro ‘aperto’, fruibile dalla cittadinanza e dai turisti. I restauri sono proseguiti con l’apertura di altri due cantieri, il primo nella chiesa di San Francesco, volto al recupero degli affreschi dell’antica sala capitolare dei frati francescani senesi, e l’altro nella chiesa di Sant’Agostino, nel cui capitolo Ambrogio Lorenzetti dipinse un ciclo di storie di Santa Caterina e gli articoli del Credo. In mostra e nel catalogo torneranno così a vivere idealmente i cicli di affreschi del capitolo e del chiostro della chiesa francescana senese, che tra l’altro contenevano la prima rappresentazione di una tempesta nella storia della pittura occidentale (nella quale spiccava la “grandine folta in su e’ palvesi”, scrisse Ghiberti); il ciclo di dipinti della chiesa agostiniana senese, modello esemplare ancora nel primo Quattrocento, quando si approntò l’armadio delle reliquie della cattedrale; quello della cappella di San Galgano a Montesiepi, a tal punto fuori dai canoni della consolidata iconografia sacra che i committenti pretesero delle sostanziali modifiche poco dopo la loro conclusione.

Ambrogio Lorenzetti, nonostante sia considerato uno degli artisti più importanti dell’Europa trecentesca, è ancora poco noto al pubblico per quel che concerne la sua grande produzione artistica. Gli studi - spesso di livello altissimo - si sono concentrati, infatti, quasi esclusivamente sui suoi affreschi del Palazzo Pubblico di Siena, le Allegorie e gli Effetti del Buono e del Cattivo Governo in città e nel suo contado, manifesti cruciali dell’etica politica delle città-stato italiane nella tarda età comunale e in specie del governo senese dei Nove. Ma la densità concettuale di questo insieme di affreschi ha messo in ombra il resto delle sue opere pittoriche. Si pensi che su Ambrogio Lorenzetti non esiste nemmeno una moderna e affidabile monografia scientifica. La mostra, preceduta da un’intensa attività di ricerca e dalle importanti campagne di restauro, rappresenta dunque l’occasione per provare a ricostruire la sua straordinaria attività. Una tale iniziativa è possibile soltanto nella città di Siena, che conserva all’incirca il settanta per cento delle opere oggi conosciute del pittore. Ma la mostra - grazie a una serie di richieste di prestito molto mirate (saranno esposte tra le altre opere provenienti dal Louvre, dal National Gallery, dalle Gallerie degli Uffizi, dai Musei Vaticani, dallo Städel Museum di Francoforte, dal Yale University Art Gallery) - ambisce a reintegrare pressoché interamente la vicenda artistica di Ambrogio Lorenzetti, facendo nuovamente convergere a Siena dei dipinti che in larghissima parte furono prodotti proprio per cittadini senesi e per chiese della città.

Il percorso espositivo della mostra sarà arricchito inoltre dalla presenza di un’audioguida in più lingue e da alcuni interventi videofilmati, sia di taglio informativo che di taglio suggestivo/narrativo. La mostra è curata da Alessandro Bagnoli, Roberto Bartalini e Max Seidel, curatori anche del corposo volume che accompagna l’esposizione, mentre l'allestitimento sarà progettato dallo Studio Guicciardini&Magni.

Pubblicato il 19/10/2017

SEMINARIO CANAPA E CALCE: DAL RESTAURO ALLA NUOVA COSTRUZIONE PRESSO SEDE ORDINE ARCHITETTI PPC VENERDI' 27 OTTOBRE ORE 9,30/13,30

Il seminario tecnico consiste in un'introduzione ai biocompositi di canapa e calce quale soluzione per la costruzione e l’efficientamento energetico dell'involucro edilizio in modo sostenibile dal punto di vista economico, sociale e ambientale. Particolare focus verrà dedicato a storia, stato dell’arte, ricerca scientifica, applicazioni, particolari tecnici e casi studio di cantiere.

L'incontro si terrà presso la sede dell'Ordine, venerdì 27 ottobre dalle ore 9,30 alle ore 13,30

CF 4 Per iscriversi accedere al portale IMATERIA CODICE ARSI03102017152806T03CFP00400

Numero massimo dei partecipanti 45, pertanto preghiamo gli iscritti che si prenotano di comunicare sempre alla segreteria l'eventuale assenza, con anticipo, per dare la possibilità ad altri Colleghi di partecipare.

LOCANDINA E PROGRAMMA ALLEGATI

Pubblicato il 10/10/2017

CONVEGNO LE MURA DI GROSSETO, MEMORIA STORICA, IDENTITA' CITTADINA E RISORSA URBANA VENERDIì 13 OTTOBRE SALA CONFERENZE CASETTE CINQUECENTESCHE CASSERO SENESE - VIA SAFFI, 6 - GROSSETO

VENERDI' 13 OTTOBRE DALLE ORE 9,00 ALLE ORE 12,35 SALA CONFERENZE CASETTE CINQUECENTESCHE CASSERO SENESE - VIA SAFFI, 6 - GROSSETO

Pubblicato il 10/10/2017

MOSTRA PAT "PREMIO ARCHITETTURA TOSCANA" FORTEZZA MEDICEA DI SIENA ORARIO APERTURA AL PUBBLICO

Ricordiamo che la mostra ad ingresso gratuito sarà aperta dal martedì al venerdì dalle 16.30 alle 19.30 e il sabato dalle 10.00 alle 13.00.

Pubblicato il 4/10/2017
INARCASSA NEWS N. 6/2017

INARCASSA NEWS N. 6/2017

DELEGATOTOSCANAnews n.6 - 2017 A cura di: Barbara Lenzi- Architetto Delegato Siena 53100 SIENA Via Esterna Fontebranda n. 36 – 0577 284 283 – e-mail: arch.barbara.lenzi@gmail.com

Pubblicato il 3/10/2017
LEARNINGTOUR 2017 PROGETTARE, COSTRUIRE, ABITARE A+ SIENA 19 OTTOBRE ORE 9,15 PRESSO CASSA EDILE DI SIENA

LEARNINGTOUR 2017 PROGETTARE, COSTRUIRE, ABITARE A+ SIENA 19 OTTOBRE ORE 9,15 PRESSO CASSA EDILE DI SIENA

Seminario gratuito presso Cassa Edile di Siena in Via Rinaldo Franci, 18 giovedì 19 ottobre dalle ore 9,15. PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA POSTI DISPONIBILI LIMITATI ISCRIZIONE: www.abitareapiu.com/formazione/learning-tour/

Pubblicato il 3/10/2017
REGIONE TOSCANA NUOVA MODULISTICA PER L'EDILIZIA

REGIONE TOSCANA NUOVA MODULISTICA PER L'EDILIZIA

In allegato trasmettiamo i moduli per l’edilizia approvati dalla Regione Toscana ed in vigore dal 2 ottobre 2017 ai fini della diffusione agli iscritti.

Pubblicato il 3/10/2017

ANCE TOSCANA BAROMETRO DELLE COSTRUZIONI

Il Centro Studi di Ance Toscana ha pubblicato il nuovo Barometro delle Costruzioni, documento di sintesi che fotografa lo stato del settore delle costruzioni in Toscana e che evidenzia l'andamento di alcuni dati fondamentali aggiornati al 14 settembre 2017.

Il Barometro è consultabile anche sul nostro sito www.toscana.ance.it

Cordiali saluti

LA SEGRETERIA

Pubblicato il 3/10/2017

PREMIO ARCHITETTURA TOSCANA VARIAZIONE ORARIO MOSTRA

Comunichiamo che la mostra del "Premio Architettura Toscana", allestita presso il Bastione della Madonna della Fortezza Medicea, subirà una variazione nell’orario: chiusa venerdì 29 settembre, aperta eccezionalmente domenica 1 ottobre dalle ore 10.00 alle ore 13.00.

Pubblicato il 28/9/2017
COMUNE DI SIENA  Incontro Pubblico IL PIANO OPERATIVO E REVISIONE PIANO STRUTTURALE SALA PALAZZO PATRIZI VIA DI CITTA' 75/81  GIOVEDI' 28 SETTEMBRE ORE 18,00

COMUNE DI SIENA Incontro Pubblico IL PIANO OPERATIVO E REVISIONE PIANO STRUTTURALE SALA PALAZZO PATRIZI VIA DI CITTA' 75/81 GIOVEDI' 28 SETTEMBRE ORE 18,00

COMUNE DI SIENA

Incontro Pubblico IL PIANO OPERATIVO E REVISIONE PIANO STRUTTURALE SALA PALAZZO PATRIZI VIA DI CITTA' 75/81

GIOVEDI' 28 SETTEMBRE ORE 18,00

Presentazione dell'avvio del procedimento dei nuovi strumenti urbanistici e del piano urbano della mobilità sostenibile

Pubblicato il 27/9/2017

EVENTI COMUNE DI CASTELNUOVO BERARDENGA

venerdì 29 settembre alle ore 18 | Vagliagli

Vagliagli si presenta con un nuovo look

Il borgo di Vagliagli è pronto a svelare il suo volto rinnovato, dopo l’intervento di riqualificazione che ha compreso la metanizzazione

dell’intera frazione di Castelnuovo Berardenga, il rifacimento del sistema di fognature e una nuova pavimentazione.

La presentazione dell’opera è in programma venerdì 29 settembre, alle ore 18, nel centro storico di Vagliagli, con il taglio del nastro da parte del Comune castelnovino,

che ha realizzato l’intervento contando sul supporto tecnico ed economico di Acquedotto del Fiora, per i sottoservizi,

e Centria Reti Gas, società di Estra Spa per la rete del metano.

A dare il via simbolico alla metanizzazione sarà anche l’accensione della fiaccola da parte di Centria Reti Gas.

L’appuntamento si aprirà con i saluti istituzionali di Fabrizio Nepi, sindaco di Castelnuovo Berardenga, e di Alessandro Maggi, vicesindaco e assessore ai lavori pubblici,

seguiti da Emilio Landi e Aldo Stracqualursi, rispettivamente presidente e amministratore delegato di Acquedotto del Fiora, e da Alessandro Piazzi,

amministratore delegato di Estra, a cui fa capo Centria Reti Gas.

L’intervento, inoltre, sarà presentato da Mariasilvia Picchi, geometra del Comune di Castelnuovo Berardenga e Tarcisio Bratto, progettista dell’intervento e direttore dei lavori, insieme a rappresentanti dell’impresa che ha eseguito l’opera e a Stefano Capurso, dell’azienda vinicola Dievole, che ha contribuito in maniera significativa alla realizzazione dell’intervento aderendo a un bando di sponsorizzazione.

Dopo il taglio del nastro, è prevista anche l’inaugurazione del defibrillatore messo a disposizione della comunità locale con il progetto “Comune cardioprotetto”,

prima del buffet offerto a tutti i presenti, dalle ore 19.30, e della performance musicale della Big Band Machine in Piazza Vittorio Emanuele.

L’iniziativa conta anche sul supporto della Polisportiva Vagliagli e sarà arricchita dalla degustazione di vini delle aziende dell’Associazione Classico Berardenga.


Domenica 1 Ottobre dalle 10 alle 18| Castelnuovo Berardenga

Wine in Villa -Villa Chigi Saracini

Villa Chigi Saracini riapre le sue porte domenica 1° ottobre in occasione de L'Eroica, la corsa ciclistica più famosa del Chianti, quest'anno alla 21°esima edizione, che con 5 percorsi diversi toccherà il Chianti, le Crete Senesi, e la val d'Orcia, attraversando anche il comune di Castelnuovo. Dalle 10 del mattino fino alle 18 verranno effettuate visite guidate con degustazione dei vini dei viticoltori del Classico Berardenga, nella splendida cornice della Villa.

Per la prima volta sarà possibile visitare non solo l'intero parco, ma anche le sale interne delle Villa e la Cappella privata del Conte Chigi. Nel biglietto sono inclusi 3 assaggi dei vini più prestigiosi del Gallo Nero.

Biglietto unico 12€

info: Facebook/VillaChigi oppure ClassicoBerardenga www.classicoberardenga.it

Pubblicato il 27/9/2017

CONSULENZA LEGALE MESE DI OTTOBRE

La consulenza legale del mese di ottobre si terrà mercoledì 11 ottobre dalle ore 11,00. Gli iscritti interessati devono inoltrare mail di prenotazione alla segreteria dell'Ordine specificando l'oggetto della consulenza entro lunedì 9 ottobre.

Pubblicato il 26/9/2017

Sono aperte le iscrizioni alla Seconda Edizione del Master di II Livello dell'Università di Pisa in "Building Information Modelling e BIM Manager" (scadenza 24 ottobre 2017)

Il Building Information Modeling è il metodo innovativo per la filiera delle Costruzioni divenuto da pochi anni una priorità strategica per il nostro Paese in conseguenza delle direttive emanate dal Parlamento Europeo sulla sua applicazione anche in Italia a partire dal settore dei lavori pubblici. Il BIM è già utilizzato e previsto dalla normativa all’estero, per il notevole risparmio di costi e tempi di realizzazione, rispetto a qualunque altro metodo tradizionale nella progettazione, costruzione e gestione di un manufatto. L’Università di Pisa è stata la prima in Italia a sviluppare venti anni fa un'attività di ricerca e formazione specifica sul BIM.

Il percorso formativo e professionale del Master è strutturato per insegnare a lavorare secondo le innovative metodologie e tecniche del Building Information Modeling. Infatti, l’improvvisa necessità di queste nuove competenze e figure professionali e la loro urgenza per la filiera delle costruzioni, richiede l’acquisizione di competenze specifiche, oggi in grado di offrire numerosi sbocchi occupazionali, presso Studi professionali, Imprese e Aziende del settore delle costruzioni e dei componenti, Istituzioni, Enti appaltanti, Amministrazioni Pubbliche. Nella nuova edizione è previsto anche un percorso di approfondimento sul Recupero dell’esistente e dei Beni Cuturali.

Il Master insegna in modo operativo e individuale l'utilizzo delle più diffuse risorse software e le procedure legate alle figure e al managment del BIM. La metodica sviluppata offre, inoltre, conoscenze e criteri interpretativi efficaci per orientare gli iscritti nel panorama italiano dove coesistono: risorse tecniche e logiche commerciali, procedure consolidate e iniziative spontanee, prescrizioni di legge e normative volontarie; competenze oggettive e certificazioni autoreferenziate.

La presenza di 50 iscritti, l’offerta di tirocini da parte di soggetti pubblici e privati superiore al numero degli allievi, le assunzioni avvenute prima della conclusione delle lezioni, gli eventi nazionali e internazionali fra i quali la lectio magistralis tenuta dall’ideatore del BIM il Prof. Charles Eastman, hanno caratterizzato il successo della prima edizione.

Seconda Edizione. Posti disponibili: 50. Costo: 2300 Euro (sono previste alcune esenzioni e agevolazioni). Scadenza iscrizioni 24 ottobre 2017. Periodo di svolgimento: dal 9/11/2017 al 25/10/2018 (escluso il mese di Agosto). Lezioni: un giorno a settimana (giovedì) 9.00 - 13.00 e 14.00 - 18.00. Sede: Università di Pisa. Ore 480 così articolate: 352 ore di lezioni ed esercitazioni + 120 ore di tirocnio. CFU 60.

per tutte le informazioni specifiche sui contenuti del Master: www.unibim.it per la procedura di iscrizione: https://www.unipi.it/index.php/master/dettaglio/2967

Pubblicato il 26/9/2017
INAUGURAZIONE MOSTRA DEL PREMIO ARCHITETTURA TOSCANA 2017 ORGANIZZATA DALL'ORDINE DEGLI ARCHITETTI, ppc DI SIENA VENERDI' 22 SETTEMBRE 2017 PRESSO LA FORTEZZA MEDICEA BASTIONE DELLA MADONNA

INAUGURAZIONE MOSTRA DEL PREMIO ARCHITETTURA TOSCANA 2017 ORGANIZZATA DALL'ORDINE DEGLI ARCHITETTI, ppc DI SIENA VENERDI' 22 SETTEMBRE 2017 PRESSO LA FORTEZZA MEDICEA BASTIONE DELLA MADONNA

ALLA FORTEZZA MEDICEA DI SIENA LA SECONDA TAPPA DELLA MOSTRA DEL PREMIO ARCHITETTURA TOSCANA 2017 ORGANIZZATA DALL’ORDINE DEGLI ARCHITETTI Dal 22 settembre al 14 ottobre 2017 le opere premiate, menzionate e selezionate saranno in mostra a Siena al Bastione della Madonna della Fortezza Medicea. Tra le opere premiate la cantina Podernuovo di Alvisi Kirimoto e Partners, realizzata a San Casciano dei Bagni in Provincia di Siena. Centocinquanta partecipanti, venti opere selezionate, cinque vincitori assoluti in altrettante categorie: questi gli esiti della prima edizione del Premio di Architettura della Toscana (PAT). Piazza dei Tre Re e il nuovo Museo degli Innocenti a Firenze, Cantina Podernuovo in provincia di Siena, piazza dell'Immaginario a Prato e gli interni del Museo delle Statue Stele Lunigianesi a Pontremoli sono i vincitori del Premio rivolto alle opere realizzate in Toscana e ultimate negli ultimi cinque anni che saranno esposte a Siena nel Bastione della Madonna della Fortezza Medicea dal 22 settembre al 15 ottobre prossimo. La seconda tappa della mostra, organizzata dall’Ordine degli Architetti di Siena in collaborazione con il Comune di Siena, con il sostegno della Federazione degli Architetti della Toscana e della Fondazione Architetti Firenze, verrà inaugurata venerdì 22 settembre alle ore 17 al Bastione della Madonna. A essere esposte nella cornice della Fortezza Medicea saranno le cinque opere vincitrici e le venti opere selezionate dal premio.

Il premio, organizzato dal Consiglio Regionale della Toscana, dagli Ordini degli Architetti PPC di Firenze e di Pisa, dalla Federazione degli Architetti della Toscana, dalla Fondazione Architetti Firenze e dall’Ance Toscana con il patrocinio del Consiglio Nazionale degli Architetti PPC, vuole stimolare una riflessione sull’architettura contemporanea come elemento determinante della trasformazione del territorio e della qualità ambientale e civile, nello stesso tempo restituendo il composito scenario regionale nel quinquennio compreso tra il 2012 e il 2017.

L’edizione d’esordio è stata articolata in cinque categorie – opera prima; opera di nuova costruzione; opera di restauro o recupero; opera di allestimento o di interni; opera su spazi pubblici, paesaggio e rigenerazione – sulle quali sono stati chiamati a esprimersi il prof. Marco De Michelis, l’arch. Sandy Attia, l’arch. João Luís Carrilho da Graça, l’arch. Simone Sfriso di TAMassociati e il prof. Guido Borelli, membri della giuria internazionale. La mostra ad ingresso gratuito sarà aperta dal martedì al venerdì dalle 16.30 alle 19.30 e il sabato dalle 10.00 alle 13.00. Per informazioni

Ordine degli Architetti PPC di Siena Via Pantaneto, 7 53100 Siena Tel. 0577 41053 e-mail architettisiena@archiworld.it

Per approfondimenti

www.premio-architettura-toscana.it

L’ingresso alla mostra riconosce 1cfp con procedura di autocertificazione su Imateria, con scansione del biglietto d’ingresso timbrato e firmato dal professionista.

Pubblicato il 15/9/2017

Voucher Formativi individuali rivolti a Giovani Professionisti

La Regione Toscana ha emesso un nuovo avviso per l’erogazione di Voucher Formativi individuali rivolti a "Giovani Professionisti”.

L’importo del voucher va da un minimo di € 200,00 ad un massimo di € 3.000,00.

I requisiti per la presentazione della domanda sono: - non aver compiuto 40 anni d'età

  • essere residenti o domiciliati in Toscana

  • essere in possesso di partita IVA

  • appartenere ad una delle seguenti tipologie:

a) soggetti iscritti ad albi di ordini e collegi;

b) soggetti iscritti ad associazioni di cui alla legge 4/2013 e/o alla legge regionale n.73/2008;

c) soggetti iscritti alla Gestione Separata dell’INPS

La scadenza per la presentazione delle domande è il 30 Settembre.

Nell’ottica della collaborazione già in atto tra la Scuola Edile e gli Ordini/Collegi professionali il nostro Ente si rende disponibile a supportare eventuali soggetti interessati alla presentazione della domanda di voucher e all’organizzazione dei percorsi formativi.

Ente Senese Scuola Edile

Viale R. Franci n° 18 53100 - Siena

Tel./Fax +39 0577/22.34.59 +39 0577/22.67.48

Email info@scuolaedilesiena.it

Web:http//www.scuolaedilesiena.it

Pubblicato il 14/9/2017

OPERA DELLA METROPOLITANA ONLUS – MANIFESTAZIONE DI INTERESSE – RISULTATI PRIMA FASE

Manifestazione di interesse alla presentazione di una offerta di Progettazione dei lavori di Consolidamento strutturale e Restauro dell’edificio della Sacrestia della Cattedrale di Siena e dei locali a servizio.

A seguito dell’attività della Commissione incaricata si comunicano i nominativi dei capigruppo ammessi alla fase successiva:

RTP Cerami – G.P.A. Ingegneria, Capogruppo Arch. Damiano Cerami

RTP Opus Majus, Capogruppo Arch. Roberto Fineschi

RTP Capogruppo Arch. Marco Magni

RTP Capogruppo Arch. Tarcisio Bratto

RTP Capogruppo Arch. Sergio Morieri

RTP Capogruppo Arch. Luca Borgogni

Pubblicato il 14/9/2017

ACCETTAZIONE INCARICHI DA PARTE DEI CONSULENTI TECNICI D'UFFICIO ALL'INTERNO DI PROCEDURE ESECUTIVE

Accettazione incarichi da parte dei Consulenti tecnici d'Ufficio all'interno di procedure esecutive

Si comunica che, a partire dal 1 settembre p.v., le accettazioni degli incarichi da parte dei Consulenti Tecnici d’Ufficio (CTU) nominati all’interno di procedure esecutive immobiliari dovranno essere effettuate con inserimento del modello di accettazione incarico allegato sul portale SIECIC (firmato digitalmente) collegato alla relativa procedura.

Conseguentemente a partire dalla stessa non verrà più accettato il giuramento in forma cartacea dinanzi alla cancelleria del Tribunale.

Allegati:

  • MODELLO GIURAMENTO TELEMATICO
Pubblicato il 14/9/2017
Ambrogio Lorenzetti  Siena, Santa Maria della Scala  22 ottobre 2017 – 21 gennaio 2018

Ambrogio Lorenzetti Siena, Santa Maria della Scala 22 ottobre 2017 – 21 gennaio 2018

A Siena, presso il Santa Maria della Scala, dal 22 ottobre 2017 al 21 gennaio 2018, sarà allestita la mostra dal titolo Ambrogio Lorenzetti. L’esposizione, promossa e finanziata dal Comune di Siena, gode dell’Alto Patronato del Presidente della Repubblica che sarà presente alla cerimonia d’inaugurazione il 20 ottobre, e del patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e della Regione Toscana, si preannuncia come l’evento più importante dell’anno tra le esposizioni organizzate non solo a Siena ma anche in Italia.

La mostra rappresenta in realtà il culmine di un progetto scandito “in più tappe”, avviato nel 2015 con l'iniziativa Dentro il restauro e mirato ad una profonda conoscenza dell'attività dell'artista, ad una migliore conservazione delle sue opere e a favorirne l'avvicinamento da parte del pubblico. ConDentro il restauro, realizzato grazie al contributo del MiBACT per Siena Capitale Italiana della Cultura 2015, sono state trasferite al Santa Maria della Scala alcune importanti opere dell'artista che necessitavano di indagini conoscitive, di interventi conservativi e di veri e propri restauri: il ciclo di affreschi staccati della chiesa di san Galgano a Montesiepi e il polittico della chiesa di San Pietro in Castelvecchio a Siena (nell’occasione più correttamente ricomposto e riunito con l’originaria cimasa raffigurante il Redentore benedicente) sono stati allestiti in un cantiere di restauro ‘aperto’, fruibile dalla cittadinanza e dai turisti. I restauri sono proseguiti con l’apertura di altri due cantieri, il primo nella chiesa di San Francesco, volto al recupero degli affreschi dell’antica sala capitolare dei frati francescani senesi e l’altro nella chiesa di Sant’Agostino, nel cui capitolo Ambrogio Lorenzetti dipinse un ciclo di storie di Santa Caterina e gli articoli del Credo.

In mostra e nel catalogo torneranno così a vivere idealmente i cicli di affreschi del capitolo e del chiostro della chiesa francescana senese, che tra l’altro contenevano la prima rappresentazione di una tempesta nella storia della pittura occidentale (nella quale spiccava la “grandine folta in su e’ palvesi”, scrisse Ghiberti); il ciclo di dipinti della chiesa agostiniana senese, modello esemplare ancora nel primo Quattrocento, quando si approntò l’armadio delle reliquie della cattedrale; quello della cappella di San Galgano a Montesiepi, a tal punto fuori dai canoni della consolidata iconografia sacra che i committenti pretesero delle sostanziali modifiche a pochi anni dalla loro conclusione. Così come sarà possibile - almeno in parte - presentare in mostra la serie di dipinti che formava un insieme davvero unico, privo di paralleli in tutta Europa: la serie delle pale d’altare dei Santi patroni allestite nella cattedrale di Siena tra il 1330 e il 1350 circa e commissionate a Simone Martini, a Bartolomeo Bulgarini, a Pietro e ad Ambrogio Lorenzetti.

Ambrogio Lorenzetti, nonostante sia considerato uno degli artisti più importanti dell’Europa trecentesca è ancora poco conosciuto al pubblico per quel che concerne la sua grande produzione artistica. Gli studi - spesso di livello altissimo - si sono concentrati, infatti, quasi esclusivamente sui suoi affreschi del Palazzo Pubblico di Siena, le allegorie e gli effetti del buono e del cattivo governo sulla città e il suo contado, manifesti cruciali dell’etica politica delle città-stato italiane nella tarda età comunale e in specie del governo senese dei Nove. Ma la densità concettuale di questo insieme di affreschi hanno messo in ombra il resto delle sue opere pittoriche. Si pensi che su Ambrogio Lorenzetti non esiste nemmeno una moderna e affidabile monografia scientifica. La mostra, preceduta da un’intensa attività di ricerca e dalle importanti campagne di restauro, rappresenta dunque l’occasione per provare a ricostruire la sua imponente attività. Una tale iniziativa è possibile soltanto nella città di Siena, che conserva all’incirca il settanta per cento delle opere oggi conosciute del pittore. Ma la mostra - grazie a una serie di richieste di prestito molto mirate (saranno esposte tra le altre opere provenienti dal Louvre, dal National Gallery, dalla Galleria degli Uffizi, dai Musei Vaticani, dallo Städel Museum di Francoforte, dalla Yale University Art Gallery) - ambisce a reintegrare pressoché interamente la vicenda artistica di Ambrogio Lorenzetti, facendo nuovamente convergere a Siena dei dipinti che in larghissima parte furono prodotti proprio per cittadini senesi e per chiese della città.

Il percorso espositivo della mostra sarà arricchito inoltre dalla presenza di un’audioguida in 5 lingue distribuita al pubblico e da alcuni interventi videofilmati, sia di taglio informativo che di taglio suggestivo/narrativo.

La mostra è curata da Alessandro Bagnoli, Roberto Bartalini e Max Seidel, autori anche del corposo volume che accompagna l’esposizione, mentre gli allestimenti saranno realizzati dallo Studio Guicciardini&Magni.

Pubblicato il 11/9/2017

CONFERENZE "UNDER THE BAMBOO TREE"

Ciclo di conferenze che si svolgerà sabato 23 Settembre 2017 al Labirinto di Franco Maria Ricci nell’ambito della seconda edizione di “Under the Bamboo Tree” la manifestazione nata nel 2016 allo scopo di divulgare le pregiate caratteristiche di questa pianta elegante e dalle mille virtù. La valenza scientifica e divulgativa delle conferenze è attestata dagli ordini professionali degli Architetti e degli Agronomi che hanno accreditato l’evento ai fini del riconoscimento dei crediti formativi. Inoltre come atto finale della giornata verrà presentato il bando per il concorso internazionale per la progettazione e realizzazione di oggetti di design in bambù.

Pubblicato il 7/9/2017

CONVEGNO 6 SETTEMBRE ORE 15,30 PRESSO IL TEATRO DI S.GUSME' (CASTELNUOVO BERARDENGA) DAL TITOLO "ECONOMIA CIRCOLARE: AMBIENTE, ARCHITETTURA, LAVORO E SOCIETA'"

Il giorno mercoledì 6 settembre p.v. si terrà presso il Teatro di S.Gusmè (Castelnuovo Berardenga (SI) dalle ore 15,30 alle ore 19,30 un Convegno dal titolo "Economia circolare: Ambiente, Architettura, Lavoro e Società". L'evento vuole fornire informazioni, suscitare riflessioni ed aprire un dibattito tramite esperti del settore, sui seguenti argomenti: resilienza architettonica nei contesti urbani ed agricoli bioeconomia servizi pubblici industriali e risparmio energetico opportunità legislative

ISCRIZIONE PORTALE IMATERIA CODICE ARSI24082017100407T03CFP00400 ATTRIBUITI N. 4 CFP

A seguire cena - spettacolo al costo di € 25,00 la prenotazionione entro martedì 5 settembre al Cell. 3459308292 mail: prosangusme@gmail.com

Pubblicato il 30/8/2017

CONSULENZA LEGALE ISCRITTI

Comunichiamo che la prossima consulenza legale si terrà martedì 12 Settembre p.v. dalle ore 10,30; gli iscritti interessati devono prenotarsi inoltrando mail all'indirizzo architettisi@gmail.com , specificando l'oggetto dell' incontro. Sarà cura della segreteria comunicare l'orario dell'appuntamento.

Pubblicato il 23/8/2017

Progetto Speciale Sicurezza- Pubblicazione istituzionale Manifestazione di interesse

Informiamo con la presente che il Polo Museale della Toscana sta espletando una manifestazione di interesse avente ad oggetto l'affidamento di servizi di architettura e ingegneria e altri servizi tecnici per i siti museali coinvolti nel Progetto di cui sopra, al fine di individuare, nel rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento, proporzionalità e trasparenza, gli operatori economici da invitare ad eventuale procedura negoziata o mediante affidamento diretto ai sensi dell'art. 36 comma 2 lett. a) e b) del D.Lgs. 50/2016. L'avviso pubblico è stato pubblicato sul sito istituzionale del Polo Museale della Toscana http://www.polomusealetoscana.beniculturali.it/ e sul sito istituzionale del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo www.beniculturali.it alla sezione Amministrazione Trasparente.

Pubblicato il 21/8/2017

Comune di san Quirico d’Orcia – Avviso pubblico esplorativo per la nomina dei membri della commissione per il paesaggio

Si trasmette in allegato l’avviso pubblico esplorativo per la nomina dei membri della commissione per il paesaggio per il comune di San Quirico d’Orcia e relativo schema di domanda. La scadenza per la presentazione delle domande è prevista per il 18 settembre 2017.

Pubblicato il 21/8/2017

QUOTA MANTENIMENTO ALBO ANNO 2017 IN SCADENZA LA II° RATA

Ricordiamo che il 31 agosto 2017 scade il termine per il pagamento della II° rata della quota di mantenimento all'Albo per l'anno in corso La quota deve essere versata esclusivamente tramite bonifico bancario, nuove coordinate bancarie: BANCA CRAS Credito Coperativo Toscano P.zza del Campo 73 - 53100 Siena, Cod. IBAN: IT 59 R088 8514 2020 0000 0250 428

Causale: II° rata quota mantenimento albo anno 2017 è IMPORTANTE specificare Cognome e Nome dell’architetto che versa la quota (spesso il bonifico viene effettuato da conti intestati ad altre persone rendendo impossibile individuare l'esatta provenienza del pagamento effettuato).

Ancora non risultano pagate alcune quote (nemmeno la I° rata) si prega di effettuare il SALDO di € 235,00 al più presto per non incorrere in sanzioni disciplinari.

Pubblicato il 11/8/2017

Corso AGGIORNAMENTO SICUREZZA CANTIERI 40 ORE Siena - data inizio corso: Lunedì 18 Settembre 2017 ore 9.00

Corso AGGIORNAMENTO SICUREZZA CANTIERI 40 ORE Siena - data inizio corso: Lunedì 18 Settembre 2017 ore 9.00)

A completamento di ogni percorso formativo si rilasciano crediti formativi differenziati a seconda dell’Ordine Prof.le di appartenenza, ai sensi art.7 del D.P.R. n. 137 del 7 agosto 2012

Pubblicato il 3/8/2017

Pubblicazione Regolamento riformato per l’aggiornamento e sviluppo professionale continuo (BUMG n. 13/2017)

Con riferimento a quanto già comunicato con Circolare n. 104 del 29 settembre 2016 si trasmette in allegato il Regolamento riformato per l’aggiornamento e sviluppo professionale continuo recentemente pubblicato sul Bollettino Ufficiale del Ministero della Giustizia nr. 13 del 15 luglio 2017. Il Regolamento, che sostituisce quello vigente dal 1 gennaio 2014, pubblicato sul Bollettino Ufficiale del Ministero della Giustizia n. 17 in data 15 settembre 2013 (a seguito del parere del Ministro della Giustizia ai sensi dell’art. 7, comma 3 del DPR 7 agosto 2012 n. 137), è frutto di un percorso di revisione partecipata iniziato a maggio del 2016 che ha visto i contributi del Gruppo operativo, della Delegazione Consultiva a base regionale, della Conferenza degli Ordini e del Consiglio Nazionale. Obiettivo della revisione è stata la necessità di apportare tutti gli aggiornamenti volti ad eliminare le criticità emerse durante il primo triennio formativo, mantenendo inalterata la struttura generale e l’articolato (cfr Circolare n. 104 del 29 settembre 2016, per l’illustrazione delle puntuali modifiche apportate). Il Regolamento sulla Formazione, condiviso nella Conferenza degli Ordini del 22 luglio 2016 ed approvato con delibera di Codesto Consiglio, è stato inviato al Ministero della Giustizia in data 13 ottobre 2016, prot. 0003148. Con parere del Ministro della Giustizia del 22 maggio 2017, prot. M_dg.GAB.22/05/2017.0021026.U, il Ministro ha espresso parere favorevole all’adozione del Regolamento, recependo le modifiche introdotte dal CNAPPC rispetto al testo precedente e richiedendo le ulteriori seguenti variazioni: - Art. 4 sopprimere il comma 2, posto che la materia disciplinare non rientra tra le competenze del Consiglio Nazionale, ai sensi delle disposizioni di cui all’art.7 del D.P.R. n. 137/2012, ed è disciplinata dal Regio Decreto 23 ottobre 1925 n.2537; Cod.NF4 /P2 Cod.IB/be Circolare n. 104 Protocollo Generale (Uscita) cnappcrm - aoo_generale Prot.: 0001774 Data: 02/08/2017 2 - Art. 4 esplicitare maggiormente la disposizione di cui al comma 3, con la seguente formulazione: “il professionista sanzionato in sede disciplinare per il mancato adempimento dell’obbligo di formazione e aggiornamento è comunque tenuto ad assolvere tale obbligo per il periodo cui si riferisce la sanzione”. - Art.9 indicare la data di entrata in vigore del Regolamento in quella del 1° luglio 2017”.

Pubblicato il 3/8/2017

Premi Architetto Italiano 2017 e Giovane Talento dell’Architettura Italiana 2017.

Il Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori invita a promuovere con la più ampia diffusione possibile l’opportunità per tutti gli iscritti di partecipare ai Premi collegati alla Festa dell’Architetto 2017. In allegato, trasmettiamo lettera indirizzata agli iscritti, che Vi preghiamo di diffondere con la massima sollecitudine. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito istituzionale del CNAPPC www.awn.it nella sezione Attività >Concorsi e Premi CNAPPC > Premi Festa dell'Architetto > Premi Architetto dell’anno e Giovane talento 2017 oppure sulla piattaforma https://www.concorsiawn.it/festadellarchitetto2017

Pubblicato il 3/8/2017

SOSPENSIONE LINEA TELEFONICA E INTERNET SEGRETERIA ORDINE

Comunichiamo che a causa di modifiche sulla linea telefonica dell’Ordine, da domani è possibile che la Segreteria non sia rintracciabile al telefono fisso, così come tramite posta elettronica.

Non sappiamo per quanto tempo si protrarrà tale disservizio.

Per mettersi in contatto con la Segreteria, lasciamo il numero di cellulare dell’Ordine: 392-6447355

Pubblicato il 2/8/2017

PREZZARIO NAZIONALE GRATUITO PER LE OPERE EDILI E AFFINI

Informiamo che il software gratuito che rilasciamo agli iscritti al progetto "Prezziario Nazionale Gratuito per le Opere Edili e Affini" da oggi è stato arricchito con nuovi moduli, che lo completano, rendendolo perfettamente in grado di esperire l'intera gestione della contabilità per opere e materiali edili. Quindi, con i moduli rilasciati nella nuova versione, da oggi col programma gratuito "Computo Nazionale by Fmr" si possono gestire:

ELENCHI DEI PREZZI UNITARI
COMPUTI METRICI ED ESTIMATIVI
STATI D'AVANZAMENTO DEI LAVORI
CONTABILITA' DI STATO PER APPALTI PUBBLICI


Con i nuovi moduli è stata anche arricchita la raccolta degli elaborati disponibili, che oggi sono i seguenti:


COPERTINA
ELENCO PREZZI UNITARI
ELENCO PREZZI UNITARI PER CAPITOLI
ELENCO PREZZI RICHIESTA D'OFFERTA
LISTA CATEGORIE E FORNITURE CON RIBASSO D'ASTA
COMPUTO METRICO
COMPUTO DI PROGETTO SENZA PREZZI
COMPUTO METRICO ESTIMATIVO
COMPUTO METRICO ESTIMATIVO VOCI ESCLUSE DA RIBASSO
STATO D'AVANZAMENTO DEI LAVORI
STATO D'AVANZAMENTO DEI LAVORI INCIDENZE PERCENTUALI
LIBRETTO DELLE MISURE
REGISTRO DI CONTABILITA'
SOMMARIO REGISTRO DI CONTABILITA'
CERTIFICATO DI PAGAMENTO
CERTIFICATO DI PAGAMENTO FINALE
VERBALE CONCORDAMENTO NUOVI PREZZI
RIEPILOGO DATI DI PROGETTO

Sin da ora potete scaricare - sempre del tutto gratis - la nuova release datata 21.07.2017 del software, che contiene tutte le modifiche annunciate e che garantisce la piena compatibilità con gli elaborati generati dalle precedenti versioni e/o ricevuti da altri Utenti del Prezziario Nazionale, tramite download dal sito ufficiale:

Prezziario Nazionale Gratuito per le Opere Edili e Affini

Augurandoci di aver fatto cosa utile e gradita, vi invitiamo a diffondere l'iniziativa "Prezziario Nazionale per le Opere Edili e Affini" presso le vostre pagine "Social" o nei vostri siti web.

Cordiali saluti.

Lo staff del Prezziario Nazionale
Pubblicato il 24/7/2017

INAUGURAZIONE AFFRESCO MADONNA COL BAMBINO SAN GIMIGNAMO SABATO 29 LUGLIO ORE 17,30

Inaugurazione dell’affresco e benedizione di Mons. Mauro Fusi Parroco della Collegiata di S. Maria Assunta

Pubblicato il 24/7/2017

FONDAZIONE ARCHITETTI INGEGNERI LIBERI PROFESSIONISTI ISCRITTI INARCASSA

si trasmette in allegato nota del Presidente della Fondazione architetti e ingegneri liberi professionisti iscritti Inarcassa, Ing. Egidio Comodo.

Pubblicato il 24/7/2017

SEMINARIO ORGANIZZATO DA LEGISLAZIONE TECNICA CODICE DEGLI APPALTI ALLA LUCE DEL C.D. CORRETTIVO

L’Area Formazione di Legislazione Tecnica, società editoriale presente sul mercato dal 1933 attiva anche nel mercato della Formazione Professionale Continua, organizza un Seminario in materia di Codice Appalti alla luce del c.d. “Correttivo”, che Legislazione Tecnica ha organizzato nella città di Firenze il 27 settembre p.v.

Alleghiamo locandina e il programma

L'istruttoria per l'accreditamento dell'evento, promossa da Legislazione Tecnica, è in corso presso il CNAPPC.

Pubblicato il 18/7/2017

FONDAZIONE INARCASSA WORKSHOP FORMATIVO ALL'ESTERO

La Fondazione Inarcassa sta organizzando il primo workshop formativo all'estero, nell'ambito della attività di internazionalizzazione. Trasmettiamo in allegato tutte le informazioni relative ai contenuti e ai termini di adesione all'iniziativa, con la speranza che sia di interesse per gli iscritti.

Pubblicato il 18/7/2017

Circolare n. 93 CNAPPC – BIM - Building Information Modelling

Circolare n. 93 CNAPPC – BIM - Building Information Modelling Inoltriamo Circolare n. 93 CNAPPC – BIM - Building Information Modelling

Contenente il link per scaricare il manuale EU BIM Task Group

Pubblicato il 14/7/2017

IL TERREMOTO NEL CENTRO ITALIA: IL CONTRIBUTO DELLA RICERCA NELL’EMERGENZA E NELLA RICOSTRUZIONE 5 luglio 2017

ENEA, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile,

è lieta di invitarvi alla

Giornata di studio IL TERREMOTO NEL CENTRO ITALIA: IL CONTRIBUTO DELLA RICERCA NELL’EMERGENZA E NELLA RICOSTRUZIONE

5 luglio 2017 ENEA, Via Giulio Romano, 41 – Roma

Mercoledi 5 luglio, a quasi un anno dalle prime scosse che hanno interessato il Centro Italia, l’ENEA, che ha collaborato nella fase di emergenza e post-emergenza al fianco del Dipartimento della Protezione Civile e delle altre istituzioni coinvolte, organizza questa giornata di studio che raccoglie, intorno a un tavolo, le principali istituzioni politiche e scientifiche coinvolte, sia nell’emergenza che nella ricostruzione, per fare il punto sulla situazione e avanzare idee per la ricostruzione di aggregati urbani smart, sicuri, duraturi e sostenibili.

La partecipazione è libera e gratuita, previa registrazione on line : http://www.enea.it/it/comunicare-la-ricerca/events/terremotocentroitalia/terremoto-centro-italia5lu

Pubblicato il 4/7/2017

IM@TERIA - Ravvedimento operoso - gestione del sistema dopo la scadenza del 30 giugno 2017

iM@TERIA - Ravvedimento operoso - gestione del sistema dopo la scadenza del 30 giugno 2017 Giugno 2017

Il 30 giugno 2017 scade il termine del RAVVEDIMENTO OPEROSO ed al fine di consentire al sistema ordinistico di effettuare tutti i controlli necessari sull'attività formativa registrata entro tale scadenza, SI COMUNICA CHE:

  • TUTTI I CREDITI MATURATI DOPO IL 30 GIUGNO 2017 SARANNO MEMORIZZATI NEL SISTEMA IMATERIA MA NON SARANNO CONTABILIZZATI NEL CREDITO FORMATIVO DEL PROFESSIONISTA. TALE BLOCCO, MOMENTANEO, RIGUARDERA' TUTTA LA FORMAZIONE ESEGUITA SIA PRESSO IL SISTEMA ORDINISTICO (CORSI FRONTALI E FAD) SIA PRESSO GLI ENTI TERZI ED E' FINALIZZATO ALLA CRISTALLIZZAZIONE DELLO STATO FORMATIVO PER UNA CORRETTA GENERAZIONE DELLE LISTE PER I CONSIGLI DI DISCIPLINA. E' IMPORTANTE SOTTOLINEARE CHE, TALE BLOCCO, NON RIGUARDERA' I CREDITI MATURATI PRIMA DELLA SCADENZA E LE CERTIFICAZIONI REGISTRATE O AUTOCERTIFICATE CHE, AL CONTRARIO, POTRANNO ESSERE REGOLARMENTE REGISTRATI ANCHE DOPO TALE DATA.

  • TERMINATI TUTTI I CONTROLLI IL SISTEMA SARA' SBLOCCATO E LA CONTABILIZZAZIONE DEI CREDITI DEL NUOVO TRIENNIO SARA' ALLINEATA AUTOMATICAMENTE DAL SISTEMA IMATERIA.

Contatti

Per avere ulteriori chiarimenti o approfondimenti richiedere un contatto telefonico alla seguente mail: help@ufficioweb.com

Cordiali saluti Servizio Assistenza

Pubblicato il 4/7/2017

Accordo CNAPPC-ICE

Pubblicato il 23/6/2017

CONVEGNO PENSIERI SULL'ARCHITETTURA TRA GLI ANNI 60 E 90 - MONTALCINO GIOVEDI' 6 LUGLIO 2017 DALLE ORE 9,00 ALLE 18,00

Segnaliamo il seminario “Pensieri sull’architettura tra gli anni ’60 e ’90” che si svolgerà a Montalcino presso OCRA Officina Creativa dell’Abitare in via Boldrini n. 4 giovedì 6 Luglio dalle ore 9:00 alle 17:00.

Il seminario intende ripercorrere in modo critico, attraverso testimonianze dirette, i capitoli principali del dibattito sull’architettura avvenuto tra gli anni ’60 e gli anni ’90.

Quota di partecipazione € 20 in loco

Quota di partecipazione compreso il pranzo € 30

Pranzo: posti limitati, se interessati prenotare entro e non oltre il 30/06/2017 .

Iscrizioni e prenotazioni del pranzo: www.scuolapermanenteabitare.org

Per partecipare è necessario effettuare una doppia iscrizione:

8 CFP riconosciuti

Pubblicato il 22/6/2017

Dispense corso Sicurezza Ing. De Filippo

Dispense corso Sicurezza Ing. De Filippo

Pubblicato il 19/6/2017

ARTICOLO IL SOLE 24 ORE LA CARTA DELLE FORTEZZE DI ICOFORT

oggi

HOMESCENARIATTUALITÀNORMEOPINIONINUMERI

OGGI | 7 GIUGNO 2017 06:02

Nasce a Siena la Carta delle Fortezze targata Icomos

Da giovedì 8 a sabato 10 giugno, i delegati internazionali di Icofort, l'organo consultivo di Icomos (il Consiglio Internazionale dei Monumenti e dei Siti) relativo alle fortificazioni e al patrimonio militare, si riuniranno nell'Ex Convento del Refugio dell'Università degli Studi di Siena, per l'approvazione definitiva della Carta delle Fortezze: un documento che conterrà i principi e le linee guida per la protezione, la conservazione, l'interpretazione e la valorizzazione delle fortificazioni e del patrimonio militare internazionale. Le fortificazioni e i sistemi fortificati comprendono edifici, strutture complesse o sistemi territoriali di protezione militare che in alcuni casi continuano a servire la loro funzione difensiva o il cui utilizzo originale è cessato. Proprio in Toscana esempi famosi sono la Fortezza da Basso di Firenze, trasformata in polo espositivo; la Fortezza Medicea di Siena, che ospita l'Enoteca Italiana; la Torre Mozza di Piombino, divenuta da alcuni anni una struttura alberghiera. Il seminario di Siena conclude un ciclo di dieci anni di dibattito sulla Carta: il documento finale sarà sottoposto a consenso internazionale per essere presentata e approvata definitivamente all'Assemblea Generale di Icomos-Unesco, prevista per il 14 dicembre 2017 a Nuova Delhi, occasione in cui potrebbe prendere proprio il nome di Carta di Siena.

Pubblicato il 7/6/2017
LA CARTA DELLE FORTEZZE DI ICOFORT Restauro e Valorizzazione dell'Architettura Fortificata

LA CARTA DELLE FORTEZZE DI ICOFORT Restauro e Valorizzazione dell'Architettura Fortificata

Da mercoledì 7 a sabato 10 giugno si svolgerà a Siena il seminario internazionale ''La carta delle Fortezze'' di ICOFORT: percorso dibattito da Elvas (2007) a Siena (2017), presso la sala riunioni dell'ex convento del Refugio, con orario 9.00 - 12.00/ 13.30 - 17.00. Il seminario è promosso e realizzato dall’Ordine degli Architetti di Siena e dall’ICOFORT/ICOMOS in collaborazione con l’Università degli Studi di Siena e il Comune di Siena, e posto sotto il patrocinio del Comune di Siena. Da giovedì 8 a sabato 10 giugno, i delegati internazionali di ICOFORT, l’organo consultivo di ICOMOS relativo alle Fortificazioni e al Patrimonio Militare, si riuniranno nell’Ex Convento del Refugio dell’Università degli Studi di Siena, per l’approvazione definitiva de La Carta delle Fortezze. Il Seminario, promosso e realizzato da Ordine degli Architetti di Siena e ICOFORT, e la collaborazione del Comune e dell’Università di Siena, viene a seguito del grande interesse e della grande partecipazione da parte del pubblico e degli addetti ai lavori, che hanno avuto la mostra “Le Fortezze Militari degli Antonelli, XVI – XVII secolo” e il relativo convegno 1 / 3 ''La carta delle Fortezze'' di Icofort: percorso dibattito da Elvas (2007) a Siena (2017) Martedì 06 Giugno 2017 19:12 internazionale, organizzati a Siena nell’ottobre del 2016, presso i Bastioni della Madonna della Fortezza Medicea. In tale occasione, la città toscana è stata indicata quale sede ideale per l’evento La Carta delle Fortezze di ICOFORT, seminario conclusivo sulle fortezze storiche, a cui prenderanno parte esperti di caratura internazionale – tra cui: Milagros Flores, delegato per Porto Rico/ EEUU e presidente di ICOFORT; Doo Won Cho, delegato Corea del Sud e vice presidente ICOFORT; Shihka Jain, delegata per l’India e coordinatrice ICOFORT nella Regione Asia; Sanaa Niar, delegata per Orano – Algeria /Spagna e coordinatrice di ICOFORT nella Regione Paesi Arabi; Michele Paradiso, delegato per Italia e coordinatore del seminario senese; Adriana Careaga, delegata per l’Uruguay e vice presidente ICOFORT; Fernando Cobos, delegato per Spagna ed esperto della materia; Tamara Blanes, delegata per Cuba, esperta della materia e segretario generale ICOFORT – con l'obiettivo di discutere e completare la redazione della versione finale della Carta, che contiene i principi e le linee guida per la protezione, la conservazione, l’interpretazione e la valorizzazione delle Fortificazioni e del Patrimonio Militare Internazionale. Le fortificazioni e i sistemi fortificati comprendono edifici, strutture complesse o sistemi territoriali di protezione militare che in alcuni casi continuano a servire la loro funzione difensiva o il cui utilizzo originale è cessato. ICOFORT, attraverso il suo ruolo di componente consultivo ICOMOS relativo alle Fortificazioni e al Patrimonio Militare, ritiene che sono necessarie linee guida per colmare le lacune esistenti e sostenere le migliori pratiche nella conservazione, nella protezione e nella gestione delle fortificazioni storiche, nonché nelle interpretazioni del loro significato, al fine anche di un loro apprezzamento da parte del grande pubblico. L'attuale stato di conservazione delle fortificazioni varia notevolmente da edifici ben conservati, strutture e sistemi di difesa, attraverso quelli la cui autenticità è diminuita attraverso interventi difettosi, alterazioni funzionali e ricostruzioni congetturali, terminando con quelle ridotte a rovine a causa di dimenticanza, abbandono e negligenza. Linee guida a cui fare riferimento e attenersi sono quindi essenziali per tutti tutti coloro che lavorano sul campo; ed anzi, forse più che per altre categorie e tipi di patrimonio, la comprensione del significato, della storia e dei motivi strategici per la progettazione e la localizzazione delle fortificazioni risulta essere indispensabile per la loro buona conservazione, protezione e valorizzazione. Secondo gli esperti ICOFORT, interventi e metodi di ricerca specifici per la conservazione, la protezione e il valore delle fortificazioni, devono essere considerati come un'espansione di altri principi più generali che già esistono e comprendono in particolare: le impostazioni e le funzionalità delle Fortificazioni, elementi indispensabili per la conservazione di tutti i valori attribuiti; una maggiore consapevolezza circa la necessità d’interpretare le fortificazioni in modo inclusivo, come parte integrante dei territori e degli insediamenti urbani che difendevano; la promozione dell'eccellenza nella conservazione del tessuto storico e nell'impostazione della fortificazione; la prevenzione di tutte le alterazioni, i restauri, le ricostruzioni o la rimozione del tessuto storico che costituiscono le strutture storiche; lo sviluppo di linee guida complete di conservazione e manutenzione specifiche per le esigenze delle fortificazioni; la promozione della ricerca necessaria per garantire la corretta gestione, interpretazione e protezione delle fortificazioni, ovvero, lo sviluppo di un'interpretazione appropriata, che ponga l'accento sul fornire ai visitatori una precisa comprensione della loro storia, il loro rapporto con il contesto culturale, sociale e politico e l'efficacia nella difesa territoriale; l'attuazione di misure per la 2 / 3 ''La carta delle Fortezze'' di Icofort: percorso dibattito da Elvas (2007) a Siena (2017) Martedì 06 Giugno 2017 19:12 sicurezza dei visitatori. Il Seminario di Siena conclude un ciclo di dieci anni di dibattito sulla Carta iniziato nel 2007 nella città di Elvas, in Portogallo; Carta che è già stata oggetto di revisione, attraverso un ampio dibattito interazionale fra i membri di ICOFORT/ICOMOS, e giunge a Siena per essere approvata definitivamente dal Comitato di esperti ICOFORT. La versione senese sarà quindi sottoposta a consenso internazionale per essere presentata e approvata definitivamente all’Assemblea Generale di ICOMOS-UNESCO, prevista per il 14 dicembre 2017 a Nuova Delhi, occasione in cui potrebbe prendere proprio il nome di Carta di Siena. A corollario del Seminario, sabato 10 giugno, dalle ore 17.00 alle ore 19.30, su iniziativa dell’Ordine degli Architetti Paesaggisti Pianificatori Conservatori della Provincia di Siena e del Comune di Siena, nella Sala delle Lupe del Palazzo Pubblico di Siena, si terrà l’incontro dibattito La Carta delle Fortezze di ICOFORT, aperto a tutta la cittadinanza, al quale, dopo i saluti di: Francesco Ventani, presidente dell’Ordine Architetti PPC di Siena; Francesco Frati, Rettore dell’Università degli Studi di Siena; Francesca Vannozzi, Assessora alla Cultura del Comune di Siena; interverranno: Milagros Flores, presidente ICOFORT e Michele Paradiso, professore dell’Università degli Studi di Firenze, esperto della materia e delegato ICOFORT. Info: Ordine degli Architetti di Siena architettisiena@archiworld.it /+39 0577 41053 / www.architettisiena.it 3

Pubblicato il 7/6/2017

Orario apertura Segreteria Mercoledì 7 Giugno

Si comunica che Mercoledì 7 giugno la Segreteria sarà aperta al pubblico dalle ore 14:30 alle 17:00

Pubblicato il 6/6/2017

Riaperte le iscrizioni al seminario: DPR 31/2017 – Regolamento interventi esclusi dall’autorizzazione paesaggistica o soggetti a procedura autorizzatoria semplificata. 15 giugno 2017

Viste le numerose richieste di partecipazione, si comunica che il seminario si svolgerà presso l'Ente Senese Scuola Edile (Via Rinaldo Franci 18); pertanto è di nuovo possibile iscriversi, fino ad esaurimento posti.

Il giorno giovedì 15 giugno p.v., dalle ore 9,30 alle 13:30 (ore 9:00 registrazione partecipanti) presso l'auditorium dell'Ente Senese Scuola Edile, si terrà un seminario gratuito per descrivere il nuovo quadro delle definizioni e interventi esclusi da ogni autorizzazione paesaggistica in zone vincolate e quelli soggetti al regime autorizzatorio semplificato. Relatori: Ing. Carlo Pagliai e Avv. Fabio Squassoni.

CFP 4 Per partecipare iscriversi accedendo al portale IMATERIA

CODICE ARSI31052017160844T03CFP00400

Pubblicato il 6/6/2017

CONVEGNO FORMATIVO GRATUITO dal titolo "DESIGN: l'ambiente dedicato al benessere e all'igiene" che si terrà il 15 giugno a Roma presso la CASA DELL’ARCHITETTURA, piazza Manfredo Fanti, 47. Ore 9.00 - 18.00

Gentile Professionista

dopo il successo delle scorse edizioni, Action Group società che organizza eventi formativi accreditati presso il C.N.A.P.P.C., C.N.G. e G.L., è lieta di invitarla al CONVEGNO FORMATIVO GRATUITO dal titolo "DESIGN: l'ambiente dedicato al benessere e all'igiene" che si terrà il 15 giugno a Roma presso la CASA DELL’ARCHITETTURA, piazza Manfredo Fanti, 47.

Ore 9.00 - 18.00

ISCRIVITI QUI

  • Agli architetti partecipanti verranno riconosciuti n. 6 Crediti Formativi Professionali (CFP) a valere per il triennio 2017/2019
  • Ai geometri partecipanti verranno riconosciuti n. 3 Crediti Formativi Professionali (CFP) dal Collegio Provinciale dei Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Roma

La giornata formativa si incentrerà sul tema dell’evoluzione del significato dell’ambiente bagno e sulla nuova idea di benessere. Verranno quindi approfonditi, dagli illustri relatori presenti, gli aspetti legati alla produzione e ai nuovi materiali.

INTERVERRANNO:

-MASSIMO DEZZA - Eleganza e multisensorialità

-CINZIA MARRA - Tecnologia, design, funzionalità: soluzioni per professionisti

-arch. SIMONE MICHELI, Simone Micheli Architectural Hero - Il centro benessere come luogo esperienziale

  • arch. NATALE RAINERI, Consiglio Ordine degli Architetti P.P.C. della Provincia di Genova - Il futuro dell'architettura: slow or Mc architecture?

CON IL PATROCINIO del Collegio Provinciale dei Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Roma

La pausa pranzo sarà offerta da Action Group

Sperando di averla tra i nostri graditi ospiti le suggeriamo di iscriversi al seguente link ISCRIVITI QUI, dati i pochi posti disponibili.

La aspettiamo all’evento!

Cordiali Saluti, La segreteria organizzativa

convegni@actiongroupeditore.com

Action Group Srl – Infoprogetto Organizza eventi formativi accreditati dal

Consiglio Nazionale degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori (C.N.A.P.P.C.) Consiglio Nazionale degli Ingegneri (C.N.I.) Consiglio Nazionale dei Geometri e Geometri Laureati (C.N.G e G.L.)

Socio ADI (associazione per il disegno industriale) Casa editrice iscritta all’albo fornitori del Politecnico di Milano

Via Londonio, 22 20154 Milano – Italy tel. 02 3453 8338 / 3453 3086 fax 02 211 13 406

Pubblicato il 31/5/2017
OPEN! Gli architetti aprono i oro studi al pubblico -Arch. Alessandro Belardi Sabato 27  maggio

OPEN! Gli architetti aprono i oro studi al pubblico -Arch. Alessandro Belardi Sabato 27 maggio

Alessandro Belardi Architetto

sabato 27 maggio ore 18.00 - 21.00 via Dante Alighieri, 39 San Quirico d’Orcia | SI

flashBACK/flashNOW un racconto per immagini degli ultimi trent’anni di San Quirico d’Orcia.

Un racconto simultaneo di vecchie e nuove fotografie, documenti video, disegni tecnici ed altri “reperti” in consultazione. Tutto questo con la volontà di creare uno spunto per una lettura critica delle modificazioni urbanistiche ed architettoniche intervenute nel Comune di San Quirico nell’arco dell’ultimo trentennio.

Pubblicato il 26/5/2017
OPEN! Gli architetti aprono i oro studi al pubblico -Studio VUOTOMETRICO  venerdì 26 maggio

OPEN! Gli architetti aprono i oro studi al pubblico -Studio VUOTOMETRICO venerdì 26 maggio

VUOTOMETRICO Mostra fotografica di architettura

Vuotometrico Studio di Architettura Strada di Cerchiaia 56, Siena

venerdì 26 maggio 2017 ore 18-21

Open! Gli architetti aprono i loro studi al pubblico, in un unico grande evento diffuso sul territorio nazionale. Noi ne approfittiamo per inaugurare il nuovo spazio di VUOTOMETRICO e l'omonima mostra fotografica, un reportage che testimonia l'incontro con opere mature che utilizzano il vuoto come sostanza concreta e materia per la costruzione dello spazio architettonico. Vi aspettiamo in strada di Cerchia 56 per un aperitivo venerdì 26 Maggio dalle 18,00 alle 21,00

VUOTOMETRICO studio di architettura

Pubblicato il 25/5/2017
OPEN! Gli architetti aprono i loro studi al pubblico - Arch. Rosa Maria Trentadue venerdì 26 maggio

OPEN! Gli architetti aprono i loro studi al pubblico - Arch. Rosa Maria Trentadue venerdì 26 maggio

Delle diminuzioni de’ muri e delle parti loro Letture dai Quattro Libri dell’Architettura di Andrea Palladio

Studio Rosa Maria Trentadue Via Elisa 10, Pienza

venerdì 26 maggio 2017 ore 18 e 22

Una passione nata sui banchi del Liceo Artistico, quella per Andrea Palladio, proseguita negli studi alla Facoltà di Architettura di Firenze e mai conclusa. Nell'ambito dell'iniziativa promossa dal Consiglio Nazionale degli Architetti e a dieci anni dall'inizio dell'attività professionale, lo studio propone un appuntamento con letture da I quattro Libri dell'Architettura di Andrea Palladio. Due le repliche -la prima alle ore 18.00, la successiva alle 21.00- con le voci dal vivo proposte dalla Cooperativa Elicona di Siena. Un incontro informale nella Città rinascimentale di Pienza, probabile spunto di riflessione tra Committenti, Colleghi ed Amici.
Perché solo dall'attenta conoscenza del passato è possibile la progettazione di presente e futuro. Forse...

Pubblicato il 25/5/2017
...DEL SUBLIME PIERO E NATHALIE SARTOGO

...DEL SUBLIME PIERO E NATHALIE SARTOGO

L’Ordine degli Architetti P.P.C della Provincia di Siena organizza per il giorno 27 maggio 2017 p.v. (dalle ore 11.00 alle ore 13.00) una visita guidata dall’architetto Nathalie Grenon alla mostra ...DEL SUBLIME PIERO E NATHALIE SARTOGO, ospitata presso il Museo d’Inverno di Siena, in via Pian d’Ovile 29.

La mostra, dedicata al rapporto tra Piero e Nathalie Sartogo con gli artisti, è focalizzata sulla Chiesa del Santo Volto di Gesù in Roma, da loro progettata ed alla quale hanno partecipato sette artisti che hanno donato le loro opere.

In mostra saranno esposti gran parte dei disegni, modelli e bozzetti originali degli artisti e degli architetti a testimonianza della loro amicizia e in maniera più ampia del rapporto fra arte ed architettura.

Per l’occasione, queste dinamiche e questi rapporti sono stati approfonditi nel testo redatto in forma di dialogo tra i curatori Oliva Sartogo ed Achille Bonito Oliva.

La visita fa parte di Open!Studi Aperti, iniziativa del Consiglio Nazionale degli Architetti, 26-27 maggio 2017

DOWNLOAD: Dialogo tra Oliva Sartogo ed Achille Bonito Oliva Comunicato stampa "... del sublime" | Invito Project Room

MUSEO d'INVERNO via Pian d'Ovile 29 / Siena info@museodinverno.com

Per partecipare è necessario iscriversi direttamente sul portale Imateria, Cod. ARSI16052017155212T03CFP00200 2 CFP riconosciuti

Pubblicato il 23/5/2017

CIRCOLARE CNAPPC N.70

TESTO CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI

Pubblicato il 19/5/2017
Eventi e News, 17 Maggio 2017

Eventi e News, 17 Maggio 2017

19-20 maggio 2017 Identità cittadine e uso della storia

Segnaliamo il convegno "Identità cittadine e uso della sites/default/files/vyshastoria" che si terrà a Siena a Palazzo Patrizi il 19 e 20 Maggio.

Locandina allegata

*22 maggio 2017* *SEGUI L'ARCHITETTO
i bambini scoprono lo spazio urbano
*

Quattro appuntamenti, due camminate e due workshop che diventano itinerari, interazioni e laboratori alla scoperta degli spazi urbani, dedicati all’infanzia e ai giovani: sono le caratteristiche di “Segui l’architetto”, il progetto curato dall’Ordine Paesaggisti Pianificatori Conservatori della provincia di Siena e scritto appositamente per il programma #CantiereComune 2016 del Comune di Siena finanziato con il Bando della Regione Toscana per l'arte contemporanea 2016

lunedì 22 maggio 2017 ore 10.30

Museo Santa Maria della Scala

Sala Sant'Ansano

Incontro finale con le classi partecipanti al laboratorio

Interverranno

Michela Eremita, direttrice del Museo d'Arte per Bambini, Santa Maria della Scala e curatrice del progetto Cantiere Comune

Marina Gennari, Ordine PPC di Siena, curatrice del progetto Segui l'architetto

Goffredo Serrini, tutor del laboratorio

20 Maggio - BAGLIORI di LUCE Visite guidate gratuite in italiano e in inglese alla scoperta del Museo Diocesano e dell’Oratorio di San Bernardino

A Siena, un evento straordinario alla riscoperta di un prezioso scrigno dell’arte rinascimentale. Sabato 20 maggio, festa di San Bernardino, infatti, sarà possibile visitare l’Oratorio di San Bernardino e il contiguo Museo Diocesano, situati in Piazza San Francesco. Un’occasione unica per ammirare nella penombra suggestiva e spirituale dell’Oratorio la grandezza di maestri dell’arte senese del calibro di Domenico Beccafumi, Giovanni Antonio Bazzi detto il Sodoma e Girolamo del Pacchia.

Locandina

In allegato dettagli della giornata

27 Maggio - Visita guidata mostra ...DEL SUBLIME PIERO E NATHALIE SARTOGO

L’Ordine degli Architetti P.P.C della Provincia di Siena organizza per il giorno 27 maggio 2017 p.v. (dalle ore 11.00 alle ore 13.00) una visita guidata dall’architetto Nathalie Grenon alla mostra ...DEL SUBLIME PIERO E NATHALIE SARTOGO, ospitata presso il Museo d’Inverno di Siena, in via Pian d’Ovile 29.

La mostra, dedicata al rapporto tra Piero e Nathalie Sartogo con gli artisti, è focalizzata sulla Chiesa del Santo Volto di Gesù in Roma, da loro progettata ed alla quale hanno partecipato sette artisti che hanno donato le loro opere.

In mostra saranno esposti gran parte dei disegni, modelli e bozzetti originali degli artisti e degli architetti a testimonianza della loro amicizia e in maniera più ampia del rapporto fra arte ed architettura.

Per l’occasione, queste dinamiche e questi rapporti sono stati approfonditi nel testo redatto in forma di dialogo tra i curatori Oliva Sartogo ed Achille Bonito Oliva.

La visita fa parte di Open!Studi Aperti, iniziativa del Consiglio Nazionale degli Architetti, 26-27 maggio 2017

DOWNLOAD: Dialogo tra Oliva Sartogo ed Achille Bonito Oliva Comunicato stampa "... del sublime" | Invito Project Room

MUSEO d'INVERNO via Pian d'Ovile 29 / Siena info@museodinverno.com

Per partecipare è necessario iscriversi direttamente sul portale Imateria, Cod. ARSI16052017155212T03CFP00200 2 CFP riconosciuti

8 giugno - Convegno nazionale “FUTURO PERIFERIE │ La cultura rigenera” Roma

La Direzione generale sulle Periferie Urbane del MIBACT organizza per il prossimo 8 giugno presso il complesso ex Cerimant di Tor Sapienza sito in Via Prenestina 931 a Roma, una giornata di studio sul tema della rigenerazione delle periferie intesa anche come insieme di politiche indirizzate a promuovere nuovo capitale sociale, a intercettare flussi di risorse di varia natura, a stabilire nuove relazioni tra questi luoghi e il resto della città. Il convegno prevede anche il rilascio di n. 6 CFP ai partecipanti, in modalità che verrà resa nota, a breve, direttamente sulla piattaforma iM@teria.

Alleghiamo Circolare Cnappc n. 67

Programma

19 giugno - Corso : LA VALUTAZIONE AMBIENTALE E STRATEGICA DI PIANI E PROGRAMMI

Il corso si terrà presso la sede dell'ordine in Via Pantaneto 7 il giorno 19 giugno p.v. dalle ore 10,00 alle ore 17,30 si propone di offrire l'inquadramento legislativo e attraverso la presentazione di esperienze concrete, gli elementi pratici di applicazione della valutazione ambientale strategica di piani e programmi.

Per partecipare è necessario iscriversi direttamente sul portale Imateria, Cod. ARSI11052017151912T03CFP00600 6 CFP riconosciuti

Programma:

Ore 10,00 - 13,00 (Enrico Amante e Lorenzo Paoli) - Inquadramento della normativa europea di riferimento per la valutazione ambientale strategica (VAS) - Ambito di applicazione della VAS ai piani e programmi afferenti la materia del governo del territorio nella legislazione statale e regionale - Procedimento di valutazione ambientale e strategica di piani e programmi afferenti la materia del governo del territorio - Caratteristiche e ruolo del proponente, dell'autorità competente e dell'autorità procedente nel processo di VAS

Ore 14,30 - 17,30 (Fabrizio Cinquini) - Contenuti e modalità di redazione del Documento preliminare e del Rapporto ambientale - Rapporti da VAS e Valutazione di incidenza (VINCA - La valutazione ambientale strategica di Piani Attuativi (casi studio) - La valutazione ambientale strategica di Varianti (puntuali e/o parziali) agli strumenti urbanistici comunali (casi studio)

Pubblicato il 19/5/2017

TESTO COORDINATO DEL CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI

Alleghiamo testo coordinato del Codice dei Contratti Pubblici predisposto dal CNAPPC.

Pubblicato il 18/5/2017

Sabato 13 Maggio - Montefollonico: IL RECUPERO DEI BORGHI STORICI MINORI: idee, problemi, esperienze

L’Ordine degli Architetti, PPC ha collaborato alla realizzazione dell’evento, con ingresso gratuito, “Il Recupero dei Borghi Storici minori: idee, problemi, esperienze” che si terrà sabato 13 maggio 2017 dalle ore 9,00 presso il Teatro B. Vitolo Via della Madonna, 1 a Montefollonico (Comune di Torrita di Siena).

Il tema dei borghi storici minori viene affrontato e descritto attraverso le analisi e le esperienze dei relatori, spaziando dagli aspetti storici e culturali, alle problematiche economiche, urbanistiche e strutturali, ad alcuni progetti di recupero passati e in corso.

L’evento è accreditato nel portale IMATERIA con Codice ARSI10042017123430T03CFP00400

CFP riconosciuti 4 (con riscontro firme nell’apposito registro in entrata ed uscita)

Le iscrizioni (da effettuare nel portale IMATERIA) sono aperte dalla data odierna, con scadenza 11 maggio p.v.

Al termine del convegno sarà possibile pranzare, in compagnia dei Relatori, all’interno dei locali del teatro.

Il costo del pranzo è di € 20,00 previa sollecita prenotazione contattando il cell: 3489128461 oppure inviando una mail cpmontefollonico@gmail.com

Pubblicato il 11/5/2017

SISMA BONUS - Le novità introdotte dalla Legge di bilancio 2017 (L. 11 dicembre 2016 n°232)

Circolare n. 60 pervenuta dal Cnappc relativamente al SISMA BONUS - Le novità introdotte dalla Legge di bilancio 2017 (L. 11 dicembre 2016 n°232)

Pubblicato il 9/5/2017
10 MAGGIO 2017    -     Spazio Tesi

10 MAGGIO 2017 - Spazio Tesi

L’Ordine degli Architetti P.P.C della provincia di Siena è lieto di comunicare che a partire dal prossimo mercoledì 10 maggio p.v. alle ore 16.30 partirà Spazio Tesi, un nuovo appuntamento di approfondimento ideato per conoscere e valorizzare le tesi di laurea svolte da nostri iscritti.

Il primo incontro sarà dedicato a Food Factory, tesi di laurea di Giulia Angelini avente per tema il recupero del complesso della ex fabbrica Idit per la creazione di un centro agroalimentare.

L’incontro che tratterà la tematica delle aree dismesse, il loro significato e il loro recupero prevede una conversazione con l’autrice, con un intervento di Irene Terzuoli, esperta di permacoltura.

Modera Marina Gennari

Una selezione delle tavole della tesi sarà visibile presso la saletta mostre dell’Ordine degli Architetti dal 10 al 18 maggio seguendo gli orari di apertura al pubblico della sede.

Per partecipare è necessario iscriversi direttamente sul portale Imateria, codice ARSI04052017164620T03CFP00200

e saranno riconosciuti 2 CFP.
L’incontro si svolgerà presso la Sede dell’Ordine degli Architetti PPC di Siena, via Pantaneto 7 – Siena.

Si allega l’invito e un abstract della tesi

Pubblicato il 9/5/2017

16 MAGGIO 2017 - Il vincolo di tutela monumentale del centro storico di San Gimignano: DM 13/02/1928

L’Ordine degli Architetti P.P.C della provincia di Siena organizza per il giorno 16 Maggio 2017 p.v. (alle ore 15:00) un seminario dal titolo “Il vincolo di tutela monumentale del centro storico di San Gimignano: DM 13/02/1928”, tenuto dall’arch. Vanessa Mazzini (funzionario Soprintendenza) con l’obiettivo di illustrare il decreto ministeriale 13 febbraio 1928 relativo alla tutela dell’intera città di San Gimignano, in base al quale ogni intervento sugli edifici avrebbe dovuto essere preventivamente autorizzato dalla Soprintendenza dell’Arte Medievale e Moderna. Il decreto, emanato ai sensi dell’art. 14 della legge 369/1909 e s.m.i., rappresenta una svolta decisiva nella salvaguardia dei centri storici, in quanto si tutelò, per la prima volta in Italia, un intero tessuto urbano, superando la concezione ottocentesca che considerava “monumenti” i soli edifici di pregio, trascurandone completamente il contesto. Due mesi dopo, a Siena, furono sottoposti ad un vincolo di tutela anche i due quartieri di Salicotto e Ovile.

Per partecipare è necessario iscriversi direttamente sul portale Imateria, codice ARSI28042017113620T03CFP00300 e saranno riconosciuti 3 CFP.
Il seminario si svolgerà presso la Scuola Edile, in Via Rinaldo Franci 18 – Siena.

Pubblicato il 9/5/2017

23 MAGGIO 2017 - LA RIFORMA DELLA NORMATIVA SUI LAVORI PUBBLICI

Comunichiamo che il giorno 23 Maggio 2017 (15:00 – 19:00), presso la Scuola Edile (Via Rinaldo Franci, 18 Siena) verrà proiettato un seminario, fornito dal Cnappc, valido ai fini dell’acquisizione di n. 4 CFP sulla deontologia dal titolo “La riforma della normativa sui lavori pubblici, introdotta dal nuovo codice dei contratti – Procedura, Etica e Legalità negli affidamenti – Il contenzioso in materia di lavori pubblici – Il contratto tra committenza pubblica e privata – Il calcolo dei corrispettivi da porre a base di gara”

Per partecipare è necessario iscriversi direttamente sul portale Imateria

Codice ARSI03052017160421T10CFP00400

In allegato il programma del seminario con relazioni di Rino La Mendola, Accursio Pippo Oliveri, Cosimo Damiano Mastronardi e Avv. Marco Antonucci.

Pubblicato il 9/5/2017

QUOTA MANTENIMENTO ALBO ANNO 2017

ALLEGATA NOTA PER PAGAMENTO QUOTA ORDINE ARCHITETTI ANNO 2017

Pubblicato il 28/4/2017
RIGENERAZIONE URBANA Rigenerar_SI - Recupero multi-funzionale di una delle valli verdi senesi La «valle pilota» di Follonica

RIGENERAZIONE URBANA Rigenerar_SI - Recupero multi-funzionale di una delle valli verdi senesi La «valle pilota» di Follonica

L'Ordine degli Architetti P.P.C della Provincia di Siena e INBAR presentano il convegno relativo al progetto di RIGENERAZIONE URBANA Rigenerar_SI, che si terrà a Siena presso la sede dell' Ordine in Via Pantaneto, 7 - Sabato 6 Maggio p.v. dalle ore 10:00 alle 13:00. Dopo una breve presentazione delle numerose iniziative organizzate dall’Ordine nel territorio provinciale, e un’introduzione approfondita sulle caratteristiche peculiari dell’area e del contesto ambientale relativo al “Parco delle Mura-Buongoverno”, ogni singola associazione riporterà l’oggetto del proprio contributo, in particolare: Legambiente - Siena approfondirà il tema della mobilità dolce, del recupero e della fruizione di aree verdi/agricole e dello sviluppo di buone pratiche ambientali e didattico/educative; INBAR - Siena affronterà il tema della valorizzare del territorio anche attraverso la progettazione di piccoli manufatti di servizio, con specifici riferimenti alla biocompatibilità e eco sostenibilità; FIAB ADB Siena riporterà la propria esperienza nel settore della mobilità dolce e nella progettazione di piste ciclo-pedonali; Fattoria sociale La Mattonaia approfondirà l'aspetto più specificatamente agricolo, intregrato con un progetto sociale in cui le attività di produzione agro-alimentare e quelle culturali, educative e terapeutiche si intersecano; UISP - Siena proporrà soluzioni di recupero ambientale a fini sportivi per il benessere quotidiano dei cittadini, organizzandovi anche eventi sportivi. In allegato la locandina dell'evento Per partecipare iscriversi direttamente sul portale Imateria, codice ARSI26042017174257T03CFP00300, e verranno riconosciuti 3 CFP.

Pubblicato il 27/4/2017

DEL SUBLIME PIERO E NATHALIE SARTOGO MUSEO D’INVERNO FONTE NUOVA PIAN D'OVILE 29 A SIENA OPENING SABATO 22 APRILE, ORE 18

DEL SUBLIME PIERO E NATHALIE SARTOGO

A CURA DI OLIVA SARTOGO IN DIALOGO CON ACHILLE BONITO OLIVA

CARLA ACCARDI, CHIARA DYNIS, ELISEO MATTIACCI, MIMMO PALADINO, PIETRO RUFFO, MARCO TIRELLI, GIUSEPPE UNCINI

MUSEO D’INVERNO OPENING SABATO 22 APRILE, ORE 18

Museo d’Inverno è lieto di inaugurare il secondo appuntamento della stagione rivolgendo l’invito a Piero Sartogo e Nathalie Grenon con una mostra dedicata al loro rapporto con gli artisti, focalizzandosi sulla Chiesa del Santo Volto di Gesù in Roma, da loro progettata ed alla quale hanno partecipato sette artisti che hanno donato le loro opere. In mostra saranno esposti gran parte dei disegni, modelli e bozzetti originali degli artisti e degli architetti a testimonianza della loro amicizia e in maniera più ampia del rapporto fra arte ed architettura. Per l’occasione, queste dinamiche e questi rapporti sono stati approfonditi nel testo redatto in forma di dialogo tra i curatori Oliva Sartogo ed Achille Bonito Oliva. Nella project room del museo in realtà aumentata e curata dall’artista greco Miltos Manetas, sarà presente per questa occasione, un’opera realizzata appositamente dal giovane artista italiano Alessandro Giannì.

Museo d’Inverno attraverso una riflessione sulle ‘storie’ della storia dell’Arte ancora inedite o non ufficiali, soddisfa l’urgenza di una necessaria e non più rimandabile fruizione dell’arte con tempi debiti e più appropriati. Secondo questo principio, Md’I invita artisti a scegliere e curare una selezione ragionata di opere di altri autori conservate nella loro collezione privata, utili ad evidenziare le relazioni che hanno caratterizzato momenti cardine del loro percorso artistico, della loro vita e del loro pensiero. Inoltre Md’I, con il progetto Diòspero, commissiona all’artista invitato la progettazione di un elemento/opera site specific necessaria a completare e trasformare l’aspetto estetico e funzionale del museo, arricchendolo in questo modo anche di una collezione permanente. Md’I, ideato e diretto dagli artisti Francesco Carone ed Eugenia Vanni, è situato sopra il bacino idrico trecentesco di Fonte Nuova a Siena ed esiste in sinergia con la Contrada della Lupa (uno dei 17 rioni della città).

Pubblicato il 20/4/2017

IL 21 APRILE A PALAZZO PATRIZI LA PRESENTAZIONE DEI PROFESSIONISTI CHIAMATI A REDIGERE I NUOVI STRUMENTI URBANISTICI

IL 21 APRILE A PALAZZO PATRIZI LA PRESENTAZIONE DEI PROFESSIONISTI CHIAMATI A REDIGERE I NUOVI STRUMENTI URBANISTICI

I professionisti incaricati di redigere i nuovi strumenti urbanistici comunali saranno presentati alla cittadinanza e ai tecnici del settore in un incontro pubblico che si terrà venerdì prossimo, 21 aprile, alle ore 17.30 nella sala di Palazzo Patrizi (via di Città n. 75/81). Saranno presenti all’appuntamento il sindaco Bruno Valentini, il garante della Comunicazione e della Partecipazione, Gianluca Pocci, oltre ai due coordinatori dei gruppi di Progettazione Urbanistica e di Valutazione Ambientale Strategica, rispettivamente gli architetti Roberto Vezzosi e Fabrizio Cinquini i quali sono stati selezionati tramite specifiche procedure di gara, a garanzia di trasparenza.

Il 6 aprile 2016, decorso il quinquennio di efficacia, sono decadute le previsioni di trasformazione contenute nel Regolamento Urbanistico ai sensi della legge regionale n°1/2005. Il Consiglio comunale, nella seduta del successivo 2 agosto, ha approvato i criteri d’indirizzo per l’avvio del procedimento per la formazione della Variante al Piano Strutturale e del nuovo Piano Operativo, secondo la legge regionale n°65/2014, nonché un documento programmatico definito “Siena città nel mondo. Un nuovo strumento urbanistico. Il Piano Operativo comunale: l’occasione per una rigenerazione urbana”.

Nel mese di ottobre 2016, sono quindi stati individuati e indicati gli elementi e le procedure ai fini dell’affidamento per la redazione della Variante di adeguamento del Piano Strutturale e del nuovo Piano Operativo, nonché la procedura per l'affidamento per la redazione della Valutazione Strategica Ambientale (VAS) e di Valutazione di Incidenza (VI).

<>. <>.

Pubblicato il 19/4/2017

Calendario definitivo del corso di Sicurezza tenuto dall' Ing. De Filippo

Calendario definitivo del corso di Sicurezza tenuto dall' Ing. De Filippo

mercoledì 12 aprile 15,00-19,00 “Ipotesi di redazione di un piano di sicurezza e coordinamento-1”
mercoledì 19 aprile 15,00-19,00 “Ipotesi di redazione di un piano di sicurezza e coordinamento-2”
mercoledì 26 aprile 15,00-19,00 “Il fascicolo dell’opera e la disamina dei piani operativi di sicurezza”
mercoledì 3 maggio 15,00-19,00 “La leadership del CSE e le tecniche di comunicazione in cantiere”
Pubblicato il 11/4/2017

Cambio orario apertura al pubblico Segreteria - MERCOLEDì 12 APRILE APERTURA DALLE ORE 14:30 ALLE 17:00

Cambio orario apertura al pubblico Segreteria - MERCOLEDì 12 APRILE APERTURA DALLE ORE 14:30 ALLE 17:00

Pubblicato il 11/4/2017

ASSEMBLEA ISCRITTI APPROVAZIONE BILANCIO CONSUNTIVO 2016

ASSEMBLEA ISCRITTI APPROVAZIONE BILANCIO CONSUNTIVO 2016

Pubblicato il 11/4/2017

Corso VALUTATORE IMMOBILIARE 40 ore – (data inizio corso: Giovedì 20 Aprile 2017 ore 9.00)

Corso VALUTATORE IMMOBILIARE 40 ore – (data inizio corso: Giovedì 20 Aprile 2017 ore 9.00)

Pubblicato il 3/4/2017

IL SISMA BONUS 2017: un’opportunità (tecnica ed economica) per il miglioramento della sicurezza degli edifici - 12 Aprile

alla luce dell'importante novità legislativa della Legge di Bilancio 2017, il Consiglio dell'Ordine degli Architetti di Siena organizza un seminario di approfondimento sul tema del Sismabonus che si terrà mercoledì 12 aprile alle ore 14,30 presso l'Auditorium della Scuola Edile, in via R. Franci 18, a Siena.

L'evento analizzerà in dettaglio il duplice aspetto tecnico ed economico che caratterizza il Sismabonus:

1) le nuove Linee Guida e la classificazione del rischio sismico delle costruzioni esistenti con particolare riguardo agli edifici storici in muratura (Arch. Maurizio Ferrini);

2) le modalità per usufruire delle detrazioni previste dalla legge di bilancio e la possibilità di cessione del credito di imposta (Dott. Marco Salomone, commercialista).

Il seminario è gratuito e aperto a tutti i cittadini e alle imprese edili.

Per partecipare, iscriversi sul portale Imateria, il codice di riferimento è ARSI29032017120551T03CFP00300 – CFP riconosciuti n. 3

Pubblicato il 31/3/2017
bando di concorso per giardini temporanei “Mura Creative” organizzato dall’ Ordine degli Architetti P.P.C di Lucca con la collaborazione dell’Opera delle Mura del Comune di Lucca, in occasione della Manifestazione Murabilia - Murainfiore 2017 Tema del bando: "uno sguardo a Oriente: la Cina"

bando di concorso per giardini temporanei “Mura Creative” organizzato dall’ Ordine degli Architetti P.P.C di Lucca con la collaborazione dell’Opera delle Mura del Comune di Lucca, in occasione della Manifestazione Murabilia - Murainfiore 2017 Tema del bando: "uno sguardo a Oriente: la Cina"

bando di concorso per giardini temporanei “Mura Creative” organizzato dall’ Ordine degli Architetti P.P.C di Lucca con la collaborazione dell’Opera delle Mura del Comune di Lucca, in occasione della Manifestazione Murabilia - Murainfiore 2017 Tema del bando: "uno sguardo a Oriente: la Cina"

L'Opera delle Mura in collaborazione con l'Ordine degli Architetti P.P.C. della Provincia di Lucca e in adesione con AIAPP Sezione Toscana-Marche-Umbria organizza nell'ambito della storica manifestazione di Murabilia-Murainfiore 2017, l'Edizione n. 1 di Mura Creative: il 1° Garden Design Festival della Città di Lucca.

Sei giardini effimeri sugli spalti delle mura di Lucca – dopo l’edizione zero dello scorso anno torna "Mura creative paesaggi emergenti tra tradizione e modernità" Tema dell'edizione n. 1 del 2017 "Uno sguardo a Oriente: La Cina"

Il bando di concorso è' stato pubblicato sul sito www.murabilia.com e sul sito dell'Ordine degli Architetti www.architettilucca.it

Scadenza 15 maggio 2017

Inviamo in allegato il Bando e il Modulo di iscrizione nella versione italiana e quella inglese, e la planimetria inquadramento dei giardini. Tutta la documentazione è pubblicata sui siti www.murabilia.com e www.architettilucca.it

Pubblicato il 29/3/2017

La modifica dei parametri urbanistici ed edilizi alla luce del regolamento regionale n° 64/r

Ricordiamo il seminario, organizzato in collaborazione con ANCI , dal titolo “La modifica dei parametri urbanistici ed edilizi alla luce del regolamento regionale n° 64/r” che si terrà nei giorni martedì 28 marzo 2017 dalle ore 9,30/16,30 e martedì 4 aprile 2017 dalle 9,30/16,30 presso Palazzo del Capitano, P.zza Grande a Montepulciano – Siena . (PROGRAMMA SEMINARIO) La partecipazione al seminario prevede un costo di 120,00 euro e l’attribuzione di 8 CFP, per le due giornate.

E’necessario iscriversi entro il 24 marzo p.v. cliccando sul seguente link: http://bit.ly/2mLmV67

Sarà cura della segreteria dell'Ordine, in base al registro delle presenze, inserire i nominativi dei partecipanti nel portale IMATERIA e attribuire i relativi crediti, pertanto il seminario NON E' PRESENTE NEL PORTALE IMATERIA

Pubblicato il 27/3/2017

Riapertura della chiesa di San Lorenzo in Ponte a San Gimignano

Sabato 25 Marzo riapertura Chiesa San Lorenzo in Ponte - San Gimignano

Pubblicato il 21/3/2017

TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA AMBIENTALE

TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA AMBIENTALE a Firenze (data inizio corso: Mercoledì 5 Aprile 2017 ore 9.00) A completamento del percorso formativo si rilasciano crediti formativi differenziati a seconda dell’Ordine Prof.le di appartenenza, ai sensi art.7 del D.P.R. n. 137 del 7 agosto 2012 CODICE CNA: CNA026122015185810T01CFP01500

Pubblicato il 20/3/2017

Bando di concorso per il The Plan Award

Il link di riferimento è:

http://www.theplan.it/award

Pubblicato il 20/3/2017

Cambio orario apertura al pubblico Segreteria

Siena, lì 17 marzo 2017 Agli iscritti

Comunichiamo che il giorno martedì 21 Marzo la Segreteria sarà aperta al pubblico, anziché nel pomeriggio, dalle ore 10:30 alle 13:00 e mercoledì 22 Marzo, anziché al mattino, sarà aperta dalle ore 14:30 alle 17:00.

Cordiali saluti

Pubblicato il 17/3/2017
IL BUON SECOLO DELLA PITTURA SENESE Dalla maniera moderna al lume caravaggesco   Montepulciano, San Quirico d’Orcia, Pienza 18 marzo | 30 giugno 2017   La Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Siena, Grosseto e Arezzo  è lieta d’invitare la S. V. alla inaugurazione della mostra Il buon secolo della pittura senese. Dalla maniera moderna al lume caravaggesco sabato 18 marzo 2017|ore 16.00 presso la Fortezza di Montepulciano

IL BUON SECOLO DELLA PITTURA SENESE Dalla maniera moderna al lume caravaggesco Montepulciano, San Quirico d’Orcia, Pienza 18 marzo | 30 giugno 2017 La Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Siena, Grosseto e Arezzo è lieta d’invitare la S. V. alla inaugurazione della mostra Il buon secolo della pittura senese. Dalla maniera moderna al lume caravaggesco sabato 18 marzo 2017|ore 16.00 presso la Fortezza di Montepulciano

L’idea della prestigiosa esposizione è nata dalla volontà dei Comuni di Montepulciano, Pienza e San Quirico d’Orcia in collaborazione con altre istituzioni di porre in luce “il buon secolo della pittura senese”, secondo la definizione dell’archeologo e storico dell’arte Luigi Lanzi, attraverso i principali protagonisti dell’ambiente artistico senese dagli inizi del Cinquecento alla prima metà del Seicento.

I tre borghi ospitano una sezione espositiva dedicata ad un importante pittore senese e al suo ambiente prendendo spunto da un’opera d’arte presente in loco, con la presentazione al pubblico di circa 25 opere, alcune delle quali finora poco studiate e conosciute. Ogni sezione prevede poi un itinerario nel territorio che rivela una terra di eccezionale bellezza dai suggestivi paesaggi, alla scoperta di opere legate al tema di ciascuna rassegna:

Domenico Beccafumi, l’artista da giovane MONTEPULCIANO, Museo Civico Pinacoteca Crociani A cura di Alessandro Angelini, Roberto Longi

Francesco Rustici detto il Rustichino, caravaggesco gentile PIENZA, Conservatorio San Carlo Borromeo A cura di Marco Ciampolini, Roggero Roggeri

Dal Sodoma al Riccio, la pittura senese negli ultimi decenni della Repubblica SAN QUIRICO D’ORCIA, Palazzo Chigi Zondadari A cura di Gabriele Fattorini, Laura Martini

Si allega l’invito dell’inaugurazione della mostra. Per l’itinerario espositivo e altre informazioni consultare: www.ilbuonsecolodellapitturasenese.wordpress.com

Pubblicato il 13/3/2017

CORSO DEONTOLOGIA MASSA CARRARA 22 MARZO 2017

Inoltriamo nota per corso deontologia 4 CFP discipline ordinistiche, in modalità streaming e webinar rivolto a tutti gli Iscritti (valido per il ravvedimento triennio 2014/16 e per il triennio 2017/2019). Le iscrizioni possono essere effettuate: entro il 15 marzo p.v. seminario gratuito presso la sede dell'Ordine, entro il 21 marzo p.v. in modalità webinar presso il proprio studio € 12,20

Pubblicato il 9/3/2017

SEMINARIO INFORMATIVO VERIFICHE SISMA CENTRO ITALIA VENERDI' 10 MARZO A FIRENZE

Gentile Collega, in riferimento alla nostra precedente comunicazione inerente la richiesta di disponibilità per verifica agibilità post sismica con schede FAST e AeDES, Ti informo che la Federazione degli Architetti PPC Toscani e l'Ordine degli Architetti di Firenze hanno organizzato un seminario informativo per le verifiche sul sisma del Centro Italia per il giorno venerdì 10 marzo a Firenze, al fine di consentire ai Colleghi interessati di recarsi come volontari sui luoghi colpiti dal sisma a compilare le schede FAST e AeDES.

Le iscrizioni al seminario saranno aperte a partire da oggi venerdì 3 marzo sul sito della Fondazione Architetti Firenze https://www.architettifirenze.it/faf/fondazione-architetti-firenze/

Un saluto.

Il ​R​esponsabile del Presidio di Protezione Civile dell'Ordine arch. Marina Gennari

Pubblicato il 3/3/2017

CNAPPC | Circ. 23 su Appello mobilitazione FAST sisma centro Italia – PROCEDURE

Il CNAPPC con Circolare n. 23 del 20.02.2017, considerata “l’improcrastinabile necessità di accelerare al massimo l’effettuazione dei sopralluoghi FAST, in quanto indispensabile attività propedeutica all’avvio della ricostruzione” delle zone del centro Italia colpite dal sisma, sollecita “la più ampia mobilitazione possibile degli iscritti in questa fase emergenziale”. La circolare e i due allegati tecnici per la mobilitazione degli iscritti (Allegato 1 e Allegato 2) forniscono tutte le informazioni dettagliate così come riassunte nei seguenti formulari predisposti dalla Federazione APPC Toscani e suddivisi per tipologie di intervento (AeDES e FAST):

Sopralluoghi e Schede AeDES (Agibilità e Danno nell’Emergenza Sismica) Riservata agli iscritti che abbiano svolto il corso abilitante di 60 ore con superamento dell’esame finale Sopralluoghi e Schede FAST (Fabbricati per l’Agibilità Sintetica post Terremoto) Riservata a tutti gli iscritti con anzianità di iscrizione all’Albo di almeno 10 anni o, in alternativa, dottorato/corso post laurea di specializzazione nell’ambito del calcolo e/o verifica di strutture edili

Per quanto concerne la disponibilità ai “Sopralluoghi e Schede FAST” espressa dai tecnici iscritti agli Ordini facenti parte della Federazione APPC Toscani (Arezzo, Grosseto, Livorno, Lucca, Massa Carrara, Pistoia, Prato e Siena), uno dei requisiti obbligatori è la partecipazione ad incontri/seminari organizzati dal CNAPPC e/o dalla stessa Federazione APPC Toscani; al riguardo, si comunica che la stessa Federazione APPC Toscani ha in animo l’organizzazione di un seminario formativo da organizzare a Firenze nel prossimo mese di marzo, in occasione del quale sarà possibile confrontarsi con i vari Coordinatori provinciali, molti dei quali hanno già dato la propria disponibilità anche ad accogliere i colleghi nella prima missione a cui vorranno aderire. In merito ai rimborsi riconosciuti a tutti i tecnici disponibili (sia AeDES che FAST), a parziale modifica di quanto precedentemente comunicato (http://www.architettiarezzo.it/federazione-architetti-ppc-toscani-sisma-del-centro-italia-disponibilita-per-verifica-fast-e-aedes/), verrà corrisposto, oltre al rimborso delle spese documentate (vitto, alloggio e trasferta), un rimborso per il mancato guadagno giornaliero per missioni di almeno 10 giorni anche non consecutivi. Eventuali disponibilità a prestare volontariato per procedura FAST, potranno essere comunicate tramite e-mail all’Ordine di appartenenza. Alla comunicazione di disponibilità dovrà seguire la sottoscrizione dei seguenti moduli allegati che, una volta compilati e sottoscritti, dovranno essere inviati tramite e-mail all’Ordine di appartenenza:

Codice Etico del VOLONTARIO; Modulo CNAPPC registrazione FAST;

Il “Modulo CNAPPC registrazione FAST” di cui sopra, dovrà successivamente essere consegnato in originale, insieme al “Modulo DPC per procedura FAST”, alla copia di un documento di identità e ad una foto formato tessera 3×3, alla DI.COM.AC (presso il Polo Universitario – Polo Ingegneria – in Via Angelo Maria Ricci n. 35/A – Rieti ), in occasione della registrazione da effettuare per la sola prima missione obbligatoria di 8 giorni.

La Segreteria dell’Ordine ed il Coordinatore del Presidio provinciale, arch. Marina Gennari(e-mail: marinarch@hotmail.com, cell. 3391020676), restano a disposizione per eventuali ulteriori informazioni e/o chiarimenti di cui doveste necessitare.

Pubblicato il 27/2/2017

Formazione - Linee guida e di coordinamento attuative del regolamento per l'aggiornamento e sviluppo professionale continuo

Formazione - Linee guida e di coordinamento attuative del regolamento per l'aggiornamento e sviluppo professionale continuo

Pubblicato il 27/2/2017

"Bando per la selezione di opere architettoniche realizzate sul territorio toscano"

Inoltriamo il "Bando per la selezione di opere architettoniche realizzate sul territorio toscano". Il Premio, organizzato e promosso dagli Ordini della Toscana, Consiglio Regionale della Toscana, ANCE, Fondazione Architetti Firenze e con il patrocinio del Consiglio Nazionale Architetti PPC, intende stimolare la riflessione intorno all'architettura contemporanea, in quanto elemento determinante della trasformazione del territorio e in quanto costruttrice di qualità ambientale e civile. Il premio intende promuovere pubblicamente la qualità dell'architettura attraverso la valorizzazione dei suoi attori principali "progettista, committenza e impresa" poichè la qualità di un'architettura deve essere fortemente voluta da tutti i suoi attori altrimenti difficilmente potrà essere conseguita. Il Premio è rivolto alle opere realizzate nell'ambito del territorio della Regione Toscana, ultimate da non oltre cinque anni alla data di pubblicazione del relativo bando. La consegna dovrà essere effettuata tramite modulo on-line dalle ore 12,00 di lunedì 6 marzo 2017 alle ore 24,00 di venerdì 14 aprile 2017. La compilazione del modulo on-line e l'invio del materiale equivalgono all'iscrizione al premio. Alleghiamo il bando dettagliato.

Pubblicato il 23/2/2017

“Condividere progetto: il luogo di Buonconvento”

L’ Ordine degli Architetti P.P.C di Siena promuove il seminario organizzato dall’arch. Cristoforo Bono, dal titolo “Condividere progetto: il luogo di Buonconvento” che si terrà, sabato 11 Marzo 2017 dalle ore 16:30 in Via Soccini, presso l’oratorio di San Sebastiano della confraternita di Misericordia a Buonconvento. Il seminario è gratuito e prevede l’assegnazione di 3 CFP. Chi intende partecipare dovrà iscriversi direttamente sul portale Imateria, codice ARSI23022017094525T03CFP00300. Ricordiamo che i relativi CFP verranno assegnati SOLO a coloro che firmeranno i registri di entrata e uscita (presenza 80% ore previste); si prega di NON STAMPARE IL CHECK-IN/OUT. In allegato il programma dettagliato

Pubblicato il 23/2/2017

Precisazione Corso Prof. Canali

L’ ordine in collaborazione con il Prof. Ferruccio Canali organizza, presso la sede di Via Pantaneto, 7 due corsi:

  • 1° MODULO: “Storia e analisi dei caratteri costruttivi dei monumenti per il cantiere restauro. V ciclo: Età barocca e tardo - barocca (XVII - XVIII secolo)” Il Corso mira a fornire una conoscenza delle tecniche costruttive nel XVII e XVIII secolo (periodo Barocco e Tardo Barocco) quando lo sviluppo morfologico di forme sempre più articolate, le nuove teorie visive (anamorfosi) e la nascita della ‘Scienza delle Costruzioni’ indussero ad una sistematizzazione delle tradizionali conoscenze, imponendo anche alla pratica di cantiere una serie di nuove, ardite, soluzioni sviluppate poi fino all’Età contemporanea Giovedì 16, venerdì 17 e lunedì 20 marzo dalle ore 9:00 alle ore 14:00

  • 2° MODULO: “Storia e analisi dei caratteri costruttivi dei monumenti per il cantiere restauro. IV ciclo: Il Rinascimento (XVI secolo)” Dopo lo svolgimento del Corso dedicato all' "Età dell'Umanesimo" (Rinascimento, XV secolo: IV° Ciclo), la serie di incontri riferita al "Rinascimento maturo: XVI secolo" (V° Ciclo) mira a fornire una conoscenza dello sviluppo delle tecniche costruttive nel Rinascimento maturo (XVI secolo) quando sia la teoria architettonica comincia a comprendere in maniera sistematica nozioni tecnologiche e costruttive, sia quando la pratica di cantiere ha ormai fatto proprie le forme e le soluzioni per la nuova Architettura ‘all’Antica’. Giovedì 9, venerdì 10 e lunedì 13 marzo dalle ore 9:00 alle ore 14:00

La partecipazione prevede l'assegnazione di 15 crediti formativi a modulo - Costo 1° Modulo € 85,00 Iva compresa - Costo 2° Modulo € 85,00 Iva compresa

I corsi saranno effettuati SOLO al raggiungimento del numero minimo di partecipanti (15) Chi intende partecipare deve prima comunicare alla segreteria tramite mail la propria adesione specificando il modulo/moduli prescelti entro e non oltre il 28 Febbraio 2017 ed attendere comunicazione sulle modalità di pagamento della quota di partecipazione. Sarà cura della Segreteria inserire i partecipanti sul portale Imateria. Cordiali saluti

                                                                                                                                                        Il Presidente
                                                                                                                                                arch. Francesco Ventani

strong text

Pubblicato il 21/2/2017

ATTIVAZIONE ONSAI

L'Ordine degli Architetti PPC di Siena ha aderito ad un importante iniziativa promossa su scala nazionale dal CNA, denominata "Osservatorio Nazionale sui Servizi di Architettura e Ingegneria" (ONSAI); tale istituzione, che entrerà a breve a pieno regime dopo un il periodo di sperimentazione già in corso, ha le seguenti finalità: a) Verificare, anche su segnalazione degli iscritti, i bandi pubblicati dalle stazioni appaltanti per l’affidamento di Servizi di Architettura e Ingegneria sull’intero territorio nazionale; b) Alimentare uno scambio di informazioni tra gli Ordini provinciali sulle criticità dei bandi pubblicati, affinché venga attivato, dall’Ordine competente per territorio, un confronto con le stazioni appaltanti interessate, finalizzato al superamento delle problematiche rilevate; c) Offrire agli iscritti un servizio utile a valutare preliminarmente l’opportunità di partecipare alle diverse procedure di affidamento; d) Fornire alle Stazioni Appaltanti un supporto rapido ed efficace, per la stesura dei disciplinari di gara; e) Redigere un Report annuale, al fine di monitorare le criticità rilevate e di suggerire al CNAPPC le azioni da porre in essere per il loro superamento. Il periodo di sperimentazione (della durata di due mesi) è stato appena avviato e l'Ordine di Siena ha aderito con sollecitudine, anche in base alle recenti e numerose segnalazioni ricevute dagli iscritti (attivazione organizzata tramite piattaforma iM@teria). Il coordinamento delle attività dell’ONSAI fa capo al Dipartimento Lavori pubblici del Consiglio Nazionale, che esprimerà pareri su richiesta degli Ordini provinciali, supportandoli con il proprio servizio di consulenza tecnico-legale. In virtù di questo nuovo servizio, che riteniamo della massima importanza nello svolgimento quotidiano della professione ed a salvaguardia della stessa, l'Ordine ha deliberato nella seduta di ieri 08/02/2017 uno specifico Consigliere referente, che seguirà l'intera procedura per l'Ordine di Siena. Gli iscritti potranno quindi segnalare eventuali anomalie rilevate nei bandi pubblicati, inviando una mail direttamente alla segreteria dell’ordine. Il referente dell'Ordine, fatte le dovute verifiche, provvederà quindi ad inoltrare le segnalazioni all'Osservatorio tramite iM@teria ed a fornire gli eventuali successivi sviluppi. L'Osservatorio raggiungerà risultati più rilevanti se sarà supportato da una diffusa collaborazione degli Ordini territoriali e dei loro iscritti, avviando anche un maggiore dialogo ed una progressiva sensibilizzazione verso le stazioni appaltanti . Auspichiamo quindi la massima collaborazione di tutti i colleghi della Provincia di Siena Il Consigliere Responsabile ONSAI Il Presidente Bianca Borri Francesco Ventani

Pubblicato il 17/2/2017
REAL ARCHITECTURE 8-11 MARZO 2017 Fiera Milano

REAL ARCHITECTURE 8-11 MARZO 2017 Fiera Milano

Real Architecture: il MADE expo raccontato dai protagonisti dell'architettura attraverso una GoPro. In occasione di MADE expo tutti gli architetti interessati potranno prenotare (attraverso il sito www.towant.eu) una GoPro per raccontare liberamente la fiera attraverso un loro video.

Tutti i video realizzati saranno editati da videomaker professionisti e verranno diffusi, insieme al nome dello studio autore, attraverso i canali ufficiali MADE expo e i principali canali social. La partecipazione sara' del tutto gratuita. Real Architecture avrà un proprio spazio permanente all'interno della fiera presso il Padiglione 7 di Rho Fiera Milano dall'8 all'11 Marzo 2017.

Come premesso, trattandosi di un'importante opportunità di comunicazione per tutti gli studi aderenti, siamo a richiedervi la possibilità di divulgare l'iniziativa agli studi di architettura della Vs città.

In allegato il comunicato stampa e la grafica ufficiale e la locandina con le indicazioni per la registrazione da inoltrare agli studi.

Pubblicato il 15/2/2017

Ambrogio Lorenzetti. Dentro il restauro Visita guidata gratuita al cantiere di restauro degli affreschi di Ambrogio Lorenzetti nelle Cappelle Bardini Piccolomini e Piccolomini Castiglia Basilica di San Francesco, Siena

Ambrogio Lorenzetti. Dentro il restauro

Visita guidata gratuita al cantiere di restauro

degli affreschi di Ambrogio Lorenzetti

nelle Cappelle Bardini Piccolomini e Piccolomini Castiglia

Basilica di San Francesco, Siena

ore 10.00-12.00 / 15.00-17.00

ven.10, sab. 11, dom. 12 / ven. 24, sab. 25, dom. 26 febbraio 2017

In attesa della mostra dedicata ad Ambrogio Lorenzetti,

la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Siena, Grosseto e Arezzo,

è lieta di invitarVi a salire sui ponteggi per ammirare gli affreschi della Basilica di San Francesco,

capolavoro del grande maestro senese del trecento, attualmente in restauro.

L’iniziativa del Comune di Siena, nell’ambito della manifestazione “Febbraio al Museo 2017“,

prevede nei due week-end del mese la visita guidata gratuita,

accompagnati dal restauratore Massimo Gavazzi secondo le seguente modalità:

numero massimo di 10 persone, ogni 45 minuti di visita; partenze ore 10.00, 10:45, 11:30

e nel pomeriggio, ore 15.00, 15.45, 16.30, nei giorni indicati dal 10 al 12 febbraio, e dal 24 al 26 febbraio.

Si allega Comunicato Stampa del Comune di Siena.

Per informazioni e prenotazioni:

Tel. 0577 292614-15, ticket@comune.siena.it

dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 esclusi i festivi e prefestivi.

Pubblicato il 9/2/2017

SISMA CENTRO ITALIA DISPONIBILITA' ARCHITETTI A PRESTARE VOLONTARIATO

Inoltriamo lettera inviata dalla Federazione Architetti PPC Toscani, per richiedere la disponibilità a tutti i Colleghi a prestare volontariato come rilevatori del danno e agibilità post sismica nelle zone terremotate. Si prega di leggere attentamente la nota e di segnalare la propria adesione inoltrando una mai alla segreteria dell'Ordine architettisiena@archiworld.it.

Pubblicato il 7/2/2017

ANCORA POSTI DISPONIBILI PER L'INCONTRO CON L'ARCH. WERNER TSCHOLL DEL 10 FEBBRAIO 2017

RICORDIAMO che la Federazione Toscana Architetti promuove per il giorno 10 Febbraio 2017 un incontro - dibattito di approfondimento sull'opera e la figura di Werner Tscholl architetto premiato come migliore dell'anno 2016 dal concorso promosso da Consiglio Nazionale Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori

Evento accreditato con n. 2 CFP, per l’iscrizione procedere sul portale IMATERIA il Codice di Riferimento FATO30012017121140T03CFP00200

Posti disponibili 250, l’evento non sarà più visibile nel portale al raggiungimento massimo dei partecipanti (CI SONO ANCORA POSTI DISPONIBILI) L' incontro ha come tema cardine "rigenerare l'esistente", questione fondamentale nella professione degli architetti, soprattutto nel territorio italiano. L'obiettivo è quello di approfondire il tema della rigenerazione, riqualificazione e trasformazione dell'esistente attraverso gli esempi delle architetture di Tscholl e il racconto del suo metodo e approccio lavorativo, di lunga esperienza su questa tematica. L'obiettivo è anche quello di creare un confronto diretto fra professionisti per parlare insieme non solo dei progetti realizzati, ma anche delle prospettive future, di sinergia ed innovazione. L’incontro si propone di far conoscere l’opera dell’architetto attraverso una analisi critica generale ed un focus particolare sulla rigenerazione del patrimonio esistente su cui ha operato costituito da beni di importanza storica e monumentale. La riflessione e l’approfondimento dell’opera dell’architetto, premiato come migliore dell’anno 2016 dal concorso promosso da CNAPPC, propongono una attenzione particolare alle buone pratiche del costruire e ricostruire e agli interventi in contesti storicizzati di particolare sensibilità

Con il sostegno di BANCA Monte dei Paschi di Siena Patrocinato da Comune di Siena in collaborazione con OAPPC Siena e ProViaggiArchitettura

Il seminario GRATUITO si terrà presso l'Auditorium Monte dei Paschi, Viale G. Mazzini 23 a Siena con il seguente programma ( vd anche locandina da definire con info aggiuntive e loghi)

ore 14.30 registrazione partecipanti

saluti Federazione Toscana Architetti OAPPC Siena Comune di Siena ( ente patrocinante)

Ore 15.00 inizio dell’incontro con l’introduzione di Marco Mulazzani (redattore Casabella); a seguire incontro con Werner Tscholl (vincitore del Premio Architetto Italiano 2016);

Dibattito finale

Ore 17.00 fine dei lavori

Cordiali saluti

Il Presidente Arch. Elisabetta Corsi

https://www.professionearchitetto.it/mostre/notizie/23466/Rigenerare-l-esistente-Siena-ospita-un-incontro-con-l-architetto-Werner-Tscholl

Pubblicato il 6/2/2017

Si comunica che il Servizio Edilizia Privata/Urbanistica Funzioni Tecniche, sia l’Ing. Giuliani che l’Arch. Merola non effettueranno l’apertura al pubblico martedì 7 febbraio 2017. Ci scusiamo per l’eventuale disagio che tale chiusura comporterà sull’utenza.

Si comunica che il Servizio Edilizia Privata/Urbanistica Funzioni Tecniche, sia l’Ing. Giuliani che l’Arch. Merola non effettueranno l’apertura al pubblico martedì 7 febbraio 2017.

Ci scusiamo per l’eventuale disagio che tale chiusura comporterà sull’utenza.

Pubblicato il 1/2/2017

WERNER TSCHOLL - RIGENERARE L'ESISTENTE

La Federazione Toscana Architetti promuove per il giorno 10 Febbraio 2017 un incontro - dibattito di approfondimento sull'opera e la figura di Werner Tscholl architetto premiato come migliore dell'anno 2016 dal concorso promosso da Consiglio Nazionale Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori

Evento accreditato con n. 2 CFP, per l’iscrizione procedere sul portale IMATERIA il Codice di Riferimento FATO30012017121140T03CFP00200

Posti disponibili 250, l’evento non sarà più visibile nel portale al raggiungimento massimo dei partecipanti.

L' incontro ha come tema cardine "rigenerare l'esistente", questione fondamentale nella professione degli architetti, soprattutto nel territorio italiano. L'obiettivo è quello di approfondire il tema della rigenerazione, riqualificazione e trasformazione dell'esistente attraverso gli esempi delle architetture di Tscholl e il racconto del suo metodo e approccio lavorativo, di lunga esperienza su questa tematica. L'obiettivo è anche quello di creare un confronto diretto fra professionisti per parlare insieme non solo dei progetti realizzati, ma anche delle prospettive future, di sinergia ed innovazione. L’incontro si propone di far conoscere l’opera dell’architetto attraverso una analisi critica generale ed un focus particolare sulla rigenerazione del patrimonio esistente su cui ha operato costituito da beni di importanza storica e monumentale. La riflessione e l’approfondimento dell’opera dell’architetto, premiato come migliore dell’anno 2016 dal concorso promosso da CNAPPC, propongono una attenzione particolare alle buone pratiche del costruire e ricostruire e agli interventi in contesti storicizzati di particolare sensibilità

Con il sostegno di BANCA Monte dei Paschi di Siena

Patrocinato da Comune di Siena

in collaborazione con OAPPC Siena e ProViaggiArchitettura

Il seminario GRATUITO si terrà presso l'Auditorium Monte dei Paschi, Viale G. Mazzini 23 a Siena

con il seguente programma ( vd anche locandina da definire con info aggiuntive e loghi)

ore 14.30 registrazione partecipanti

saluti Federazione Toscana Architetti

OAPPC Siena

Comune di Siena ( ente patrocinante)

Ore 15.00 inizio dell’incontro con l’introduzione di Marco Mulazzani (redattore Casabella);

a seguire incontro con Werner Tscholl (vincitore del Premio Architetto Italiano 2016);

Dibattito finale

Ore 17.00 fine dei lavori

Pubblicato il 31/1/2017

Nuovo Codice Deontologico degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti, Conservatori, Architetti iunior e Pianificatori iunior Italiani, in vigore dal 1 gennaio 2014 con le modifiche all'art. 11 del 30.09.2015 e le modifiche all'art. 9 del 29.09.2016.

Nuovo Codice Deontologico degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti, Conservatori, Architetti iunior e Pianificatori iunior Italiani, in vigore dal 1 gennaio 2014 con le modifiche all'art. 11 del 30.09.2015 e le modifiche all'art. 9 del 29.09.2016.

Pubblicato il 31/1/2017

VARIAZIONE SEDE SEMINARIO DEONTOLOGIA DEL 3 FEBBRAIO 2017

Comunichiamo che il seminario sulla deontologia del 3 febbraio 2017, in considerazione delle numerose iscrizioni, si terrà presso la sede della CONFESERCENTI di Siena in Strada statale 73 levante, 10, 53100 Siena dalle ore 14,30 alle ore 19,00, il convegno valido per i 4 CFP della Deontologia 2017 (sarà valido anche per il recupero deontologia triennio 2014-2016 facendo riferimento al ravvedimento di 6 mesi - fino ad giugno 2017).

Informiamo che ci sono ancora posti disponibili.

I Relatori saranno l’Arch. Franco Frison, Segretario e Presidente Dipartimento Accesso alla professione del Consiglio Nazionale degli Architetti P.P.C e l’Avv. Marco Antonucci Legale del Consiglio Nazionale degli Architetti P.P.C

Programma corso di Deontologia professionale

14:30 registrazione partecipanti

14:50 saluti Presidente Oappc Siena arch. Elisabetta Corsi e arch. Alessandro Ceccherini

15:00 Arch. Franco Frison - Segretario e Presidente Dipartimento Accesso alla professione

Nuovo codice deontologico: modifiche normative relative alla professione

  Il consiglio e i collegi di disciplina

16:30 pausa

16:45 Avv. Marco Antonucci Consulente Area Legale del Consiglio Nazionale degli Architetti P.P.C

  Il dolo, la colpa e il danno

  Professione e profili penali

Il contratto tra professionisti e clienti

18:15 Dibattito

19:00 Conclusione

Le iscrizioni devono essere effettuate ESCLUSIVAMENTE accedendo al portale IMATERIA dal 9 gennaio p.v. al 1 febbraio 2017 (ad esaurimento posti)

CFP 4 Codice di Riferimento ARSI09012017104111T10CFP00400

Pubblicato il 26/1/2017

Comunicato stampa relativo ad "InarcassaMobile", nuova leva di contatto dell'Associazione, in linea da ieri, 23 gennaio.

Comunicato stampa relativo ad "InarcassaMobile", nuova leva di contatto dell'Associazione, in linea da ieri, 23 gennaio.

Pubblicato il 25/1/2017

“Il Duomo dei Senesi”, con questo cartellone di eventi, fortemente voluti dal Rettore Gian Franco Indrizzi, l’Opera della Metropolitana intende offrire ai cittadini momenti di approfondimento culturale fatti di incontri, visite guidate, conferenze, corsi su temi che gravitano attorno al magnifico complesso monumentale della Cattedrale, in un periodo dell’anno in cui la minor affluenza turistica ne garantisce una più tranquilla ed emotivamente coinvolgente partecipazione.

“Il Duomo dei Senesi”, con questo cartellone di eventi, fortemente voluti dal Rettore Gian Franco Indrizzi, l’Opera della Metropolitana intende offrire ai cittadini momenti di approfondimento culturale fatti di incontri, visite guidate, conferenze, corsi su temi che gravitano attorno al magnifico complesso monumentale della Cattedrale, in un periodo dell’anno in cui la minor affluenza turistica ne garantisce una più tranquilla ed emotivamente coinvolgente partecipazione.

Per le domeniche 15 e 29 gennaio e 12 e 26 febbraio l’Opera del Duomo ripropone, dopo il successo delle passate edizioni, “Il Saloncino – Un tè all’Opera”. In queste occasioni sarà possibile con un ticket di € 5 a persona, assistere a conferenze inerenti specifici argomenti relativi alla storia del Complesso Monumentale e degustare pregiati tè provenienti da tutto il mondo in un’atmosfera che richiamerà i circoli culturali inaugurati da Vittorio Alfieri proprio all’interno del Museo dell’Opera. Il Saloncino si svolgerà nella Sala delle Statue a partire dalle ore 16:00 e affronterà i seguenti temi:

Domenica 15 gennaio 2017, ore 16 Francesco Mori, I segreti dell’antica miniatura senese: viaggio nei materiali e nello stile dei corali medievali dell’Opera della Metropolitana di Siena

Domenica 29 gennaio 2017, ore 16 Marina Gennari, Siena 1798: l’orribil scossa

Domenica 12 febbraio 2017, ore 16 Marco Giamello, Francesca Droghini, Sonia Mugnaini, I marmi del Duomo di Siena.

Domenica 26 febbraio 2017, ore 16 Fabiana Bari, ...che a onore di Dio più ornatamente l’uffizio divino celebrare si possa: la genesi del tesoro della cattedrale fra XIV e XV secolo.

Per i sabato 21 gennaio e 4 e 18 febbraio, l’Opera della Metropolitana propone invece «Risvegli d’arte». Con un ticket di € 5 a persona, a partire dalle ore 10:30, verrà offerta nella Sala delle Statue del Museo dell’Opera una colazione di benvenuto che precederà una lezione di fronte a varie opere d’arte della cattedrale secondo il seguente programma:

Sabato 21 gennaio 2017, ore 10.30 Francesca Fumi Cambi Gado, Gli Angeli del Duomo di Siena: artisti, tecniche, iconografia e gerarchie angeliche.

Sabato 4 febbraio 2017, ore 10.30 Marina Gennari, Siena 1798: l’orribil scossa. Visita agli interventi di restauro dopo il terremoto.

Sabato 18 febbraio 2017, ore 10.30 Marco Giamello, Francesca Droghini, Sonia Mugnaini, I marmi del Duomo di Siena. Visita al pavimento del Duomo.

Da quest’anno, inoltre, l’Opera della Metropolitana vuole ricordare l’attività didattica che veniva svolta tra la fine dell’Ottocento ed i primi anni del Novecento, all’interno delle cosiddette Scuole dell’Opera attraverso un corso teorico/pratico dal titolo:

“Foglie d’acanto e bottoni d’oro” - tecniche e stili della miniatura medievale.

Curatore del corso, che si terrà all’interno della Libreria Piccolomini il 9, 10 e 11 febbraio a partire dalle ore 10:30, sarà Francesco Mori, storico dell’arte e pittore.

Gli eventi sono promossi dall’Opera della Metropolitana di Siena. Organizzazione Opera – Civita Group. Gli appuntamenti sono a numero chiuso, è consigliata la prenotazione.

Per Informazioni e prenotazioni +39 0577 286300 opasiena@operalaboratori.com www.operaduomo.siena.it

Pubblicato il 25/1/2017
LA METROPOLI E L'ARTISTA 26 GENNAIO

LA METROPOLI E L'ARTISTA 26 GENNAIO

LA METROPOLI E L'ARTISTA 26 GENNAIO

Pubblicato il 24/1/2017

CONSULENZA LEGALE 1 FEBBRAIO 2017

Comunichiamo che la prossima consulenza legale, sarà tenuta dall'Avv. Mariagiulia Giannoni presso la sede dell'Ordine, il giorno mercoledì 1 febbraio 2017 dalle ore 10,00. Gli Iscritti interessati devono inviare mail alla segreteria architettisiena@archiworld.it indicando l'oggetto della consulenza. Successivamente sarà comunicato l'orario dell'appuntamento.

Pubblicato il 23/1/2017
Breaking Culture METEORITI eventi presso il Santa Maria della Scala Siena

Breaking Culture METEORITI eventi presso il Santa Maria della Scala Siena

Inoltriamo agli iscritti due eventi accreditati e patrocinati dall’Ordine in collaborazione con il Comune di Siena Complesso Santa Maria della Scala, all’interno del Breaking Culture METEORITI.

METEORITI è una conferenza internazionale sulle connessioni fra cultura e futuro, che si svolge a Siena, promossa dal Complesso Museale di Santa Maria della Scala che ha colto la necessità attuale di fare un salto avanti nei pensieri sulla cultura, sui suoi prodotti e sul ruolo delle istituzioni come motori di cambiamento. Per due giorni la comunità dei professionisti culturali si riunisce per condividere pratiche di trasformazione del paesaggio culturale, anche, ma non esclusivamente, alla luce delle culture digitali in tre ambiti precisi: i musei, la musica le città.

Venerdì 27 gennaio dalle ore 9,30 alle ore 13,30 presso il Santa Maria della Scala a Siena, Sala Vieri Mascioli Programma Città e Programma Musei

Seminario gratuito riconosciuti CFP 4 Codice di riferimento ARSI17012017093508T03CFP00400

Per le iscrizioni accedere al portale IMATERIA posti disponibili 40 (le iscrizioni resteranno aperte fino ad esaurimento posti)

L’iscrizione all’evento deve essere fatta anche accedendo al link sotto riportato

https://www.eventbrite.com/e/meteoriti-breaking-culture-conferenza-tickets-30846055382

Sabato 28 gennaio dalle ore 10,00 alle ore 18,00 presso il Santa Maria della Scala a Siena, Sala Vieri Mascioli pausa pranzo dalle ore 13,00 alle 15,00 buffet offerto dal Santa Maria della Scala

Seminario gratuito riconosciuti CFP 6 Codice di riferimento ARSI17012017094327T03CFP00600

Per le iscrizioni accedere al portale IMATERIA posti disponibili 40 (le iscrizioni resteranno aperte fino ad esaurimento posti)

L’iscrizione all’evento deve essere fatta anche accedendo al link sotto riportato

https://www.eventbrite.com/e/meteoriti-breaking-culture-conferenza-tickets-30846055382

Alleghiamo il programma completo degli eventi.

Pubblicato il 19/1/2017

NEWS 1/2017 DELEGATO INARCASSA

Pubblicato il 17/1/2017

“Nuovo sistema di presentazione pratiche edilizie online”

In considerazione delle numerose iscrizioni per la giornata del 13 gennaio e del 19 gennaio, comunichiamo che il Comune di Siena è disponibile a fare altra replica dell'evento con data da destinare, nel caso ci sia un numero di richieste adeguato.

Preghiamo gli iscritti interessati di inviare mail di prenotazione alla segreteria dell'ordine architettisiena@archiworld.it, successivamente sarà data comunicazione dell'eventuale incontro.

Pubblicato il 13/1/2017

Seminario "Nuovo sistema di presentazione pratiche edilizie online” - Venerdì 13 Gennaio 2017

EVENTO GRATUITO PER TUTTI GLI ISCRITTI ALL'OAPPC SIENA: Comunichiamo che venerdì 13 gennaio p.v. dalle ore 9:30 alle 12:30 si terrà, presso la sede dell’Oappc Siena di Via Pantaneto n.7, un incontro formativo dal titolo “Nuovo sistema di presentazione pratiche edilizie online” volto ad aggiornare ed illustrare le nuove procedure amministrative per il deposito e il rilascio delle pratiche edilizie online, sul portale del Comune di Siena.

Il codice di riferimento per effettuare la ricerca del corso sul portale Imateria e quindi iscriversi è ARSI10012017104936T03CFP00300. Sono stati riconosciuti 3 CFP.

Le iscrizioni sono aperte dal giorno 10 gennaio fino alle ore 13:00 del 12/01/2017 (fino ad esaurimento posti n. 40 ).

Nel caso ci fossero molte richieste di partecipazione verrà replicato l’evento, previsto per il giovedì successivo, 19 gennaio 2017.

Pubblicato il 10/1/2017
ARTICOLO ARCH. CECCHERINI ALESSANDRO

ARTICOLO ARCH. CECCHERINI ALESSANDRO

Pubblicato il 10/1/2017

CORSO DEONTOLOGIA PROFESSIONALE 3 FEBBRAIO 2017

Comunichiamo che il 3 febbraio 2017, presso l’auditorium della Scuola Edile di Siena in Via R. Franci, 17, dalle ore 14,30 alle ore 19,00, si terrà un convegno valido per i 4 CFP della Deontologia 2017 (sarà valido anche per il recupero deontologia triennio 2014-2016 facendo riferimento al ravvedimento di 6 mesi - fino ad giugno 2017).

I Relatori saranno l’Arch. Franco Frison, Segretario e Presidente Dipartimento Accesso alla professione del Consiglio Nazionale degli Architetti P.P.C e l’Avv. Marco Antonucci Legale del Consiglio Nazionale degli Architetti P.P.C

Programma corso di Deontologia professionale

14:30 registrazione partecipanti

14:50 saluti Presidente Oappc Siena arch. Elisabetta Corsi e arch. Alessandro Ceccherini

15:00 Arch. Franco Frison - Segretario e Presidente Dipartimento Accesso alla professione

Nuovo codice deontologico: modifiche normative relative alla professione

  Il consiglio e i collegi di disciplina

16:30 pausa

16:45 Avv. Marco Antonucci Consulente Area Legale del Consiglio Nazionale degli Architetti P.P.C

  Il dolo, la colpa e il danno

  Professione e profili penali

Il contratto tra professionisti e clienti

18:15 Dibattito

19:00 Conclusione

Le iscrizioni devono essere effettuate ESCLUSIVAMENTE accedendo al portale IMATERIA dal 9 gennaio p.v. al 1 febbraio 2017 (ad esaurimento posti)

CFP 4 Codice di Riferimento ARSI09012017104111T10CFP00400

Pubblicato il 9/1/2017

PIENZA 23 GENNAIO 2017 CONVEGNO LA SISMICITA' NELLA TERRA DI PIO II Interventi di miglioramento e adeguamento sismico negli edifici pubblici

Comunichiamo che lunedì 23 gennaio p.v. presso la Sala Convegni del Comune di Pienza dalle ore 9,00 alle ore 13,30, si terrà un convegno, gratuito, organizzato dall’Ordine degli Architetti, PPC di Siena con il patrocinio del Comune di Pienza dal titolo

LA SISMICITA' NELLA TERRA DI PIO II Interventi di miglioramento e adeguamento sismico negli edifici pubblici

Il convegno mira a fornire la consapevolezza della sismicità del territorio, illustrando procedure di intervento su beni vincolati e non.

Le iscrizioni devono essere fatte, entro e non oltre il 19 gennaio p.v., accedendo al portale IMATERIA COD. ARSI04012017100029T03CFP00400 riconosciuti 4 CFPper l’aggiornamento e lo sviluppo professionale continuo, riferiti all’anno 2017

PROGRAMMA:

Iscrizione partecipanti ORE 9,00

Saluto dell'Amministrazione Comunale ORE 9,15

Saluto del Consigliere dell'Ordine degli Arch. di Siena, Arch. Alessandro CECCHERINI

Dott. Alessandro AMATO ORE 9,30

(Istituto Nazionale Geofisica e Vulcanologia - Ingv)

TERREMOTI E PERICOLOSITA' SISMICA IN TOSCANA

Arch. Giuseppe STARO ORE 10,15

(già responsabile zona Amiata/Val d'Orcia per la Soprintendenza Belle Arti e

Paesaggio per le Province di Siena, Grosseto e Arezzo)

L'APPROCCIO CULTURALE AL PROGETTO DI RESTAURO_

Linee Guida ministeriali: il caso del Duomo di Pienza

Pausa Caffè ORE 11,00

Ing. Ilario GALLINELLA ORE 11,30 (Studio STIG - D.L. opere in C.A., acciaio e opere edili)

LE OPERE DI ADEGUAMENTO SISMICO DELLA SCUOLA ELEMENTARE DI PIENZA

Arch. Marina GENNARI ORE 12,30

(Consigliere dell'OAPPC di Siena e Coordinatore Prov. Arch.tti Protezione Civile CNA)

ARCHITETTI E TERREMOTI: PREVENZIONE, EMERGENZA, RICOSTRUZIONE

Dibattito ORE 13,00

Pubblicato il 5/1/2017

Nuovo sistema informatico per la presentazione e gestione pratiche edilizie Comune Siena

Comunichiamo che dal mese di Febbraio, le procedure amministrative per l'acquisizione delle istanze e il rilascio dei permessi a costruire verranno elaborate esclusivamente online dal portale inserito nel sito del comune di Siena.

      Martedì 13 Dicembre alle ore 9:30, alla Biblioteca degli Intronati (Via della Sapienza 5), verrà presentato il nuovo sistema a tutti i cittadini, professionisti e operatori di settore.

      Alleghiamo invito.
Pubblicato il 9/12/2016

LE OPPORTUNITA’ E LE CRITICITA’ DELL’AREA DI PIAZZA AMENDOLA A SIENA: PRESENTATI I RISULTATI DEL LABORATORIO DI STUDI URBANI

Presentati i risultati del Laboratorio di Studi Urbani incentrato sul caso di piazza Amendola di Siena, promosso dall’Ordine degli architetti PPC senese. In un anno, una ventina di professionisti, affiancati di volta in volta da altre professionalità, fra cui alcuni artisti attivi in città, si è avvicendata per studiare l’area individuando opportunità e criticità di una zona dove gravitano ogni giorno migliaia di persone. I risultati dell’analisi saranno condensati in una pubblicazione che potrà servire all’amministrazione comunale per comprendere meglio quali microinterventi potrebbero essere promossi e realizzati nella zona. Durante il convegno di presentazione dei risultati del Laboratorio, che si è tenuto mercoledì 7 dicembre alla presenza dell'Assessore al Patrimonio del Comune di Siena Paolo Mazzini e con la partecipazione di Goffredo Serrini, docente dell’Università di Firenze, sono state presentate le tre linee di lettura dell’area presa in esame dagli architetti. “La prima linea di lettura – spiega la consigliera dell’Ordine degli Architetti senese e coordinatrice del Laboratorio, Marina Gennari - parte dalla storia per trovare dei punti di forza individuati su luoghi, antiche funzioni, monumenti abbandonati o dimenticati, alcuni molto importanti per la città come la colonna di papa Pio II o l’oratorio di san Bernardino. Ci sono diversi edifici storici antichi o più recenti ormai passati nel dimenticatoio. Quest’area si connota per essere una delle aree più interessanti per l’architettura della prima metà del Novecento, con alcuni edifici in stile liberty e altri di epoca fascista. Una linea che potrebbe essere seguita in futuro potrebbe essere quella di creare dei percorsi di valorizzazione di queste emergenze. Una seconda lettura – prosegue Gennari - presenta invece le criticità dell’area che, dopo la costruzione della risalita dalla stazione, potrebbe dare molto di più in termini di vivibilità e di opportunità per l’ingresso alla città. Abbiamo individuato quindi una tavola di opportunità e una di criticità dando una lettura di quali porzioni di quest’area potrebbero essere migliorate con piccoli interventi. Per esempio, esiste una chiusura forte fra l'area verde di piazza Amendola dove c’è la piscina e le sottostanti fonti di Pescaia-Museo dell’acqua, una fila di alberi, una recinzione e soprattutto una scarpata ne impediscono la connessione. A nostro parere uno dei possibili microinterventi da proporre in futuro potrebbe essere proprio il collegamento delle due aree. In questo modo, le persone che frequentano per svago l’area verde di piazza Amendola potrebbero anche fruire degli spazi sottostanti dove si trova l’interessante museo dell’acqua. Inoltre, le aree intorno alle fonti sono perfette per ospitare spettacoli di teatro, arte, musica, danza. Crediamo poi fondamentale ripensare tutte le connessioni fra il luogo e le aree circostanti, creando ad esempio percorsi di camminate o jogging, che colleghino la zona con Pescaia per renderla più vicina all’area del ex tirassegno. Queste - conclude Gennari - sono solo alcune delle linee di intervento che abbiamo studiato durante il Laboratorio che aveva lo scopo di proporre processi di miglioramento”. L’Ordine degli Architetti senese è pronto a replicare l’esperienza, analizzando altre zone. “Il nostro Ordine – spiega la presidentessa Elisabetta Corsi - si è posto come tramite tra gli utilizzatori finali degli spazi urbani e l’amministrazione pubblica. Piazza Amendola a prima vista può sembrare uno spazio risolto ma in realtà non lo è. Vorremmo ora studiare anche altri luoghi a Siena e provincia visto che sono tanti i siti bisognosi di riqualificazione. Facciamo tutto ciò con la speranza che vengano promosse attività di concorso e di progettazione di idee su queste zone”. Per un approfondimento sui risultati del Laboratorio guarda le videointerviste a Corsi, Gennari e Serrini: https://www.youtube.com/watch?v=un1AVhWL78w

Pubblicato il 9/12/2016

VARIAZIONE SEDE PER CONVEGNO PIANO DEL COLORE DEL 15 DICEMBRE 2016

Comunichiamo che, viste le numerose richieste di partecipazione, il Comune di Siena si è attivato per trovare una sede più capiente pertanto giovedì 15 dicembre 2016 si terrà presso il Teatro dei Rozzi, dalle ore 9,30 alle ore 14,00 il convegno gratuito dal titolo "Piano del colore del centro storico di Siena". A distanza di circa 25 anni dall'approvazione del Piano del Colore, l'Amministrazione Comunale di Siena, promuove un bilancio dell'esperienza maturata nel centro storico della Città e illustra le novità contenute nell'aggiornamento recentemente approvato di questo importante strumento per la tutela dell'identità del sito UNESCO "Centro Storico di Siena".

Per partecipare al convegno iscriversi accedendo al portale IMATERIA Codice ARSI28112016105550T03CFP00400 CFP attribuiti 4

La scadenza per le iscrizioni, che sono state riaperte nel portale IMATERIA, è fissata per il 12 dicembre p.v.

Ricordiamo agli iscritti che in occasione dell’incontro, che si terrà oggi pomeriggio dalle ore 16.30 alle 19:30, presso la sala conferenze del Bastione San Filippo della Fortezza Medicea di Siena; sarà visitabile, per chi non lo avesse ancora fatto, la mostra allestita e curata dall'Ordine di Siena, presso il Bastione della Madonna della Fortezza Medicea “Le fortezze militari degli Antonelli XVI-XVII secolo” (1 CFP in autocertificazione).

Pubblicato il 7/12/2016

PRECISAZIONI PER ISTRUZIONI NUOVI COMUNI A SEGUITO DI FUSIONI PERFEZIONAMENTO ATTIVITÀ PROPEDEUTICHE ALL'AGGIORNAMENTO BANCHE DATI CATASTALI

PRECISAZIONI PER ISTRUZIONI NUOVI COMUNI A SEGUITO DI FUSIONI PERFEZIONAMENTO ATTIVITÀ PROPEDEUTICHE ALL'AGGIORNAMENTO BANCHE DATI CATASTALI

Pubblicato il 6/12/2016

PROROGATA ALL’11 DICEMBRE LA MOSTRA SULLE FORTEZZE DEGLI ANTONELLI NELLA FORTEZZA MEDICEA DI SIENA Sabato 10 dicembre apertura straordinaria alla cittadinanza con visite guidate all’esposizione allestita nel Bastione della Madonna

PROROGATA ALL’11 DICEMBRE LA MOSTRA SULLE FORTEZZE DEGLI ANTONELLI NELLA FORTEZZA MEDICEA DI SIENA

Sabato 10 dicembre apertura straordinaria alla cittadinanza con visite guidate all’esposizione allestita nel Bastione della Madonna

È stata prorogata fino al prossimo 11 dicembre l’apertura della mostra, allestita nel Bastione della Madonna della fortezza medicea di Siena, intitolata “Le fortezze militari degli Antonelli: XVI-XVII secolo”, promossa dall’Ordine degli Architetti PPC senese, in collaborazione con la Fondazione Amigos del Castillo de Montjuich di Barcellona, il dipartimento di Architettura dell’Università di Firenze e il Comune di Siena. L’esposizione, ad ingresso gratuito, era stata inaugurata lo scorso 29 ottobre con un importante convegno internazionale. Senesi, turisti e studenti nelle scorse settimane hanno potuto non solo conoscere l’opera degli ingegneri militari Antonelli ma scoprire o riscoprire, dopo tanti anni di chiusura, il Bastione della Madonna che grazie ad alcuni interventi di manutenzione da parte dell’Ordine degli Architetti è tornato fruibile per l’occasione. In particolare, l’esposizione è stata visitata da decine di alunni delle scuole superiori di Siena e provincia che grazie ad una serie di pannelli espositivi hanno potuto conoscere l’opera della prestigiosa dinastia di ingegneri militari degli Antonelli, originari di Gatteo, che al soldo dei re di Spagna disseminarono di bellissime costruzioni militari il centro e il sud America, ma anche la Spagna e il Marocco, portandosi dietro la traduzione costruttiva delle fortezze medicee. La mostra sarà visitabile su prenotazione fino all’11 dicembre, telefonando al numero 0577 41953. Per sabato 10 dicembre è stata organizzata un’apertura straordinaria dell’esposizione alla cittadinanza: dalle ore 10 alle ore 13 si terranno visite guidate con l’architetto Gianni Neri. Intanto, dopo il seminario dello scorso 18 novembre dal titolo “Le fortificazioni da Siena, oltre Siena”, l’Ordine degli Architetti senese, ha organizzato per mercoledì 7 dicembre alle ore 16:30, nella sala del bastione San Filippo della fortezza medicea, un convegno in cui saranno resi noti i risultati dell’attività del laboratorio di studi urbani iniziata nel 2015, incentrata sul caso di studio su Piazza Amendola. Sarà presente Goffredo Serrini dell’Università di Firenze. Anche in questo caso l’evento è aperto alla cittadinanza.

Pubblicato il 2/12/2016

COMUNE DI CETONA INCONTRO CON I PROFESSIONISTI PER LA REDAZIONE DEL PIANO OPERATIVO DEL COMUNE DI CETONA

IL GIORNO 29 NOVEMBRE ALLE ORE 17,30 PRESSO IL PALAZZO COMUNALE DI VIA ROMA A CETONA

Pubblicato il 29/11/2016
OPEN FORT "LE FORTEZZE MILITARI DEGLI ANTONELLI XVI XVII SECOLO"

OPEN FORT "LE FORTEZZE MILITARI DEGLI ANTONELLI XVI XVII SECOLO"

LA MOSTRA RIMANE APERTA AL PUBBLICO, INGRESSO LIBERO, solo su appuntamento, richiedre visita via mail a architettisiena@archiworld.it oppure telefonicamente all0 0577/41053

https://www.facebook.com/ordinearchitettisiena/?fref=ts

Pubblicato il 28/11/2016

I BAMBINI A SPASSO PER SIENA CON GLI ARCHITETTI RIFLETTONO SULLO SPAZIO URBANO

I BAMBINI A SPASSO PER SIENA CON GLI ARCHITETTI RIFLETTONO SULLO SPAZIO URBANO

I bambini analizzano lo spazio urbano in cui vivono grazie a “Segui l’architetto”, iniziativa promossa dall’Ordine degli Architetti PPC senese nell’ambito del programma #Cantierecomune. La scorsa settimana, gli alunni delle quinte classi delle scuole primarie “Savina Petrilli” e “A.Saffi” hanno preso parte a due passeggiate, rispettivamente, con l’architetto Anna Agostini (Fram Menti di Vicenza) e con l’architetto Goffredo Serrini (SocialDesign Firenze,Università di Firenze). Grazie a questi tutor, i bambini hanno potuto riflettere sugli spazi che quotidianamente frequentano, ad esempio giardini, piazze e vie, con l’obiettivo di sottolinearne le funzioni e i punti di forza e di debolezza. Come evidenzia la consigliera dell’Ordine degli Architetti di Siena, responsabile del progetto, Marina Gennari, l’obiettivo dell’iniziativa è “far aprire lo sguardo dei bambini verso il mondo della progettazione e dell’architettura, grazie alla figura dell’architetto che accompagna i ragazzi lungo un percorso che si snoda per le vie e le piazze cittadine o nelle aree verdi”. In occasione della camminata svolta dagli alunni della scuola “Petrilli”, ad esempio, i bambini hanno lasciato dei segni in città grazie ad alcuni messaggi scritti su palloncini colorati. “Quello che abbiamo tentato di fare oggi con i bambini – spiega Anna Agostini, specializzata in progetti di architettura partecipata - è portarli in giro per la città insegnandogli a leggere quei segni che il territorio offre per notare le diverse stratificazioni, i diversi progetti che si sono susseguiti capendo come la realtà che noi vediamo non sia stata sempre così, ma ci sia stato un intervento. L’altro scopo era far comprendere il ruolo che anche loro, i più giovani, possono avere nel cambiamento della propria città. Per questo, da piazza San Francesco a piazza Matteotti, ci siamo fermati in vari punti e, dopo una riflessione, i bambini hanno lasciato un segno attraverso dei palloncini colorati su cui hanno scritto il loro punto di vista. Con il palloncino verde hanno indicato un punto positivo da valorizzare, mentre con quello rosso cosa può essere migliorato”. Le persone che sono passate per piazza Matteotti, piazza San Francesco, piazza Salimbeni, via de’ Rossi e Banchi di Sopra hanno così potuto leggere le opinioni dei più giovani. Nella seconda passeggiata, invece, gli alunni della scuola primaria “Saffi” si sono soffermati sugli spazi verdi degli Orti Tolomei. Condotti dall’architetto Goffredo Serrini, docente di pianificazione e progettazione urbana, che da molti anni si occupa della trasformazione della città contemporanea, i bambini hanno potuto scoprire e apprendere la grammatica del progetto a scala urbana attraverso la pesca di parole tratte da un ideale alfabeto dell’architettura e dell’urbanistica. Il lavoro non è finito qua, dato che questa settimana al Museo d’arte per bambini del complesso museale del Santa Maria della Scala, si terranno i laboratori conclusivi che permetteranno agli alunni coinvolti di rielaborare, anche con dei disegni, quanto visto e fatto in occasione delle passeggiate con gli architetti. Il progetto #CantiereComune, co-finanziato dalla Regione Toscana nell’ambito del progetto Toscana Incontemporanea 2016, nasce dall’esperienza Siena Capitale della Cultura 2015 e dal Tavolo di Arte e Architettura Contemporanea e vede come capofila il Comune di Siena con la guida di Michela Eremita, direttrice del Museo d’arte per bambini.

Guarda le immagini della prima passeggiata con i bambini della scuola “Petrilli” e le interviste a Marina Gennari (Ordine Architetti Siena), Anna Agostini (architetto tutor) e Greta Caponi (operatrice servizio didattico Santa Maria della Scala): https://www.youtube.com/watch?v=gfZECSbu2oU

Pubblicato il 28/11/2016

25 NOVEMBRE ORE 15,30 REPLICA SEMINARIO IN MATERIA DI SICUREZZA SUL LAVORO RELATORE DOTT. DE FILIPPO

> >

Comunichiamo che venerdì 25  novembre p.v. alle ore 15,30 a San Quirico d’Orcia presso Hotel Casanova Wellness Center SP 146 Località casanova 6/C San Quirico d’Orcia (SI) si terrà la replica del  seminario  (tenutosi il 04.11.2016) totalmente gratuito in materia di sicurezza sul lavoro in edilizia e che, più specificatamente, affronterà l'argomento dell'utilizzo dei lavoratori autonomi nei cantieri. L'evento con il patrocinio dell’ordine degli Architetti, PPC Siena, del Collegio dei Geometri e da quello dei Periti Industriali.

Il seminario è valido per l’aggiornamento sulla sicurezza nei cantieri e potrà essere autocertificato nel portale IMATERIA CFP 1 (ogni 4 ore), allegando l'attestato di partecipazione che sarà rilasciato dal Dott. De Filippo.

Per partecipare al seminario inoltrare mail alla segreteria dell’Ordine architettisiena@archiwolrd.it e firmare il registro, che attesti la presenza, presso la sede dell’incontro.
Pubblicato il 8/11/2016

18 novembre 2016 si terrà a Siena la Tavola rotonda dal titolo “Le fortificazioni da Siena, oltre Siena” presso la Sala Conferenze del Bastione di San Filippo della Fortezza Medicea dalle ore 14,30 alle ore 18,30.

L'Ordine degli Architetti della Provincia di Siena è lieto di informare gli iscritti che, in occasione del periodo di apertura della mostra “Le Fortezze Militari degli Antonelli: XVI-XVII secolo” esposta presso il Bastione della Madonna della Fortezza Medicea,

il 18 novembre 2016 si terrà a Siena la Tavola rotonda dal titolo

“Le fortificazioni da Siena, oltre Siena”

presso la Sala Conferenze del Bastione di San Filippo della Fortezza Medicea

dalle ore 14,30 alle ore 18,30.

Il seminario di approfondimento ha lo scopo di porre l’attenzione su diversi approcci di studio, da quello documentale a quello strutturale, a quello delle moderne tecniche per la conoscenza dei manufatti monumentali, come esempio di ricerca sulle fortificazioni militari del territorio senese verso quello fiorentino.

L’esposizione fotografica sulle opere militari della Famiglia degli Antonelli ha posto la necessità di ricucire uno strappo culturale e storico che si è protratto per molti secoli. L'esperienza giovanile di Juan Bautista Antonelli nelle guerre tra Firenze e Siena, il possibile e probabile contatto con i grandi Maestri Toscani dell’Architettura Militare invoglia a investigare con più attenzione sulle antiche vestigia per arrivare a costruire un percorso tecnico culturale unico, che da questi territori emigrò in Spagna prima e in America Latina poi, per tornare, con questa ed altre iniziative future, nella terra di origine, tra Romagna e Toscana.

La partecipazione all'evento é gratuita.

Per partecipare e usufruire dei 4 C.F.P. previsti per l'evento è necessario iscriversi nel portale IMATERIA

Cod. ARSI28092016113807T10CFP00400

Pubblicato il 8/11/2016

CONVEGNO NAZIONALE ARCHITETTURE E FAUNA Livorno, Fortezza Vecchia Venerdì 10 marzo 2017

CONVEGNO NAZIONALE ARCHITETTURE E FAUNA

Livorno, Fortezza Vecchia

Venerdì 10 marzo 2017

Organizzato da Lipu e Autorità Portuale di Livorno

Il convegno tratta le relazioni tra manufatti e fauna selvatica, ed in particolare:

  • edificio come habitat: rapaci diurni e notturni, rondini e rondoni, passeri, pipistrelli, ecc.

  • mitigazioni delle “trappole involontarie” per anfibi, micromammiferi e avifauna: vetri e pannelli trasparenti, canne fumarie, vasche, canali, ecc.

  • gestione degli uccelli “problematici” quali il Piccione di città ed il Gabbiano reale

É possibile presentare contributi ed esperienze, sotto forma di poster.

Nell’occasione verrà distribuito un manuale di progettazione ecologica e buone pratiche.

Quote ridotte per iscrizioni effettuate entro il 31 dicembre 2016.

Gli interessati possono richiedere il programma, le modalità di iscrizione e di presentazione dei poster.

Si allega la locandina del convegno (provvisoria).

Pubblicato il 7/11/2016

SEMINARIO DEONTOLOGIA E ASSEMBLEA BILANCIO PREVENTIVO ANNO 2017 MARTEDI' 29 NOVEMBRE 2016

Agli Iscritti

Ricordiamo che il giorno martedì 29 novembre p.v. dalle ore 14,30 alle ore 18,30 presso l’Auditorium della CONFESERCENTI di Siena in SS 73 Levante Loc. Due Ponti a Siena, si terrà il corso sulla deontologia professionale 4 CFP (obbligatori ogni anno), dell’aggiornamento e sviluppo professionale continuo, riferiti all’anno 2016.

Ore 14,30/15,30 ORDINAMENTO (Arch. Luigi SCRIMA)

Ore 15,30/16,30 IMATERIA/WEBINAR (Arch.Giuseppe MONTICELLI)

Ore 16,30/17,00 TARIFFA PROFESSIONALE (Arch. Riccardo PIZZINELLI)

Ore 17,00/17,30 DISCIPLINA PROFESSIONALE (Arch. Flavio Collini/Arch. Rosamaria Trentadue)

Ore 17,30/18,30 ASSEMBLEA BILANCIO PREVENTIVO 2017 (Pres. Arch. Elisabetta Corsi/Tesoriere Arch. Nicola Valente)

I 4 CFP saranno assegnati soltanto a coloro che parteciperanno a tutti gli interventi, della durata di 4 ore, compresa l’Assemblea di Bilancio

Per poter partecipare al corso iscriversi nel portale IMATERIA Codice di Riferimento ARSI28092016113807T10CFP00400 entro il 25 novembre 2016 ( ad esaurimento posti).

Informiamo gli Iscritti che è possibile formulare quesiti in merito alla formazione professionale: uso del portale IMATERIA, quesiti sui crediti e la loro attribuzione ecc…. e pertanto si invitano gli interessati ad utilizzare lo schema allegato da compilare per la formulazione di domande.

Le richieste saranno inoltrate all’arch. Giuseppe Monticelli.

Agli iscritti che hanno già conseguito i 4 CFP relativi alla deontologia per l'anno 2016, ricordiamo che alle ore 17,30 si terrà l'assemblea del bilancio preventivo 2017 (nessun credito attribuito).

Pubblicato il 3/11/2016

NELLA FORTEZZA MEDICEA DI SIENA UNA MOSTRA SULLE FORTEZZE MILITARI DEGLI ANTONELLI

NELLA FORTEZZA MEDICEA DI SIENA UNA MOSTRA SULLE FORTEZZE MILITARI DEGLI ANTONELLI

Oltre cento persone hanno affollato il Bastione della Madonna della fortezza medicea di Siena, sabato 29 ottobre, per l’inaugurazione della mostra “Le fortezze militari degli Antonelli: XVI-XVII secolo”, promossa dall’Ordine degli Architetti PPC senese, in collaborazione con la Fondazione Amigos del Castillo de Montjuich di Barcellona, il dipartimento di Architettura dell’Università di Firenze e il Comune di Siena. L’esposizione, ad ingresso gratuito, resterà aperta per tutto il mese di novembre (dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 16) e permetterà ai visitatori non solo di conoscere l’opera degli ingegneri militari Antonelli ma anche di scoprire o riscoprire, dopo tanti anni di chiusura, il Bastione della Madonna che grazie ad alcuni interventi di manutenzione da parte dell’Ordine degli Architetti è tornato fruibile. Grazie ad una serie di pannelli espositivi, il visitatore potrà conoscere l’opera della prestigiosa dinastia di ingegneri militari degli Antonelli, originari di Gatteo, che al soldo dei re di Spagna disseminarono di bellissime costruzioni militari il centro e il sud America, ma anche la Spagna, il Marocco e le frontiere orientali dell’impero spagnolo, portandosi dietro la traduzione costruttiva delle fortezze medicee. L’inaugurazione della mostra è stata preceduta, sabato mattina, da un interessante convegno internazionale. “Gli architetti italiani della famiglia Antonelli – spiega Milagros Flores Romàn, presidente IcoFort Icomos - lavorarono al servizio dei re di Spagna nel sedicesimo e diciassettesimo secolo costruendo varie fortezze in America latina. Oggi possiamo trovare le loro opere in Porto Rico, Repubblica dominicana, Cuba, Florida (Usa), Panama, Venezuela fino ad arrivare al Brasile”. “Queste fortezze degli Antonelli, disseminate in molti Paesi, nonostante siano ben visibili – sottolinea Carmen Fusté Bigorra, presidentessa della Asociacìon Amigos del Castillo de Montjuich - spesso non sono così conosciute come dovrebbero. La nostra speranza è che vengano maggiormente apprezzate non solo dagli esperti del settore ma da tutta la popolazione in generale”. Il professor Michele Paradiso dell’Università di Firenze, durante il suo intervento al convegno ha sottolineato come: “questa sia l’occasione per costruire una rete di sinergie prima di tutto italiana e poi internazionale perché si ponga sempre più attenzione a questo particolare aspetto dell’architettura militare. E’ vero – prosegue Paradiso – che queste fortezze contenevano soldati impegnati nella distruzione delle etnie precolombiane in America latina, ma è altrettanto vero che poi c’è stato il momento della, seppur discutibile, pacificazione e quindi della contaminazione tra la cultura delle persone mandate là per gestire militarmente il territorio e la cultura locale. Questo è sicuramente un valore importante che deve provare a trasformare questi edifici, che inizialmente possono dare un messaggio negativo di guerra, facendoli diventare, in un mondo che ne ha sempre più bisogno, veicoli di messaggi di pace per la bellezza che comunicano attraverso la loro architettura”. Durante il seminario inaugurale di sabato, si è parlato anche delle contaminazioni che il capostipite degli Antonelli, Juan Bautista, ebbe intorno alla metà del XVI secolo con Siena, essendo uno degli ingegneri militari impegnati, per conto di Cosimo I, nella guerra tra Firenze e Siena: senza questo contatto con Siena, occasione in cui approfondì le sue conoscenze in ambito di strutture militari, probabilmente non si sarebbe sviluppata questa importante dinastia di ingegneri militari, come ha spiegato uno dei relatori del seminario, Iglis Bellavista, amministratore di Gatteo, paese originario degli Antonelli. “Questo evento – sottolinea Elisabetta Corsi, presidentessa dell’Ordine degli Architetti PPC di Siena - è di portata internazionale perché presuppone un gemellaggio con l’Università di Firenze e con esponenti stranieri di istituzioni legate all’Unesco, impegnate nella tutela e valorizzazione dei monumenti di architettura civile e militare. La fortezza di Siena vede oggi un inizio della sua rivalorizzazione come monumento storico e come luogo culturale: non solo quindi un luogo di svago o di eventi ludici, ma un posto in cui portare approfondimenti su temi che ci stanno a cuore per sensibilizzare la pubblica amministrazione e i cittadini”. Sabato mattina, sono intervenuti il sindaco di Siena Bruno Valentini, il vicesindaco Fulvio Mancuso, l’assessore ai lavori pubblici Paolo Mazzini e l’assessore alla cultura Francesca Vannozzi. “Era mia intenzione, insieme alla giunta, valorizzare questo straordinario luogo che è la fortezza medicea. Quindi – evidenzia Vannozzi - quando gli architetti, sei mesi fa, mi hanno proposto questa mostra mi è sembrata un’opportunità preziosa che però deve rappresentare l’inizio di un percorso. Vorrei davvero stringere con l’Ordine una collaborazione perché la fortezza medicea diventi un luogo di riflessione, di divulgazione e di formazione su temi e progetti relativi all’urbanistica e all’architettura”. L’Ordine degli Architetti PPC di Siena è particolarmente soddisfatto dell’iniziativa anche perché è riuscito a coinvolgere un gruppo di giovani del dipartimento di Architettura. “Abbiamo lasciato campo libero – spiega la consigliera dell’Ordine, Marina Gennari – a giovani neolaureati e laureandi senesi della facoltà di Architettura di Firenze che hanno realizzato il progetto di allestimento e grafico della mostra, arricchendo l'esposizione con approfondimenti video e grafici sulla fortezza di Siena, ospitati in due strutture video in legno separate.” Non mancheranno nelle prossime settimane iniziative collegate all’esposizione. “Questo evento è fondamentale per la città – afferma Nicola Valente, consigliere dell’Ordine - perché apre degli spazi fino ad oggi non visitabili. Per tutto il mese di novembre questo Bastione sarà aperto a chiunque voglia visitarlo. Inoltre, abbiamo due nuovi appuntamenti, il 18 e il 25, in cui parleremo di recupero e di riconversione di spazi urbani. Il compito di noi architetti è infatti quello di aprire un dibattito in città con l’obiettivo che qualcuno, a cominciare dagli amministratori, colga l’opportunità offerta da questi eventi di riflessione e approfondimento”. Sul canale YouTube dell’Ordine degli Architetti di Siena è possibile vedere una sintesi degli interventi dei relatori al convegno del 29 ottobre, oltre che le immagini della mostra.

Guarda il video riassunto della giornata di sabato 29 ottobre, con le interviste e le immagini del convegno e della mostra: https://www.youtube.com/watch?v=y-7uUswuSv0

Pubblicato il 2/11/2016

ACCORDO TRA L’ORDINE DEGLI ARCHITETTI E IL COMUNE DI SIENA PER LA RIAPERTURA DEL BASTIONE DELLA MADONNA DELLA FORTEZZA MEDICEA SABATO 29 OTTOBRE L’INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA “LE FORTEZZE MILITARI DEGLI ANTONELLI: XVI E XVII SECOLO”

ACCORDO TRA L’ORDINE DEGLI ARCHITETTI E IL COMUNE DI SIENA PER LA RIAPERTURA DEL BASTIONE DELLA MADONNA DELLA FORTEZZA MEDICEA

SABATO 29 OTTOBRE L’INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA “LE FORTEZZE MILITARI DEGLI ANTONELLI: XVI E XVII SECOLO”

Durante il seminario che precederà l’inaugurazione si parlerà anche delle contaminazioni che il capostipite degli Antonelli, Juan Bautista, ebbe con Siena

Il Bastione della Madonna della Fortezza medicea di Siena verrà riaperto grazie ad un accordo tra il Comune di Siena e l’Ordine degli Architetti PPC senese che sta allestendo proprio in quegli spazi una mostra che sarà inaugurata sabato 29 ottobre (ore 12:30). Questa mattina si è tenuta in Comune la conferenza stampa di presentazione del progetto a cui hanno preso parte il vicesindaco Fulvio Mancuso, l’assessore alla Cultura Francesca Vannozzi, il presidente dell’Ordine degli Architetti di Siena Elisabetta Corsi, il consigliere dell’Ordine degli Architetti di Siena Marina Gennari e il professor Michele Paradiso dell’Università di Firenze. In tutti gli interventi è stata sottolineata l’importanza di questa iniziativa che permetterà ai cittadini di riappropriarsi di uno spazio chiuso da tempo. Il Bastione della Madonna, infatti, era già stato ristrutturato ma necessitava di alcuni lavori di manutenzione per la riapertura al pubblico. Ecco che l’Ordine ha deciso di farsi carico degli ultimi lavori di ripristino, organizzando all’interno l’esposizione “Le fortezze militari degli Antonelli: XVI-XVII secolo”. L’inaugurazione della mostra, sabato mattina, sarà preceduta da un interessante convegno al Bastione San Filippo della fortezza medicea (ore 9). “Questa convenzione che abbiamo stipulato con il Comune – spiega Elisabetta Corsi - ci permette di ospitare la mostra in un luogo sconosciuto a tanti senesi. L’esposizione, ad ingresso gratuito, si aprirà con un seminario che vedrà vari relatori parlare delle fortezze della dinastia degli Antonelli e quindi delle contaminazioni tra la tradizione tecnologica dell’architettura militare rinascimentale toscana e l’architettura militare del nuovo mondo”. Il convegno di sabato mattina e la mostra si concentreranno sulla più prestigiosa dinastia di ingegneri militari dei secoli XVI e XVII, gli Antonelli, originari di Gatteo, che al soldo dei re di Spagna disseminarono di bellissime costruzioni militari il centro e il sud America, ma anche la Spagna, il Marocco e le frontiere orientali dell’impero spagnolo, portandosi dietro la traduzione costruttiva delle fortezze medicee. In particolare si parlerà delle contaminazioni che il capostipite degli Antonelli, Juan Bautista, ebbe intorno alla metà del XVI secolo con Siena, essendo uno degli ingegneri militari impegnati, per conto di Cosimo I, nella guerra tra Firenze e Siena. L’esposizione è promossa dall’Ordine degli Architetti senese, in collaborazione con il Comune di Siena, la Fondazione Amigos del Castillo de Montjuich di Barcellona e il Dipartimento di Architettura dell’Università di Firenze. Guarda le videointerviste al presidente Corsi e al vicesindaco di Siena Mancuso: https://www.youtube.com/watch?v=dWOcCkXVUy4

Pubblicato il 26/10/2016
Convegno internazionale sulla più prestigiosa dinastia di ingegneri militari dei secoli xvi e xvii, gli Antonelli, originari di Gatteo (FC) sabato 29 ottobre 2016 cerimonia di inaugurazione della mostra presso i locali del Bastione della Madonna della Fortezza di Siena.

Convegno internazionale sulla più prestigiosa dinastia di ingegneri militari dei secoli xvi e xvii, gli Antonelli, originari di Gatteo (FC) sabato 29 ottobre 2016 cerimonia di inaugurazione della mostra presso i locali del Bastione della Madonna della Fortezza di Siena.

L'Ordine degli Architetti della Provincia di Siena è lieto di informare gli iscritti che grazie ad un accordo con l'Amministrazione Comunale di Siena

per tutto il mese di novembre 2016 si riapriranno alla città i locali del

Bastione della Madonna della Fortezza Medicea

con una serie di eventi e esposizioni che permetteranno alla cittadinanza di riappropriarsi di luoghi conosciuti ma a lungo sottratti all'uso e alla frequentazione pubblica.

Gli spazi ritrovati della Fortezza ospiteranno per l'intero mese una serie di eventi, esposizioni, azioni per far conoscere la fortezza, la sua storia, le sue potenzialità.

L'apertura è affidata ad una mostra e a un convegno internazionale sulla più prestigiosa dinastia di ingegneri militari dei secoli xvi e xvii, gli Antonelli, originari di Gatteo (FC) che al soldo dei re di Spagna disseminarono di bellissime costruzioni militari il centro e il sud America, ma anche la Spagna, il Marocco e le frontiere orientali dell'impero spagnolo, portandosi dietro la tradizione costruttiva delle fortezze medicee. In particolare si parlerà delle contaminazioni che il capostipite degli Antonelli, Juan Bautista, ebbe intorno alla metà del XVI secolo con Siena, essendo uno degli ingegneri militari impegnati, per conto di Cosimo I, nella guerra tra Firenze e Siena.

L'esposizione dal titolo Le Fortezze Militari degli Antonelli: XVI-XVII secolo, promossa dall'Ordine degli Architetti, in collaborazione con la Fondazione Amigos del Castillo de Montjuich di Barcellona (Spagna) e il Dipartimento di Architettura dell’Università di Firenze

verrà inaugurata

sabato 29 ottobre 2016

con un seminario alla presenza di alcuni dei più prestigiosi studiosi del tema, italiani e stranieri, secondo il programma in allegato.

Il seminario si terrà a Siena presso la Sala Conferenze del Bastione di San Filippo della Fortezza Medicea dalle ore 9,00 alle ore 12.30.

Il seminario si concluderà con la cerimonia di inaugurazione della mostra presso i locali del Bastione della Madonna della Fortezza di Siena.

La mostra ad ingresso gratuito durerà per l'intero mese di novembre p.v. durante il quale saranno previsti ulteriori eventi di approfondimento sul tema delle fortezze militari e sul riuso degli spazi urbani, che vi saranno comunicati in seguito.

L'evento è gratuito.

Per partecipare e usufruire dei 5 C.F.P. previsti per l'evento è necessario iscriversi nel portale IMATERIA Cod. ARSI10102016123010T03CFP00500

Cordiali saluti

Pubblicato il 13/10/2016

CONSULENZA LEGALE MESE DI OTTOBRE

La consulenza legale del mese di ottobre, si terrà il giorno martedì 18 ottobre p.v. Gli iscritti interessati devono inoltrare mail alla segreteria (entro e non oltre venerdì 14 ottobre) architettisiena@archiworld.it la quale provvederà a comunicare l'orario dell'appuntamento. Si prega di indicare l'oggetto dell'incontro, cordiali saluti.

Pubblicato il 11/10/2016

Seminari Remixing CitiesI seminari si terranno presso il Complesso Museale del Santa Maria della Scala nei giorni 7 e 8 ottobre, alleghiamo il programma degli eventi che sono stati accreditati rispettivamente per n. 3 CFP e 6CFP.

Inoltriamo informativa delle due giornate senesi di incontri e dialoghi internazionali di Remixing Cities, dedicate alla riflessione e al confronto sui temi della rigenerazione nei centri storici e quindi sulla possibilità di rivitalizzare, usando come leve la cultura, le arti e la cooperazione sociale, i luoghi che nel tempo hanno modificato o, in alcuni casi, perduto del tutto le proprie funzioni originali e, con nuove destinazioni, sono stati (o possono essere) riconsegnati alla pubblica fruizione.

I seminari si terranno presso il Complesso Museale del Santa Maria della Scala nei giorni 7 e 8 ottobre, alleghiamo il programma degli eventi che sono stati accreditati rispettivamente per n. 3 CFP e 6CFP.

Per partecipare prenotarsi sul portale IMATERIA Codice di riferimento del giorno 7 ottobre 3 CFP ARSI30092016104309T03CFP00300

Codice di riferimento del giorno 8 ottobre 6 CFP ARSI30092016110607T03CFP00600

Contemporaneamente prenotarsi su Prenotazioni https://remixing_cities_siena.eventbrite.it/

Pubblicato il 4/10/2016

SEMPRE PIU’ DONNE IN ARCHITETTURA: IL PUNTO IN UN CONVEGNO A SIENA

SEMPRE PIU’ DONNE IN ARCHITETTURA: IL PUNTO IN UN CONVEGNO A SIENA

Le donne che decidono di svolgere la professione di architetto sono sempre di più. In provincia di Siena, su 632 iscritti al locale Ordine degli Architetti PPC, ben 280 appartengono al genere femminile. Il tema della condizione lavorativa ed economica delle donne architetto è stato affrontato nel corso di un interessante convegno che si è tenuto venerdì 30 settembre a Siena nell’auditorium della Scuola edile. A promuoverlo sono stati l’Ordine degli Architetti PPC di Siena e l’Ada, Associazione donne architetto, con lo scopo di focalizzare l’attenzione sulla presenza delle donne in architettura. Nel corso dell’incontro sono state tante le testimonianze di donne architetto che svolgono la professione in differenti settori. “Abbiamo deciso di organizzare questo convegno – spiega la presidentessa dell’Ordine degli Architetti PPC di Siena, Elisabetta Corsi – non solo per sensibilizzare l’opinione pubblica, ma anche per consapevolizzare tutti i nostri iscritti sulle pari opportunità, visto che le statistiche parlano di una presenza massiccia di noi donne, specialmente nella fascia d’età 30-45 anni, negli Ordini degli Architetti. Lo scopo di questi incontri che Ada organizza in giro per l’Italia è anche quello di sensibilizzare la politica visto che molte donne architetto svolgono la libera professione, risultando così penalizzate ad esempio nel campo dei sussidi ed aiuti concreti quando nascono i figli”. L’associazione Ada è stata fondata nel 2012 a Firenze con l’obiettivo di unire le forze di tutte le donne architetto, costituendo così una rete professionale utile per farsi sentire sia a livello locale che nazionale. “In Italia – afferma Cristina Bardelloni, presidente di Ada - abbiamo un numero altissimo di architetti, ben 154.000 di cui il 42% sono donne. In particolare, negli ultimi 20 anni abbiamo avuto un fenomeno di femminilizzazione di questa professione e negli ultimi anni le iscritte alle facoltà di Architettura hanno raggiunto quota 54%. Tuttavia, le donne architetto guadagnano il 57% in meno rispetto agli uomini, quindi c’è sicuramente bisogno di portare avanti la nostra associazione”. “Con questi convegni vogliamo sensibilizzare tutti sulle condizioni della donna architetto, i figli, ad esempio, provocano un brutale arresto alla carriera, non ci sono agevolazioni, la donna si ritrova sola, sostenuta solo dalla famiglia”: evidenzia Fulvia Fagotto, vicepresidente di Ada. Tuttavia, a livello nazionale, negli ultimi anni qualcosa si è mosso, visto che il Consiglio nazionale degli Architetti ha promosso il progetto “Aequale” che rappresenta il primo strumento ordinistico per la sensibilizzazione sui contenuti delle parti opportunità. “E’ stata istituita in Consiglio nazionale – spiega Lisa Borinato, consigliera nazionale - una ‘scatola aperta’ dove all’interno si attivano vari Ordini, varie colleghe e vari presidenti che affrontano temi attinenti alla cassa previdenziale, alle difficoltà dell’inserimento femminile , alla maternità, alla conciliazione lavoro famiglia. Affrontando questi temi proviamo a trovare delle soluzioni, a raccogliere idee da formulare al Governo”. Al convegno di venerdì scorso c’era anche la presidentessa della Commissione regionale Pari opportunità della Toscana, che nel suo intervento ha ricordato come proprio 70 anni fa le donne andarono a votare per la prima volta in Italia. “Sono stati fatti tanti passi in avanti – sottolinea Rosanna Pugnalini - da quel voto alle donne nel 1946 che rappresenta il primo mattone per la costruzione di un percorso di vita della donna nella società e quindi anche nelle professioni. Ma questo percorso ancora non è concluso e quindi dobbiamo sempre tenere alta l’attenzione sul fenomeno. Parlare della donna nelle professioni, nel lavoro in genere così come nelle istituzioni significa ragionare di persone che hanno un doppio lavoro, in casa e fuori casa, con le conseguenti difficoltà di conciliare i tempi di vita e di lavoro”. Sul canale YouTube degli Architetti di Siena (https://www.youtube.com/channel/UCnsE6V2oLmufvvSlHs0_ACQ ) sono visibili le videointerviste alle varie relatrici del convegno. Guarda le interviste a Corsi, Bardelloni, Borinato e Pugnalini: https://www.youtube.com/watch?v=BkDwydHGsdo

Pubblicato il 4/10/2016

L'EVOLUZIONE DELL'ARCHITETTURA E DEL DESIGN TRA RECUPERO, LEGNO E CREATIVITA' - 1 ANNO DI PROGETTI PUBBLICATI SU RistrutturareOnWEB, LegnoONWEB e DesignOnWEB

L’Ordine ha concesso il patrocinio all’iniziativa che sotto riportiamo:

L'EVOLUZIONE DELL'ARCHITETTURA E DEL DESIGN TRA RECUPERO, LEGNO E CREATIVITA' - 1 ANNO DI PROGETTI PUBBLICATI SU RistrutturareOnWEB, LegnoONWEB e DesignOnWEB

LA DATA DI SCADENZA PER L'INVIO DEI PROGETTI E' IL 31 OTTOBRE 2016

ISTRUZIONI PER gli ISCRITTI (Progetti da inviare ENTRO E NON OLTRE IL 31.10.2016) - ( http://www.ristrutturareonweb.com/it/1-anno-di-progetti-edizione-2017 )

PUBBLICA GRATUITAMENTE E FAI CONOSCERE I TUOI LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE, EDIFICI IN LEGNO E INTERIOR DESIGN sui Portali RistrutturareOnWEB.com - LegnoOnWEB.com eDesignOnWEB.it e sulla Pubblicazione "1 Anno di Progetti"

  1. ISCRIVITI su http://www.ristrutturareonweb.com/it/account/register e SCOPRI COME!

  2. SEGUI LE ISTRUZIONI PER LA CREAZIONE DELLA SCHEDA PROGETTISTA

  3. SEGUI LE ISTRUZIONI PER LA PUBBLICAZIONE DEI TUOI LAVORI

N.B. LA PUBBLICAZIONE SARA' DISTRIBUITA GRATUITAMENTE nei più importanti Eventi di settore del 2017 a partire dalla Fiera Klimahouse Bolzano 2017 (l'elenco sarà aggiornato a breve)

Per maggiori info potete scrivere a redazione@onwebnetwork.it

Pubblicato il 21/9/2016

Venerdì 30 settembre 2016, dalle ore 14,30 alle ore 19,00 a Siena presso l’Ente Senese Scuola Edile di Siena in Via Rinaldo Franci n. 10 – La Lizza -, si terrà un Convegno dal titolo “Progetto Aequale: la professione al femminile”. E' possibile da oggi effettuare l'iscrizione anche senza passare dal portale Imateria; basta inoltrare alla mail segreteria@donnearchitetto.it la scheda di iscrizione (seconda pagina della locandina allegata) e la ricevuta di pagamento.

Venerdì 30 settembre 2016, dalle ore 14,30 alle ore 19,00 a Siena presso l’Ente Senese Scuola Edile di Siena in Via Rinaldo Franci n. 10 – La Lizza -, si terrà un Convegno dal titolo “Progetto Aequale: la professione al femminile”.

L’evento è organizzato in collaborazione con ADA Associazione Donne Architetto (link al loro sito http://donnearchitetto.it/wordpress/ ), creata dal Consiglio Nazionale Architetti PPC, con il patrocinio dalla Regione Toscana.

Il Progetto Aequale (http://www.awn.it/attivita/aequale) rappresenta il primo strumento ordinistico nazionale per la sensibilizzazione ai contenuti sulle Pari Opportunità creato dal Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori Pesaggisti e Conservatori. Il seminario intende focalizzare l’attenzione sulla presenza delle donne in architettura e fare il punto sul loro decisivo contributo, in termini di professionalità, passione e creatività, alla trasformazione dei nostri territori. Ha inoltre la finalità di individuare strumenti ed interventi politici per affrontare il tema della condizione lavorativa ed economica delle donne architetto.

Costo del convegno:

iscritti ADA € 5,00 (specificare il numero di tessera)

non iscritti € 10,00

Iscrizione al convegno + PROMO iscrizione ADA € 20,00

Iscrizione Convegno:

Gli interessati dovranno fare l’iscrizione presso il portale IMATERIA

Codice ARSI25072016115539T03CFP00400

CFP 4 (Posti disponibili 120)

entro il giorno 27 settembre, ed entro 24 ore dalla registrazione, inviare la scheda allegata debitamente compilata via mail a segreteria@donnearchitetto.it allegando copia del versamento e, solo per i soci ADA, indicare il numero di iscrizione all’associazione.

Pagamento Convegno:

Il pagamento deve essere eseguito mediante bonifico bancario IBAN IT31X0616002800100000013306

Per eventuali informazioni Arch. Daniela Turazza CELL 3288245253 OPPURE segreteria@donnearchitetto.it

Pubblicato il 20/9/2016

CERSAIE 2016

Informiamo che per la lectio magistralis che terrà Norman Foster il 27 settembre presso il CERSAIE di Bologna, sono ancora disponibili posti nell'autobus che partirà direttamente da Siena, alle ore 7:30 da Siena (luogo da definire). Per info e prenotazioni: http://www.proviaggiarchitettura.com/index.php?p=viaggi_architettura&id_viaggi_architettura=1147

Inoltriamo le locandine delle conferenze organizzate da ProViaggiArchitettura, patrocinate dall'OAPPC di Siena, che si terranno in occasione del CERSAIE 2016. Tutti gli eventi sono accreditati. Sotto riportiamo i link per procedere all'iscrizione.

In allegato le LOCANDINE, qui di seguito i link diretti per iscriversi:

27 settembre http://www.proviaggiarchitettura.com/index.php?p=viaggi_architettura&id_viaggi_architettura=1147

28 settembre http://www.proviaggiarchitettura.com/index.php?p=viaggi_architettura&id_viaggi_architettura=1128

29 settembre http://www.proviaggiarchitettura.com/index.php?p=viaggi_architettura&id_viaggi_architettura=1122

Pubblicato il 20/9/2016

CONSULENZA LEGALE PER ISCRITTI MESE DI SETTEMBRE 2016

Comunichiamo che la consulenza legale del mese di settembre si terrà lunedì 19 settembre p.v. al mattino, gli iscritti interessati devono inoltrare comunicazione via mail all'indirizzo: architettisiena@archiworld.it entro e non oltre giovedì 15 settembre p.v., specificando l'oggetto dell'incontro. Sarà cura della segreteria comunicale l'orario dell'appuntamento.

Pubblicato il 6/9/2016

EMERGENZA SISMA CENTRO ITALIA

L’Ordine APPC di Siena già dalla mattina di mercoledì 24 agosto 2016, è in continuo collegamento con il Dipartimento della Protezione Civile del CNAPPC, nella persona del Responsabile Nazionale arch. Walter Baricchi, oltre che con i Coordinatori regionale (arch. Paolo Caggiano) e provinciale (arch. Marina Gennari), per organizzare interventi di Protezione civile nelle zone colpite dal sisma. Gli interventi tecnici che si attiveranno dopo la prima emergenza per non intralciare i soccorsi, devono essere eseguiti da personale “esperto” ed adeguatamente preparato attraverso specifici percorsi formativi che abilitano alla gestione dell’emergenza. L’Ordine APPC di Siena si è attivato da pù di un anno alla creazione di un  Presidio provinciale della Protezione Civile che può contare sulla presenza di sei iscritti abilitati, i quali si sono già resi disponibili per intervenire nei luoghi colpiti dal sisma insieme ad altri colleghi toscani abilitati. A loro va il ringraziamento ed il pieno sostegno da parte dell’Ordine. In futuro l’Ordine di Siena  prevede di organizzare specifici corsi abilitanti. L’abilitazione conseguita, consentirà l’inserimento negli elenchi della Protezione Civile del CNAPPC per offrire il proprio contributo in caso di emergenze come quella attuale che devono essere gestite in perfetta sinergia ai fini del raggiungimento della massima efficienza ed efficacia.”

Pubblicato il 29/8/2016

VOLONTARIATO ZONE TERREMOTATE

Agli Iscritti

Facendo riferimento alle numerose mail di disponibilità pervenute dagli Iscritti, per le operazioni di volontariato nelle zone terremotate, comunichiamo che possono partire soltanto gli architetti abilitati alla compilazione delle schede Aedes, i Colleghi che ne sono in possesso possono contattare l'Arch. Marina Gennari Responsabile del presidio protezione civile Ordine Architetti, PPC Siena al 339102067. Per ottenere l'abilitazione alla compilazione delle schede Aedes, occorre frequentare un corso organizzato dalla Protezione Civile, che in questo momento non è attivo. Comunicheremo agli Iscritti informazioni in merito appena possibile. Ringraziamo i Colleghi per la disponibilità, cordiali saluti.

Consigliere Resp. Presidio protezione Civile Il Presidente arch. Marina Gennari arch. Elisabetta Corsi

Pubblicato il 25/8/2016

TERREMOTO CENTRO ITALIA

Comunichiamo che nella imminenza di quanto è tragicamente accaduto, a causa del terremoto che ha colpito l'italia centrale questa notte, i nostri iscritti abilitati al servizio di presidio di protezione civile sono stati allertati ed hanno dato la disponibilità a raggiungere le zone colpite dal terremoto fin dalla prossima settimana. Cordiali saluti

Il Presidente arch. Elisabetta Corsi

Pubblicato il 25/8/2016

TERREMOTO: ARCHITETTI (CONSIGLIO NAZIONALE) “PRONTI AD INTERVENIRE”

TERREMOTO: ARCHITETTI (CONSIGLIO NAZIONALE) “PRONTI AD INTERVENIRE”

“Di fronte alla tragedia del terremoto che ha così duramente colpito il centro Italia ribadiamo che serve mettere in sicurezza i nostri territori e gli edifici in cui vivono i cittadini italiani”. Così il Consiglio Nazionale degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori che esprime il proprio cordoglio per le vittime del sisma che, ancora una volta, si è abbattuto sul nostro Paese.“ “Il primo obiettivo, di fronte a calamità che non si possono prevedere, è quello di salvaguardare la vita dei cittadini, obiettivo che deve essere perseguito rendendo obbligatorio, l'addestramento sul comportamento da tenere in caso di terremoto, tendendo conto del pessimo stato in cui si trova il nostro patrimonio edilizio. Ai cittadini italiani va garantito il diritto alla sicurezza attraverso l'avvio, ormai improcrastinabile, di un censimento dello stato delle abitazioni e dei luoghi di lavoro, ma soprattutto attraverso un programma di rigenerazione degli abitati al fine di renderli sicuri”.

“Come sempre in queste drammatiche circostanze gli architetti italiani - in coordinamento con il Dipartimento della Protezione civile, delle Regioni Lazio, Marche e Abruzzo ed in collaborazione con ingegneri, geologi e geometri - sono già in allerta, pronti ad intervenire ed a mettere a disposizione le loro competenze nelle zone colpite dal terremoto”.

Roma, 24 agosto 2016.

Pubblicato il 25/8/2016

https://www.youtube.com/channel/UCcZHxIlPNSrawdB-BoNeu0g

Comunichiamo che i video degli interventi che si sono tenuti a Castelnuovo Berardenga il 7 e 8 maggio 2016 nell'ambito del convegno Spaziare03 sono consultabili sul canale YouTube di

MultiKulti: https://www.youtube.com/channel/UCcZHxIlPNSrawdB-BoNeu0g

Pubblicato il 22/8/2016

BIENNALE ARCHITETTURA 2016

La Biennale di Venezia è lieta di annunciare che sabato 27 agosto si terrà il prossimo incontro dei Meetings on Architecture dal titolo STRUTTURE/MATERIALI.

L’incontro, che si terrà al Teatro alle Tese in Arsenale alle ore 15.00, vedrà protagonisti il curatore della 15.Mostra Internazionale di Architettura Alejandro Aravena, Solano Benítez & Gloria Cabral (Gabinete de Arquitectura, Leone d’oro per il miglior partecipante alla 15.Mostra REPORTING FROM THE FRONT), Philippe Block (Ochsendorf DeJong & Block), Werner Sobek e Simón Vélez.

I Meetings on Architecture propongono un ricco programma di incontri con gli architetti e i protagonisti di REPORTING FROM THE FRONT che discuteranno dei temi e dei fenomeni presentati in Mostra durante tutto il periodo della sua apertura. Ciascuno degli ospiti invitati potrà parlare per 10 o 15 minuti e l’intervento sarà seguito da un Q&A con il moderatore e il pubblico.

L’incontro è accessibile al pubblico che visita la 15. Mostra Internazionale di Architettura in possesso del titolo di ingresso. I biglietti sono acquistabili online, presso le sedi di Mostra Giardini e Arsenale e presso i punti vendita:

VeneziaUnica

Venezia - Piazzale Roma, Lido S.M.E., Ferrovia, Ferrovia F18, Tronchetto, Rialto Diretti, Accademia - tutti i giorni 8.30 > 18.30

Venezia – Museo Correr-IAT, Giardini - tutti i giorni 9.00 > 18.30

Tessera – Infoaeroporto-IAT- tutti i giorni 8.30 > 18.30

Mestre – p.le Cialdini punto IAT tutti i giorni 8.30 > 18.30

Dolo - Via Mazzini 108 - lunedì > sabato 8.30 > 18.30

Sottomarina – Piazzale Europa 2/c - tutti i giorni 8.30 > 18.30

Prevendite on line

www.labiennale.org

www.vivaticket.it

Sono previste diverse agevolazioni sull’acquisto del biglietto per under 26, studenti, over 60, residenti del Comune di Venezia, militari, soci CartaFRECCIA, titolari di abbonamento ferroviario Trenitalia regionale valido per Veneto o Friuli Venezia Giulia e su presentazione di tessera ACI, COOP, CTS, FAI, Touring Club, CinemaPiù, VeneziaUnica city pass (buono d’ordine servizi) Rolling Venice Card, Carta Giovani, biglietto Freccia Argento/Bianca/Rossa Trenitalia con destinazione Venezia (viaggio antecedente massimo 3 giorni).

Per gli studenti universitari, che parteciperanno al Meeting, sarà possibile ritirare l’attestato di partecipazione presso le biglietterie dell’Arsenale il giorno stesso fino alle ore 19.30.

Per consultare il programma completo dei Meetings on Architecture e per maggiori informazioni sulla 15. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, che si terrà dal 31 agosto al 10 settembre 2016, visita il nostro sito www.labiennale.org.

Pubblicato il 22/8/2016
Premio Architetto italiano 2016, Giovane Talento dell’Architettura Italiana 2016,  RI.U.SO. _05.

Premio Architetto italiano 2016, Giovane Talento dell’Architettura Italiana 2016, RI.U.SO. _05.

Caro collega, L’annuale Festa dell’Architetto, sarà ospitata il 18 novembre 2016 a Venezia presso Ca’ Giustinian, sede della Biennale di Architettura di Venezia, alla conclusione dell’evento di una delle istituzioni culturali più note e prestigiose al mondo. Contestualmente saranno assegnati i premi del CNAPPC, accentrando, in un unico grande evento, tutte le energie di comunicazione collegate alle premialità della figura dell’Architetto Italiano: Architetto Italiano 2016, Giovane Talento dell’Architettura Italiana 2016, Ri.U.SO 05. Per la prima volta nella storia del CNAPPC la pubblicazione riferita al Premio Architetto Italiano e Giovane Talento confluirà nello Yearbook, distribuito in Italia e all’estero. Ti invitiamo a cogliere questa opportunità iscrivendoti entro il 30 settembre 2016! info: www.festadellarchitetto.awn.it

Pubblicato il 12/8/2016

QUOTA MANTENIMENTO ALBO ANNO 2016

Ricordiamo che il 31 agosto p.v. scade il pagamento della II° rata della quota di mantenimento all'Albo relativa all'anno 2016, da saldare a mezzo bonifico bancario coordinate bancarie: Monte dei Paschi Ag. P.zza Tolomei - 53100 Siena, Cod. IBAN: IT 06 Z 01030 14216 000002457641

Causale: quota mantenimento albo anno 2016 II° rata è IMPORTANTE specificare Cognome e Nome dell’architetto che versa la quota (spesso il bonifico viene effettuato da conti intestati ad altre persone rendendo impossibile individuare l'esatta provenienza del pagamento effettuato)

Non è necessario l’invio della ricevuta dell’avvenuto pagamento, se vengono osservate le corrette modalità di versamento (V. note sopra dette).

Pubblicato il 9/8/2016

CORSO DEONTOLOGIA 4CF ORGANIZZATO DA FEDERAZIONE ORDINI ARCHITETTI TOSCANI

A seguito di nota, pervenuta dalla Federazione Ordini Architetti Toscani, divulghiamo il Seminario frontale e in streaming che si terrà a Prato il 27 settembre 2016 dal titolo “Deontologia e responsabilità dell’architetto: profili di responsabilità e deontologia su LL.PP. e sull’attività urbanistica-edilizia dell’architetto libero professionista e del dipendente pubblico”

Le iscrizioni sono aperte su iM@ateria per entrambe gli eventi formativi

  • codice seminario frontale titolo “deontologia e responsabilità dell’architetto” FATO29072016095805T10CFP00400

  • seminario frontale/streaming webinar titolo “deontologia e responsabilità dell’architetto” CODICE NON ANCORA PUBBLICATO MA EVENTO GIA’ DISPONIBILE SU IM@ATERIA

I posti per il frontale sono gratuiti per gli iscritti alla federazione (quindi per tutti gli iscritti all'OAPPC di Siena) e a pagamento per tutti gli altri, il webinar è invece a pagamento alle stesse condizioni della FAD.

L’evento assegna CF 4 riferiti all’aggiornamento della deontologia professionale 2016 (4 CF OBBLIGATORI annuali) pertanto ricordiamo agli iscritti di mettersi in regola entro il 31.12.2016.

Pubblicato il 1/8/2016

AVVISO PUBBLICO CHIANCIANO TERME MARTEDI' 26 LUGLIO 2016 ORE 21,00

AVVISO PUBBLICO INVITO
L’Amministrazione comunale di Chianciano Terme invita
Martedì 26 luglio 2016 alle ore 21.00 Presso la Sala Fellini (Parco Acquasanta) All’incontro pubblico sul tema:
“Progetti futuri di Terme di Chianciano SpA”

Pubblicato il 26/7/2016

Open Workshop gratuiti “Hotel Labos - Architettura & Marketing”

Open Workshop gratuiti “Hotel Labos - Architettura & Marketing” che si svolgono a Milano sabato 18 giugno e sabato 16 luglio. (www.hotel-labos.it)

Sono appuntamenti gratuiti di aggiornamento dedicati all’evoluzione degli spazi per i consumi fuoricasa, del Retail e dell’Ospitalità sono rivolti ad architetti, imprenditori e giornalisti.

Pubblicato il 3/6/2016

CONSULENZA CON DELEGATO INARCASSA 27 GIUGNO 2016

Comunichiamo che l'arch. Barbara Lenzi, delegato dell'Ordine presso INARCASSA, ha dato gentilmente la Sua disponibilità per incontrare gli Iscritti che hanno quesiti da sottoporre o problematiche da risolvere in merito alla Cassa Nazionale di Previdenza Architetti.

La Collega, sarà a disposizione degli iscritti periodicamente, il primo incontro è fissato per il giorno lunedì 27 giugno dalle ore 9,30 alle ore 12,30. Gli iscritti interessati devono inoltrare prenotazione all'indirizzo mail architettisiena@archiworld.it specificando l'oggetto della consulenza, successivamente la segreteria comunicherà l'ora dell'appuntamento.

Ringraziamo l'arch. Barbara Lenzi per la collaborazione e disponibilità.

Pubblicato il 3/6/2016

INARCASSA DELEGATOTOSCANA NEWS N.2

Pubblicato il 17/5/2016

SOLLECITO PAGAMENTO QUOTA DI MANTENIMENTO ALL'ALBO ANNO 2016

Ricordiamo che il 30 aprile u.s. è scaduto il pagamaneto della quota di mantenimento all'Albo per l'anno 2016, sollecitiamo coloro che ancora NON hanno provveduto, ad effettuare il bonifico bancario:

il Consiglio dell'Ordine ha deliberato che anche per l’anno 2016 sarà possibile per tutti gli Iscritti, pagare la quota di mantenimento all'Albo in due rate con scadenza 30 Aprile 2016 ( € 117,50) e 31 Agosto 2016 (€ 117,50)

La quota rimane di € 235,00, da pagare esclusivamente tramite bonifico, coordinate bancarie: Monte dei Paschi Ag. P.zza Tolomei - 53100 Siena, Cod. IBAN: IT 06 Z 01030 14216 000002457641

Causale: quota mantenimento albo anno 2016 I° rata (se viene pagata in due rate) - saldo 2016 (se viene versata l’intera quota) ed è IMPORTANTE specificare Cognome e Nome dell’architetto che versa la quota (spesso il bonifico viene effettuato da conti intestati ad altre persone rendendo impossibile individuare l'esatta provenienza del pagamento effettuato)

Non è necessario l’invio della ricevuta dell’avvenuto pagamento, se vengono osservate le corrette modalità di versamento (V. note sopra dette).

Inoltre, il Consiglio ha deliberato di agevolare le Colleghe in maternità riducendo la quota a 150.00€ per i due anni successivi all’anno del parto. (dietro presentazione di certificato medico attestante la data di nascita del figlio). Pertanto le Colleghe che partoriranno nel corso del 2016 devono pagare la quota per intero € 235,00 (2016) e la riduzione sarà conteggiata dal prossimo anno (€ 150,00 2017-18).

La quota di maternità NON PUO' ESSERE RATEIZZATA deve essere pagata per intero

Naturalmente gli architetti iscritti da gennaio 2016 sono in regola con il pagamento della quota per tutto l'anno.

Ricordiamo l'art. 6 che recita: 6. Costituisce illecito disciplinare il mancato pagamento, anche di una sola annualità, del contributo annuo dovuto dagli iscritti all’Ordine.

Pubblicato il 13/5/2016

SPAZIARE 03 CONVEGNO IN COLLABORAZIONE CON ASSOCIAZIONE MULTIKULTI INCONTRI SUL PAESAGGIO - CASTELNUOVO BERARDENGA SABATO 7 E DOMENICA 8 MAGGIO 2016

Comunichiamo che l’Ordine degli Architetti della prov. di Siena in collaborazione con l’Associazione Culturale MultiKulti, organizza il convegno “Spaziare03”: si tratta della terza edizione di un appuntamento annuale di incontri sul paesaggio, realizzato con il sostegno e la collaborazione del Comune di Castelnuovo Berardenga.

L'evento è patrocinato da Regione Toscana, Provincia di Siena, Università di Siena, Accademia dei Georgofili, Touring Club Italiano e ha ottenuto l'adesione dell' AIAPP - Associazione Italiana Architettura del Paesaggio).

Il filo conduttore di quest'anno è Paesaggi, Viaggi, Miraggi. Sarà condtotta una riflessione sull'importanza del viaggio per la “assimilazione” del Paesaggio, per la sua comprensione estetica – sia esso un viaggio di pochi minuti o il viaggio di una vita, un viaggio nel consueto o nell’inconsueto; sia un viaggio fisico, realmente vissuto, sperimentato con i cinque sensi - o piuttosto un viaggio vissuto nella dimensione onirica, interiore, esclusivamente emotiva ed intellettuale. E perciò, e a maggior ragione, intimo, soggettivo, una tela sul quale si proiettano aspettative, desideri, illusioni. Un viaggio che si fa miraggio, quindi, che ciascuno di noi racconta a modo proprio, perché forte è la componente percettiva,

Gli incontri i svolgeranno sabato 7 e domenica 8 maggio 2016, presso l'Auditorium di Villa Chigi, a Castelnuovo Berardenga. Durante questi due giorni si parlerà di Paesaggio con contributi multidisciplinari: ci saranno agronomi, giornalisti, geografi, architetti, sociologi, antropologi, esperti di cinema, ecc...

L'evento, gratuito, è stato accreditato con CFP 6 e il codice del corso è: ARSI01042016122107T03CFP00600

Le iscrizioni scadono mercoledì 4 maggio p.v. da fare esclusivamente registrandosi sul portale IMATERIA

Gli orari sono: sabato 9,30/13.00 e 15.00/18,00, domenica dalle ore 9,30/12,30, con dibattito alla fine di ogni sessione.

Il sabato saranno proiettati "Il film dei film" e "Just like this", filmati realizzati dal Toscana Film Commission con a tema il paesaggio toscano nel cinema.

Sarà allestito un piccolo bookshop dove chiunque potrà acquistare libri inerenti al paesaggio.

Per informazioni contattare Eleonora 334 2943410, Paolo 335 6116168 o scrivere a info@kulti.it

Questo è il link della pagina del convegno, nel quale si possono trovare tutte le informazioni generali: http://www.kulti.it/evento.php?IDevento=7

Pubblicato il 26/4/2016

Ricordiamo che il 30 aprile p.v. scade il pagamento della quota di mantenimento all'Albo per l'anno 2016.

Ricordiamo che il 30 aprile p.v. scade il pagamento della quota di mantenimento all'Albo per l'anno 2016. Il Consiglio dell'Ordine ha deliberato che anche per l’anno 2016 sarà possibile per tutti gli Iscritti, pagare la quota di mantenimento all'Albo in due rate con scadenza 30 Aprile 2016 e 31 Agosto 2016.

La quota rimane di € 235,00, da pagare esclusivamente tramite bonifico, coordinate bancarie: Monte dei Paschi Ag. P.zza Tolomei - 53100 Siena, Cod. IBAN: IT 06 Z 01030 14216 000002457641

Causale: quota mantenimento albo anno 2016 I° rata (se viene pagata in due rate) - saldo 2016 (se viene versata l’intera quota) ed è IMPORTANTE specificare Cognome e Nome dell’architetto che versa la quota (spesso il bonifico viene effettuato da conti intestati ad altre persone rendendo impossibile individuare l'esatta provenienza del pagamento effettuato)

Non è necessario l’invio della ricevuta dell’avvenuto pagamento, se vengono osservate le corrette modalità di versamento (V. note sopra dette).

Inoltre, il Consiglio ha deliberato di agevolare le Colleghe in maternità riducendo la quota a 150.00€ per i due anni successivi all’anno del parto. (dietro presentazione di certificato medico attestante la data di nascita del figlio). Pertanto le Colleghe che partoriranno nel corso del 2016 devono pagare la quota per intero € 235,00 (2016) e la riduzione sarà conteggiata dal prossimo anno (€ 150,00 2017-18).

Naturalmente gli architetti iscritti da gennaio 2016 sono in regola con il pagamento della quota per tutto l'anno.

Pubblicato il 19/4/2016

CONVEGNO SPAZIARE 03 si tratta della terza edizione di un appuntamento annuale di incontri sul paesaggio, realizzato con il sostegno e la collaborazione del Comune di Castelnuovo Berardenga

Comunichiamo che l’Ordine degli Architetti della prov. di Siena in collaborazione con l’Associazione Culturale MultiKulti, organizza il convegno “Spaziare03”: si tratta della terza edizione di un appuntamento annuale di incontri sul paesaggio, realizzato con il sostegno e la collaborazione del Comune di Castelnuovo Berardenga.

L'evento è patrocinato da Regione Toscana, Provincia di Siena, Università di Siena, Accademia dei Georgofili, Touring Club Italiano e ha ottenuto l'adesione dell' AIAPP - Associazione Italiana Architettura del Paesaggio).

Il filo conduttore di quest'anno è Paesaggi, Viaggi, Miraggi. Sarà condtotta una riflessione sull'importanza del viaggio per la “assimilazione” del Paesaggio, per la sua comprensione estetica – sia esso un viaggio di pochi minuti o il viaggio di una vita, un viaggio nel consueto o nell’inconsueto; sia un viaggio fisico, realmente vissuto, sperimentato con i cinque sensi - o piuttosto un viaggio vissuto nella dimensione onirica, interiore, esclusivamente emotiva ed intellettuale. E perciò, e a maggior ragione, intimo, soggettivo, una tela sul quale si proiettano aspettative, desideri, illusioni. Un viaggio che si fa miraggio, quindi, che ciascuno di noi racconta a modo proprio, perché forte è la componente percettiva,

Gli incontri i svolgeranno sabato 7 e domenica 8 maggio 2016, presso l'Auditorium di Villa Chigi, a Castelnuovo Berardenga. Durante questi due giorni si parlerà di Paesaggio con contributi multidisciplinari: ci saranno agronomi, giornalisti, geografi, architetti, sociologi, antropologi, esperti di cinema, ecc...

L'evento, gratuito, è stato accreditato con CFP 6 e il codice del corso è: ARSI01042016122107T03CFP00600

Le iscrizioni scadono mercoledì 4 maggio p.v. da fare esclusivamente registrandosi sul portale IMATERIA

Gli orari sono: sabato 9,30/13.00 e 15.00/18,00, domenica dalle ore 9,30/12,30, con dibattito alla fine di ogni sessione.

Il sabato saranno proiettati "Il film dei film" e "Just like this", filmati realizzati dal Toscana Film Commission con a tema il paesaggio toscano nel cinema.

Sarà allestito un piccolo bookshop dove chiunque potrà acquistare libri inerenti al paesaggio.

Per informazioni contattare Eleonora 334 2943410, Paolo 335 6116168 o scrivere a info@kulti.it

Questo è il link della pagina del convegno, nel quale si possono trovare tutte le informazioni generali: http://www.kulti.it/evento.php?IDevento=7

Pubblicato il 18/4/2016

Incontro-dibattito sulle implicazioni delle interpretazioni normative della LR 65/2014 a Siena e provincia, dal titolo “La crisi dei Piani Urbanistici” tenutosi lunedì 21 marzo

Facendo riferimento all’Incontro-dibattito sulle implicazioni delle interpretazioni normative della LR 65/2014 a Siena e provincia, dal titolo “La crisi dei Piani Urbanistici” tenutosi lunedì 21 marzo, segnaliamo che su youtube al link https://www.youtube.com/watch?v=P6rvY1angMc

è consultabile la registrazione dell’incontro. Inoltre riportiamo l’articolo pubblicato sulla stampa locale.

Cordiali saluti

                                                                                     Il Presidente

                                                                             Arch. Elisabetta Corsi

Pubblicato il 21 mar 2016

C’è molta preoccupazione tra gli architetti senesi, in vista della prossima scadenza della strumentazione urbanistica di vari Comuni del territorio a cominciare da quello di Siena. Oltre 120 iscritti all’Ordine degli Architetti PPC di Siena si sono dati appuntamento lunedì 21 marzo nell’auditorium della Scuola edile proprio per confrontarsi sulla questione, ben sintetizzata già nel titolo dell’evento: “La crisi dei Piani urbanistici”. “Visto che tra pochi giorni scadrà il Regolamento urbanistico del Comune di Siena – spiega Elisabetta Corsi, presidente dell’Ordine degli Architetti PPC senese – abbiamo deciso di incontrarci in questa assemblea per capire quali saranno le ricadute sui Piani locali dell’applicazione della legge regionale toscana 65 del 2014. Con la scadenza imminente del Regolamento, a Siena ci saranno ripercussioni negative con un blocco più o meno generalizzato di tutte le attività che riguardano l’espansione edilizia, il recupero dei contenitori e la riorganizzazione urbanistica sul territorio comunale. Ovviamente, non stiamo parlando dei piccoli interventi, dei risanamenti o delle ristrutturazioni di unità abitative o commerciali, ma bensì degli interventi più sostanziosi. La domanda che sorge spontanea a tanti colleghi è quali saranno le conseguenze per noi professionisti. C’è il rischio infatti di poter fare molto meno di quello che la committenza ci chiederà. Non è un caso che il nostro Ordine, negli ultimi anni, si sia mosso anche con altri collegi professionali per contrastare il Pit della Regione Toscana. Infatti, quello che succede oggi – sottolinea Corsi - non è altro che la conseguenza tangibile di ciò che è stato scritto un anno fa nella nuova normativa regionale”. Sono due anni che l’Ordine degli Architetti PPC di Siena punta il dito contro la legge regionale 65 e il Pit, al fine di snellire e semplificare la normativa sul governo del territorio: “il nostro Ordine – dicono i consiglieri - rappresenta il mondo dell’architettura, del paesaggio, del territorio e del restauro. Il nostro ruolo, troppo spesso ricondotto a semplici portatori di interessi privati dei committenti, è quello di intervenire con la qualità degli interventi, non con la cementificazione”. “Il Pit – spiega il consigliere dell’Ordine Alessandro Ceccherini - non è altro che una mole enorme di normative e restrizioni. Lo abbiamo osteggiato fin dall’inizio anche con un ricorso al Tar. Infatti, a nostro avviso, il governo del territorio va accompagnato, senza restringere troppo gli investimenti in edilizia nei comuni. Il rischio è di disincentivare le richieste della committenza andando così a depauperare il territorio di possibile sviluppo che, se governato bene, porta occupazione e ricchezza. Quello che succederà nel comune di Siena, con la scadenza dello strumento urbanistico principale e l’entrata nel regime delle salvaguardie previste dalla legge, ci preoccupa molto. Ma di tutto ciò ne eravamo consapevoli già da tempo, da quando cominciammo le nostre battaglie sulla legge regionale 65 e sul Pit”. Alla conferenza degli architetti senesi è intervenuto il sindaco di Siena Bruno Valentini rispondendo a diverse domande dei presenti. “L’attuale situazione economica del contesto in cui operiamo - spiega il consiglio dell’Ordine – ci impone di esigere dagli amministratori chiarezza e tempistiche certe sulle ricadute socio economiche per l’importante settore dell’edilizia che questo imminente adeguamento degli strumenti urbanistici avrà su tutta la città e la nostra provincia. L’incertezza dei tempi e delle modalità di attuazione delle normative locali non può che scoraggiare possibili investitori in un momento cruciale in cui qualche lieve spiraglio di ripresa del mercato immobiliare e del settore edile è già in atto. In questo contesto l’Ordine degli Architetti di Siena non può che prendere atto del forte ritardo con cui amministrazioni locali, per prima quella di Siena, non hanno ancora provveduto alla redazione del Piano operativo ad un anno e mezzo dall’entrata in vigore della pur contestata legge regionale 65 generando una serie di ricadute negative non solo sulla nostra attività professionale, ma su tutta la collettività. Gli architetti senesi saranno portatori quindi, attraverso le istituzioni di rappresentanza regionale, della situazione locale con un dibattito aperto e costruttivo – concludono i consiglieri - che sensibilizzi la Regione Toscana e l’opinione pubblica”. Guarda le interviste a Elisabetta Corsi e Alessandro Ceccherini e parte dell’intervento del sindaco Valentini.

Pubblicato il 24/3/2016

REGOLAMENTO URBANISTICO IN SCADENZA: IL GRIDO D’ALLARME DEGLI ARCHITETTI SENESI

REGOLAMENTO URBANISTICO IN SCADENZA: IL GRIDO D’ALLARME DEGLI ARCHITETTI SENESI

All’assemblea molto partecipata degli iscritti all’Ordine senese ha preso parte anche il sindaco di Siena

C’è molta preoccupazione tra gli architetti senesi, in vista della prossima scadenza della strumentazione urbanistica di vari Comuni del territorio a cominciare da quello di Siena. Oltre 120 iscritti all’Ordine degli Architetti PPC di Siena si sono dati appuntamento lunedì 21 marzo nell’auditorium della Scuola edile proprio per confrontarsi sulla questione, ben sintetizzata già nel titolo dell’evento: “La crisi dei Piani urbanistici”. “Visto che tra pochi giorni scadrà il Regolamento urbanistico del Comune di Siena – spiega Elisabetta Corsi, presidente dell’Ordine degli Architetti PPC senese – abbiamo deciso di incontrarci in questa assemblea per capire quali saranno le ricadute sui Piani locali dell’applicazione della legge regionale toscana 65 del 2014. Con la scadenza imminente del Regolamento, a Siena ci saranno ripercussioni negative con un blocco più o meno generalizzato di tutte le attività che riguardano l’espansione edilizia, il recupero dei contenitori e la riorganizzazione urbanistica sul territorio comunale. Ovviamente, non stiamo parlando dei piccoli interventi, dei risanamenti o delle ristrutturazioni di unità abitative o commerciali, ma bensì degli interventi più sostanziosi. La domanda che sorge spontanea a tanti colleghi è quali saranno le conseguenze per noi professionisti. C’è il rischio infatti di poter fare molto meno di quello che la committenza ci chiederà. Non è un caso che il nostro Ordine, negli ultimi anni, si sia mosso anche con altri collegi professionali per contrastare il Pit della Regione Toscana. Infatti, quello che succede oggi – sottolinea Corsi - non è altro che la conseguenza tangibile di ciò che è stato scritto un anno fa nella nuova normativa regionale”. Sono due anni che l’Ordine degli Architetti PPC di Siena punta il dito contro la legge regionale 65 e il Pit, al fine di snellire e semplificare la normativa sul governo del territorio: “il nostro Ordine – dicono i consiglieri - rappresenta il mondo dell’architettura, del paesaggio, del territorio e del restauro. Il nostro ruolo, troppo spesso ricondotto a semplici portatori di interessi privati dei committenti, è quello di intervenire con la qualità degli interventi, non con la cementificazione”. “Il Pit – spiega il consigliere dell’Ordine Alessandro Ceccherini - non è altro che una mole enorme di normative e restrizioni. Lo abbiamo osteggiato fin dall’inizio anche con un ricorso al Tar. Infatti, a nostro avviso, il governo del territorio va accompagnato, senza restringere troppo gli investimenti in edilizia nei comuni. Il rischio è di disincentivare le richieste della committenza andando così a depauperare il territorio di possibile sviluppo che, se governato bene, porta occupazione e ricchezza. Quello che succederà nel comune di Siena, con la scadenza dello strumento urbanistico principale e l’entrata nel regime delle salvaguardie previste dalla legge, ci preoccupa molto. Ma di tutto ciò ne eravamo consapevoli già da tempo, da quando cominciammo le nostre battaglie sulla legge regionale 65 e sul Pit”. Il vicepresidente dell’Ordine senese Francesco Ventani aggiunge: “Come detto da Ceccherini, a suo tempo avevamo messo in guardia i Comuni dalla nuova pianificazione territoriale della Regione Toscana, che tende ad esautorare i Comuni stessi dalle scelte urbanistiche locali, azzerando difatti il progetto di piano delle amministrazioni comunali. Ne è esempio l’art. 4 della legge regionale 65, che stabilisce cosa sia il confine del territorio urbanizzato e come vada disegnato, senza un minimo di interpretazione progettuale, senza un criterio strategico. Dalla 65 in poi quindi solo i Piani che hanno questo limite sono conformi alla nuova normativa. Però non vi è chiarezza per il regime transitorio e soprattutto come si debbano applicare le salvaguardie: il Regolamento Urbanistico di Siena è stato preso oggi come ‘caso studio’, trovandosi, come molti altri, nel limbo dei RU con previsioni decadute e ancora non conformi alla nuova legge, e pertanto – conclude Ventani - non a tutti gli effetti assimilabili al Piano operativo. Con tutto ciò che ne consegue.” Alla conferenza degli architetti senesi è intervenuto il sindaco di Siena Bruno Valentini rispondendo a diverse domande dei presenti. Parlando alla platea, il primo cittadino senese ha dichiarato: “Puntiamo a rifare il Piano strutturale e Piano Operativo entro due anni, entro il termine di questo mandato. Con il nuovo Piano ridurremo le volumetrie previste laddove sarà possibile, privilegeremo il riuso ambientalmente compatibile ed infine valuteremo norme per permettere cambi di destinazione nel centro storico per destinazione ricettiva perché molti immobili altrimenti non sono recuperabili”. Il Comune di Siena in particolare ha chiesto alla Regione quali effetti produrrà l’entrata in vigore delle norme di salvaguardia transitorie a seguito della scadenza del vigente Regolamento urbanistico e in attesa della redazione del nuovo Piano operativo. “L’attuale situazione economica del contesto in cui operiamo - spiega il consiglio dell’Ordine – ci impone di esigere dagli amministratori chiarezza e tempistiche certe sulle ricadute socio economiche per l’importante settore dell’edilizia che questo imminente adeguamento degli strumenti urbanistici avrà su tutta la città e la nostra provincia. L’incertezza dei tempi e delle modalità di attuazione delle normative locali non può che scoraggiare possibili investitori in un momento cruciale in cui qualche lieve spiraglio di ripresa del mercato immobiliare e del settore edile è già in atto. In questo contesto l’Ordine degli Architetti di Siena non può che prendere atto del forte ritardo con cui amministrazioni locali, per prima quella di Siena, non hanno ancora provveduto alla redazione del Piano operativo ad un anno e mezzo dall’entrata in vigore della pur contestata legge regionale 65 generando una serie di ricadute negative non solo sulla nostra attività professionale, ma su tutta la collettività. Gli architetti senesi saranno portatori quindi, attraverso le istituzioni di rappresentanza regionale, della situazione locale con un dibattito aperto e costruttivo – concludono i consiglieri - che sensibilizzi la Regione Toscana e l’opinione pubblica”. Guarda le interviste a Elisabetta Corsi e Alessandro Ceccherini e parte dell’intervento del sindaco Valentini: https://www.youtube.com/watch?v=P6rvY1angMc

Pubblicato il 22/3/2016

INCONTRO - DIBATTITO LUNEDI' 21 MARZO DALLE ORE 14,00 PRESSO SCUOLA EDILE DI SIENA "LA CRISI DEI PIANI URBANISTICI"

Comunichiamo che lunedì 21 marzo p.v. presso la Scuola Edile di Siena in Via Rinaldo Franci n. 18 La Lizza Siena, dalle ore 14,00 alle 18,00 si terrà un Incontro-dibattito sulle implicazioni delle interpretazioni normative della LR 65/2014 a Siena e provincia, dal titolo “La crisi dei Piani Urbanistici”

L'evento, nasce dalla preoccupante situazione urbanistica del comune di Siena e di molti altri comuni della Toscana che, in vista della scadenza della propria strumentazione urbanistica, entrano nel nuovo regime delle salvaguardie previsto dalla vigente legge regionale.

L'incontro, che si svolgerà in forma di dibattito, è stato organizzato al fine di definire una linea condivisa tra gli iscritti alla luce delle possibili negative ripercussioni che l'attuale situazione dei piani urbanistici locali potrebbe avere sul futuro immediato della nostra professione.

Sono stati invitati i rappresentanti politici del comune di Siena, estendendo la partecipazione anche a quelli dei comuni della provincia.

Programma:

14,00 Registrazione Partecipanti

14,30 Comunicazioni del Presidente Elisabetta Corsi; 14.35 Interventi introduttivi Alessandro Ceccherini , Francesco Ventani

15.00 intervento del Sindaco di Siena Bruno Valentini

16,00 Dibattito tra gli iscritti

18,00 Chiusura

Moderano: Nicola Valente e Alessandro Ceccherini

Per partecipare al seminario, gratuito, gli iscritti devono prenotarsi accedendo al portale IMATERIA

Pubblicato il 18/3/2016

CONVEGNO "Architettura o BioArchitettura?" venerdì 22 aprile 2016 dalle ore 9,00 alle ore 12,30 presso OCRA - Complesso di San'Agostino in Via Boldrini 4 a Montalcino (SI), ed è stato accreditato con CFP 4.

Comunichiamo che l'Ordine in collaborazione con la Scuola Permanente dell'Abitare, organizza un convegno dal titolo "Architettura o BioArchitettura?". L'evento si terrà venerdì 22 aprile 2016 dalle ore 9,00 alle ore 12,30 presso OCRA - Complesso di San'Agostino in Via Boldrini 4 a Montalcino (SI), ed è stato accreditato con CFP 4. Per partecipare gli Iscritti devono prenotarsi nel portale IMATERIA CODICE RIFERIMENTO ARSI15032016092457T03CFP00400 Il Programma dettagliato è allegato alla presente nota, QUOTA DI PARTECIPAZIONE € 20,00 da versare in loco il giorno del seminario. Le iscrizioni scadono il 19 aprile 2016, numero massimo di partecipanti 50.

Pubblicato il 15/3/2016

INCONTRO-DIBATTITO "LA CRISI DEI PIANI URBANISTICI" LUNEDI' 21 marzo dalle roe 14,00/18,00 presso Scuola Edile di Siena

Comunichiamo che lunedì 21 marzo p.v. presso la Scuola Edile di Siena in Via Rinaldo Franci n. 18 La Lizza Siena, dalle ore 14,00 alle 18,00 si terrà un Incontro-dibattito sulle implicazioni delle interpretazioni normative della LR 65/2014 a Siena e provincia, dal titolo “La crisi dei Piani Urbanistici”

L'evento, nasce dalla preoccupante situazione urbanistica del comune di Siena e di molti altri comuni della Toscana che, in vista della scadenza della propria strumentazione urbanistica, entrano nel nuovo regime delle salvaguardie previsto dalla vigente legge regionale.

L'incontro, che si svolgerà in forma di dibattito, è stato organizzato al fine di definire una linea condivisa tra gli iscritti alla luce delle possibili negative ripercussioni che l'attuale situazione dei piani urbanistici locali potrebbe avere sul futuro immediato della nostra professione.

Sono stati invitati i rappresentanti politici del comune di Siena, estendendo la partecipazione anche a quelli dei comuni della provincia.

Programma:

14,00 Registrazione Partecipanti

14,30 Comunicazioni del Presidente Elisabetta Corsi; 15,00 Interventi introduttivi Alessandro Ceccherini , Francesco Ventani

16,00 Dibattito tra gli iscritti

18,00 Chiusura

Moderano: Nicola Valente e Alessandro Ceccherini

Per partecipare al seminario, gratuito, gli iscritti devono prenotarsi accedendo al portale IMATERIA

CFP 4 CODICE DI RIFERIMENTO ARSI15032016115213T03CFP00400

Le iscrizioni scadono il 20 marzo p.v.

Pubblicato il 15/3/2016

RINNOVO CONVENZIONE PER CONSULENZA LEGALE ANNO 2016 A FAVORE DEGLI ISCRITTI

Informiamo che il Consiglio dell'Ordine degli APPC di Siena, nella seduta di Consiglio del 09/03/2016 ha deliberato il rinnovo della convenzione per la consulenza legale, per l’anno 2016, fornita dall'Avv. Maria Giulia Giannoni. Si specifica altresì che le consulenze richieste dovranno riguardare esclusivamente quesiti relativi all’ attività professionale dell'Iscritto.

Pubblicato il 10/3/2016

30 marzo 2016 Seminario dal titolo “Ampliamenti e sopraelevazioni: opportunità offerte dalle strutture in legno”.

Comunichiamo che l’Ordine, in collaborazione con Arredoline Costruzioni srl con il patrocinio di Confindustria Toscana Sud, ha organizzato un seminario dal titolo “Ampliamenti e sopraelevazioni: opportunità offerte dalle strutture in legno”.

L’incontro, gratuito, si terrà presso la sede della Scuola Edile in Via Franci Loc. La Lizza a Siena mercoledì 30 marzo p.v. dalle ore 14,30 alle ore 18,30.

Le iscrizioni devono essere fatte accedendo al portale IMATERIA Codice di riferimento CFP ARSI07032016103616T03CFP00400 entro e non oltre il 23 marzo p.v. CFP attribuiti 4

Programma:

ore 14,15 Registrazione partecipanti

ore 14,30 Benvenuto ai partecipanti

ore 14,45 Ampliamenti

· analisi di due casi particolari di intervento di ampliamento realizzato con strutture in legno –

ore 15,30 Sopraelevazioni

· Le peculiarità del sistema Platforme Frame

· Le tipologie di possibile intervento secondo le norme NTC2008: intervento locale, miglioramento ed adeguamento sismico

ore 16,00 Coffee break

ore 16,30 Analisi di cinque diversi interventi di sopraelevazione

· Realizzazione di copertura su lastrico solare

· Sopraelevazione di garage interrato con realizzazione di villetta

· Sopraelevazione ed ampliamento di edificio ad uso abitativo

· Demolizione piano sottotetto e sopraelevazione ad uso abitativo

· Sopraelevazione di un edificio commerciale (1220 mq)

ore 18,15 Tavola rotonda

Pubblicato il 10/3/2016

QUOTA MANTENIMENTO ALBO ANNO 2015 SCADENZA 30 APRILE 2016

Care Colleghe e cari Colleghi,

il Consiglio dell'Ordine ha deliberato che anche per l’anno 2016 sarà possibile per tutti gli Iscritti, pagare la quota di mantenimento all'Albo in due rate con scadenza 30 Aprile 2016 e 31 Agosto 2016.

La quota rimane di € 235,00, da pagare esclusivamente tramite bonifico, coordinate bancarie: Monte dei Paschi Ag. P.zza Tolomei - 53100 Siena, Cod. IBAN: IT 06 Z 01030 14216 000002457641

Causale: quota mantenimento albo anno 2016 I° rata (se viene pagata in due rate) - saldo 2016 (se viene versata l’intera quota) ed è IMPORTANTE specificare Cognome e Nome dell’architetto che versa la quota (spesso il bonifico viene effettuato da conti intestati ad altre persone rendendo impossibile individuare l'esatta provenienza del pagamento effettuato)

Non è necessario l’invio della ricevuta dell’avvenuto pagamento, se vengono osservate le corrette modalità di versamento (V. note sopra dette).

Inoltre, il Consiglio ha deliberato di agevolare le Colleghe in maternità riducendo la quota a 150.00€ per i due anni successivi all’anno del parto. (dietro presentazione di certificato medico attestante la data di nascita del figlio). Pertanto le Colleghe che partoriranno nel corso del 2016 devono pagare la quota per intero € 235,00 (2016) e la riduzione sarà conteggiata dal prossimo anno (€ 150,00 2017-18).

Naturalmente gli architetti iscritti da gennaio 2016 sono in regola con il pagamento della quota per tutto l'anno.

Cordiali saluti.

Il Consigliere Tesoriere Il Presidente

Arch. Plinio Tammaro Arch. Elisabetta Corsi

Pubblicato il 10/3/2016

Sabato 9 aprile 2016 a Montefollonico, Comune di Torrita di Siena, presso il Teatro di Montefollonico in Via della Madonnina n. 1, dalle ore 9,00 alle ore 13,00 si terrà un convegno dal titolo “I Poderi in Toscana: Tradizione e Trasformazione”.

Comunichiamo che sabato 9 aprile 2016 a Montefollonico, Comune di Torrita di Siena, presso il Teatro di Montefollonico in Via della Madonnina n. 1, dalle ore 9,00 alle ore 13,00 si terrà un convegno dal titolo “I Poderi in Toscana: Tradizione e Trasformazione”.

La partecipazione è gratuita, per iscriversi accedere al portale IMATERIA Codice di Riferimento ARSI07032016123656T03CFP00400 attribuiti CFP 4

Al termine del convegno sarà possibile pranzare, in compagnia dei Relatori (occorre prenotarsi) all’interno dei locali del teatro; subito dopo il programma prevede una visita guidata al Borgo Medievale.

Per info e prenotazioni pranzo: 3489128461 oppure cpomontefollonico@gmail.com

Alleghiamo il programma del Convegno.

Pubblicato il 8/3/2016

NUOVE IDEE PER LA MOBILITA' URBANA Il sindaco Bruno Valentini e l’assessore Stefano Maggi incontrano i cittadini L’appuntamento è per lunedì 8 febbraio 2016 ore 17 a Palazzo Pubblico, Sala delle Lupe

NUOVE IDEE PER LA MOBILITA' URBANA Il sindaco Bruno Valentini e l’assessore Stefano Maggi incontrano i cittadini L’appuntamento è per lunedì 8 febbraio 2016 ore 17 a Palazzo Pubblico, Sala delle Lupe

“Dal passaggio al passeggio in città. Meno auto e più salute nelle periferie”.

Queste, in estrema sintesi, le idee dell’Amministrazione Comunale sulla mobilità che saranno presentate, alle ore 17 di lunedì prossimo 8 febbraio nella Sala delle Lupe di Palazzo Pubblico, dal sindaco Bruno Valentini e dall’assessore all’urbanistica, trasporti e traffico Stefano Maggi, con gli interventi dell’On. Paolo Gandolfi (Commissione parlamentare Trasporti) e Alberto Fiorillo (responsabile aree urbane Legambiente e portavoce Rete Mobilità Nuova).

<>.

Come ha più volte ricordato l’assessore Maggi << Siena è la prima città in Italia per estensione della zona a traffico limitato e ha oggi bisogno di una pianificazione generale che aumenti le aree pedonali all’interno della cinta muraria, così come le soste regolamentate all’esterno, e i parcheggi scambiatori valorizzando di più i trasporti pubblici>>.

L’appuntamento in programma per lunedì sarà quindi l’occasione per far conoscere le nuove strategie che si intendono proporre per migliorare sotto il profilo ambientale la nostra città, con soluzioni progettuali funzionali a rendere più fluida la circolazione delle persone e delle merci, mantenere il trasporto pubblico e incentivare la pedonalità e la “mobilità dolce”.

I relatori ospiti inquadreranno la situazione ed il progetto di mobilità per Siena nelle tendenze nazionali.

Pubblicato il 5/2/2016

LA CONSULENZA LEGALE DEL MESE DI FEBBRAIO SI TERRA' GIOVEDI' 11 FEBBRAIO DALLE ORE 12,00

Gli iscritti interessati devono prenotarsi inoltrando richiesta alla segreteria architettisiena@archiworld.it inserendo l'oggetto dell'incontro. Sarà cura della segreteria comunicare l'orario dell'appuntamento.

Pubblicato il 28/1/2016

SEMINARIO FORMATIVO ORGANIZZATO DALL'ORDINE DEGLI ARCHITETTI PPC PROV. SIENA E ORDINE DEGLI INGEGNERI PROV. SIENA “La FondazioneInarcassa a servizio degli architetti e ingegneri libero professionisti”

RISERVATO SOLO AGLI ISCRITTI ALL'ALBO OAPPC SIENA

SEMINARIO FORMATIVO ORGANIZZATO DALL'ORDINE DEGLI ARCHITETTI PPC PROV. SIENA E ORDINE DEGLI INGEGNERI PROV. SIENA

L'incontro, gratuito, si svolgerà il giorno mercoledì 24 febbraio 2016 dalle ore 14,30 alle ore 18,45 presso l'Auditorium C.I.A. in Via delle Arti n. 4 a Siena

iscrizione nel portale IMATERIA Codice di Riferimento : ARSI27012016105621T03CFP00400 CFP attribuiti n. 4 dal giorno 27 gennaio 2016 al 17 febbraio 2016

I 4 CFP saranno attinenti al tema dell’ordinamento professionale (obbligatori ogni anno ai sensi dell’art. 6 c.3 del regolamento per l’Aggiornamento Professionale Continuo)

Posti disponibili n. 100

Si pregano gli Iscritti che si prenoteranno, di avvisare la segreteria con sollecitudine e tempestività dell’eventuale assenza. Purtroppo si verifica spesso che i Colleghi effettuino l’iscrizione agli eventi e non si presentino, questo reca danno a coloro che vorrebbero partecipare e non possono per esaurimento posti.

Programma: 14,30 Registrazione Partecipanti

14,45 Apertura dei lavori arch. Elisabetta Corsi - Presidente Ordine Architetti PPC di Siena ing. Stefano Fabbri - Presidente Ordine Ingegneri di Siena

15,00 “La FondazioneInarcassa a servizio degli architetti e ingegneri libero professionisti” arch. Andrea Tomasi-Presidente Fondazione

  • Il controllo dell’ambito legislativo

  • La riscritture del codice degli appalti

  • Il favorite occasioni di lavoro attraverso le “best practice”

  • Il promuovere i servizi a favore degli iscritti

16,15 “La libera professione:una scelta consapevole” arch. Giuseppe Santoro – Presidente INARCASSA

  • quale professione

  • principali statistiche di riferimento

  • agevolazioni per i giovani

  • il sistema pensionistico in generale e le recenti modifiche inarcassa

  • il welfare integrato con attività e progetti

  • la strada di inarcassa

18,45 Dibattito

Pubblicato il 27/1/2016

COMUNE DI GREVE IN CHIANTI

INCONTRO MERCOLEDI' 20 GENNAIO ORE 17,OO VARIANTE GENERALE DEL PIANO STRUTTURALE

Pubblicato il 14/1/2016

CONSULENZA LEGALE MESE DI GENNAIO - GIOVEDI' 21 GENNAIO 2016 -

Comunichiamo che la consulenza legale del mese di gennaio si terrà giovedì 21 gennaio 2016 dalle ore 12,00. Gli Iscritti interessati, come di consueto, devono prenotarsi inoltrando una mail alla segreteria dell'Ordine (specificando l'oggetto della consulenza) che provvederà a comunicare l'orario dell'appuntamento. Riportiamo la mail pervenuta dal Comune di Chianciano Terme. Ricordiamo di consultare il sito dell'Ordine www.architettisiena.it che viene costantemente aggiornato con eventi, bandi ecc.

Pubblicato il 12/1/2016

COMUNICATO STAMPA Chianciano Terme 11 GENNAIO 2016 – ore 14.30

Urbanistica: pubblicato nel BURT l’avviso di adozione del Piano Operativo comunale (POC) I termini per le osservazioni scadranno il 7 marzo 2016. I tecnici comunali ed il Garante dell’informazione e partecipazione del POC a disposizione

Chianciano Terme (Siena) – E’ stato pubblicato sul BURT lo scorso 7 gennaio 2016 l'avviso di adozione del Piano Operativo del Comune di Chianciano Terme. I cittadini hanno tempo fino al 7 marzo 2016 per formulare le proprie osservazioni. Il Piano Operativo Comunale (POC) è stato adottato dal Consiglio comunale del Comune di Chianciano Terme lo scorso 10 dicembre. In seguito all’adozione ed alla pubblicazione della relativa delibera sul Bollettino Ufficiale della Regione Toscana, chiunque potrà prendere visione degli atti costituenti il Piano Operativo Comunale e presentare osservazioni nei successivi sessanta giorni. I tecnici comunali dell’ufficio Urbanistica ed il Garante dell’Informazione e partecipazione, Arch. Nadia Ciccarella, ciascuno per le rispettive competenze, saranno a disposizione dei cittadini e degli operatori interessati per qualsiasi informazione e chiarimento.

Il Piano Operativo Comunale, come definito dalla Legge Regionale Toscana n. 65/2014, è lo strumento urbanistico che in conformità al Piano Strutturale, già approvato dal Comune di Chianciano Terme, disciplina la gestione degli insediamenti esistenti, nonché individua e disciplina gli interventi di trasformazione del territorio da attuare nei prossimi cinque anni.

Tutta la documentazione di cui si compone il Piano Operativo Comunale è consultabile sul sito web del Comune di Chianciano Terme nella sezione dedicata, vedi: http://www.comune.chianciano-terme.siena.it/on-line/Home/PianoStrutturaleComunalePSCePianoOperativoComunalePOC/articolo1515363.html

Pubblicato il 12/1/2016

IL CONSIGLIO E LA SEGRETERIA AUGURANO BUONE FESTE

LA SEGRETERIA RIMANE CHIUSA SOLTANTO NEI GIORNI 25 E 26 DICEMBRE

Pubblicato il 24/12/2015

"Il taccuino dell'architetto"venerdì 15 gennaio 2016 dalle ore16,00 alle ore 18,00 "il disegno come conoscenza e appropriazione della realtà per la sua trasformazione" disegni di Mario Tassoni.

Comunichiamo che per il ciclo di mostre "Il taccuino dell'architetto" si inaugurerà venerdì 15 gennaio 2016 dalle ore16,00 alle ore 18,00 presso la sede dell’Ordine la mostra "il disegno come conoscenza e appropriazione della realtà per la sua trasformazione" disegni di Mario Tassoni.

Per partecipare all'incontro iscriversi nel portale IMATERIA entro il 12 gennaio

Codice ARSI23122015124450T03CFP00200 CFP 2

L'esposizione rimane aperta fino al 12 febbraio 2016, ingresso libero, durante l'orario di apertura al pubblico della segreteria.

Pubblicato il 24/12/2015

giornata di studi "10 OBBIETTIVI PER IL GOVERNO DEL TERRITORIO -VERSO UN NUOVO RAPPORTO TRA PROGETTO E TERRITORIO- IL MANIFESTO DEGLI ARCHITETTI ITALIANI ALLA VERIFICA NEI TERRITORI" venerdi' 11 dicembre 2015 ore 9,30

comunichiamo che la Federazione degli Architetti PPC Toscani con il Patrocinio del CNAPPC, della Regione Toscana, della Provincia e della Camera di Commercio di Arezzo, ha programmato la giornata di Studi ''10 OBBIETTIVI PER IL GOVERNO DEL TERRITORIO - Verso un nuovo rapporto tra progetto e territorio - Il Manifesto degli Architetti italiani alla verifica nei territori'', che si svolgera' presso la Borsa Merci di Arezzo in Piazza Risorgimento, venerdi' 11 dicembre 2015, con inizio alle ore 09:30, come da locandina allegata.

Le iscrizioni all'iniziativa, programmata per l'intera giornata con una pausa dalle ore 13:30 circa e con ripresa dei lavori alle ore 15:00, sono consentite ad un numero massimo di 220 partecipanti e devono avvenire esclusivamente tramite la piattaforma IM@TERIA, nella sezione degli eventi organizzati dalla Federazione APPC Toscani (come da allegata nota di istruzioni per l'iscrizione).

La partecipazione e' gratuita e prevede il riconoscimento di n. 6 CFP (crediti formativi professionali), cosi' come concessi dal Consiglio Nazionale Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori, che saranno attribuiti a coloro che prenderanno parte al seminario per l'intera durata e previa presentazione del modulo di check-in in entrata (che sara' timbrato e trattenuto dal partecipante) e consegna del check-out in uscita.

Si allega locandina dell'iniziativa che prevede, oltre ai saluti del Presidente della Provincia di Arezzo e del Sindaco di Arezzo e l'introduzione del Coordinatore della Federazione APPC Toscani e del Presidente dell'Ordine APPC di Arezzo, anche la partecipazione di (in ordine di interventi):

Lorenzo Bellicini Direttore del CRESME;

Marisa Fantin Presidente dell'Ordine APPC di Vicenza e membro della Giunta esecutiva dell'INU nazionale;

Giuseppe D'Angelo Presidente dell'Ordine APPC di Barletta-Andria-Trani;

Enrico Amante Presidente dell'INU Toscana;

Vincenzo Ceccarelli Assessore Infrastrutture, mobilita', urbanistica e politivhe abitative della Regione Toscana;

Leopoldo Fryerie Presidente del CNAPPC;

Aldo Berlinguer Assessore Ambiente e Territorio della regione Basilicata;

Silvia Viviani Presidente INU Nazionale.

Moderatore della Tavola Rotonda prevista nella sessione pomeridiana sara' Pierluigi Mutti Direttore de ''l'Architetto''.

Pubblicato il 3/12/2015

Circolare del MIBACT sul rischio sismico negli edifici storici

Circolare del MIBACT sul rischio sismico negli edifici storici Si ricorda a tutti i colleghi, come specificato nella circolare inviata dalla Soprintendenza Bella Arti e Paesaggio SI-AR-GR che il Ministero dei Beni e Attività Culturali ha emanato la Circ. n. 15 del 30 aprile 2015, con la quale si invitano i tecnici a una maggiore sensibilizzazione nei riguardi del patrimonio storico valutando anche quelle parti secondarie non strutturalmente portanti che in caso di evento sismico possono influenzare la risposta strutturale. Per questo motivo dal 1° Settembre 2015, i tecnici che richiedono l'autorizzazione o pareri, devono allegare alla documentazione riguardante interventi di miglioramento sismico o su singoli elementi strutturali o manutenzione straordinaria che coinvolga la struttura, la Scheda sinottica (All. 1).

Si rammenta a tutti la necessità di inviare i documenti sopra citati sia in forma cartacea sia via PEC in formato pdf all'indirizzo mbac-sbeap-si@mailcert.beniculturali.it

Pubblicato il 26/11/2015

RICORDIAMO SEMINARIO DEONTOLOGIA PROFESSIONALE CFP 4 2015 REPLICA A POGGIBONSI GIOVEDI' 26 NOVEMBRE P.V. E REPLICA A SIENA GIOVEDI' 3 DICEMBRE 2015

Ricordiamo agli iscritti che il seminario in tema di discipline ordinistiche riferito all'anno in corso 2015, sarà replicato giovedì 26 novembre 2015 dalle ore 14,30 alle ore 18,30 a Poggibonsi presso presso “Associazione Chiesina e…” Sala dell’Amicizia P.zza S. Giuseppe Poggibonsi. Il corso è completo.

Sarà replicato per l'ultima volta giovedì 3 dicembre p.v. dalle ore 14,30 alle ore 18,30 presso l'auditorium della Scuola Edile in Via R.Franci n. 18 a Siena. Per partecipare, prenotarsi come di consueto sul portale di IMATERIA effettuando la ricerca del corso tramite il codice identificativo che riportiamo ARSI23102015105357T10CFP00400. Ci sono ancora posti disponibili. Il Tutor sarà l' Avv. Mariagiulia Giannoni. Le iscrizioni sono aperte dal 3 novembre p.v. e scadono il giorno 30 novembre p.v. risultano ancora architetti non in regola con i 4 CFP inerenti la deontologia OBBLIGATORI OGNI ANNO ai fini della formazione professionale.

Pubblicato il 24/11/2015

UN SOGNO A GAZA Venerdì 30 Ottobre ore 17 Teatro Alfieri, Castelnuovo Berardenga (Siena) presentazione dell'autrice

UN SOGNO A GAZA “Un sogno a Gaza” non è ne un documentario ne un film breve ma un’opera di video arte caratterizzata dal potere evocativo di immagini, parole, suoni, silenzi.

E' stato girato nel gennaio 2015 nella Striscia di Gaza, circa 4 mesi dopo l’operazione militare israeliana Margine Protettivo, la terza subita dalla popolazione civile dalla fine del 2008.

I segni della furia distruttrice ancora lì, intatti ed immobili, sembrano voler vanificare ogni tentativo di orientamento verso il futuro. Nell’aria una tensione latente come di tempesta che potrebbe scatenarsi improvvisa, come di vita in bilico con la morte.

Un ragazzo di 18 anni sogna la libertà, il riscatto del destino suo e della famiglia attraverso il Parkour che pratica con passione e determinazione.

"Un sogno a Gaza " è la rappresentazione di un evento catastrofico e violento ma anche della speranza per una vita diversa. Fahid rappresenta una condizione umana universale, quella di chi, alle violenze più barbare e alla violazione dei diritti fondamentali della propria persona, riesce ad opporre resistenza, fantasia e amore per la vita.

Il video si apre con i primi piani del protagonista: nel volto ancora i segni dell’angoscia e del terrore per i traumi subiti che egli rivive nel ricordo. Nelle parole che scorrono e nelle immagini che seguono emerge la consapevolezza della durezza della propria esistenza ma anche la testimonianza forte di vitalità e fermezza nella lotta per la realizzazione del suo sogno: un sogno di libertà che non è evasione dalla realtà ma rappresentazione di una sua possibile trasformazione.

Pubblicato il 30/10/2015

"L'Architettura può essere poesia?" incontri patrocinati dall'ordine degli Architetti PPC

Inoltriamo il programma dei due eventi finali del ciclo "L'Architettura può essere poesia?" , curato da Open Zona Toselli e patrocinato dall'Ordine degli Architetti di Siena Gli incontri organizzati come conferenze dibattito tra poeti e architetti vogliono approfondire la pratica e la poetica di due discipline, l'architettura e la poesia, che in un confronto tentano una lettura della contemporaneità.

Venerdì 6 novembre p.v. dalle ore 18,00 presso CasaNova arredo contemporaneo in Viale Toselli 25 a Siena - Paolo Mazzini, Alessandro Bagnoli, Marcello Aitiani e Antonio Prete legge Rita Ceccarelli moderano Francesco Ricci e Marina Gennari

Per partecipare iscriversi sul portale IMATERIA dal 30 ottobre al 5 novembre il numero massimo di iscritti è 25 - Codice Identificativo ARSI28102015151705T03CFP00200 CFP n.2

Venerdì 20 novembre p.v. dalle ore 18,00 presso CasaNova arredo contemporaneo in Viale Toselli 25 a Siena -
Carlo Nepi, Riccardo Butini, Matteo Pelliti e Giacomo Magrini legge Rita Ceccarelli moderano Francesco Ricci e Marina Gennari

Per partecipare iscriversi sul portale IMATERIA dal 30 ottobre al 5 novembre il numero massimo di iscritti è 25 - Codice Identificativo ARSI28102015152018T03CFP00200 CFP n.2

Pubblicato il 30/10/2015

L’EREDITA’ DI GIANCARLO DE CARLO A SIENA E’ ANDATA PERDUTA?

L’EREDITA’ DI GIANCARLO DE CARLO A SIENA E’ ANDATA PERDUTA?

Giorgio Ciucci: “Quello che De Carlo ha portato a Siena si è spento in poco tempo”

Nell’ambito di VERSO Settimana di arte e architettura contemporanea al Santa Maria della Scala l’Ordine degli Architetti di Siena ha organizzato una conferenza-dibattito sui progetti senesi di De Carlo

É giunta alla conclusione la settimana di eventi organizzata dall’Ordine degli Architetti della Provincia di Siena.

Sabato pomeriggio, al Santa Maria della Scala, si è svolta una conversazione a tre voci sugli anni senesi di Giancarlo De Carlo con relatori Giorgio Ciucci, docente di storia dell’architettura dello IUAV di Venezia e accademico di San Luca, e gli architetti senesi Carlo Nepi e Augusto Mazzini.

Salutata dall’assessore al Patrimonio del Comune di Siena Paolo Mazzini, la conferenza si è aperta con un intervento di Carlo Nepi che ha introdotto i temi più importanti dell’attività e del pensiero di Giancarlo De Carlo, con la lettura di alcuni brani scelti fra i suoi scritti. Figura unica, anticonvenzionale, spesso scomoda, De Carlo si è imposto come uno tra i pensatori più acuti dell’architettura italiana. Principale propugnatore della progettazione partecipata come “utopia realistica”, del progetto condiviso invece che come pratica autoritaria, ha sostenuto che “gli architetti contemporanei dovrebbero fare di tutto perché l’architettura dei prossimi anni sia sempre meno la rappresentazione di chi la progetta e sempre più la rappresentazione di chi la usa”.

Giorgio Ciucci ha tratteggiato la carriera di De Carlo, dagli esordi di giovane architetto anarchico vicino a Giuseppe Pagano, alla docenza universitaria a Venezia, dall’esperienza del CIAM e la successiva rottura con l’International Style, alla creazione del Team X, fino ad arrivare, attraverso l’esperienza di Urbino e dei progetti degli anni ‘70, alla creazione del laboratorio internazionale ILAUD, alla fondazione della rivista Spazio e Società, e ai progetti e alle realizzazioni senesi. Ciucci si è quindi soffermato su alcuni edifici progettati da De Carlo per la città di Siena, in particolare sulla torre osservatorio studiata per il concorso di piazza Matteotti del 1989 e sulla sua unicità. “Il problema non è il successo o l’insuccesso di un’opera - spiega Ciucci - In questo senso forse è un bene che la torre non abbia vinto e non sia stata realizzata. Ciò che rimane è il fatto che quello che De Carlo ha portato a Siena si è spento in poco tempo”.

Augusto Mazzini ha ricondotto l’esperienza di De Carlo all'attualità senese, marcata da occasioni mancate e spazi irrisolti.

“L’importanza di De Carlo – sottolinea Mazzini - non è tanto nei suoi progetti, ma nel suo insegnamento. Dopo l’esperienza dell'ILAUD (Laboratorio internazionale di Architettura e Ubanistica) le generazioni successive di architetti purtroppo non hanno saputo continuare il percorso da lui tracciato”.

Numerosi interventi hanno animato l’affollata conferenza sottolineando l’importanza per le giovani generazioni di seguire l’esempio di De Carlo per tornare a progettare nelle città per migliorare la qualità di vita delle persone.

Alla fine degli interventi, hanno preso la parola Marina Gennari e Nicola Valente, consiglieri dell’Ordine degli Architetti di Siena.

In particolare, Gennari ha ricordato come il suo Ordine, spinto dalla convinzione di voler rilanciare la figura dell’architetto al servizio della comunità, abbia creato un laboratorio permanente di studi urbani dove 30 architetti volontari discutono, si confrontano e mettono su carta idee per riqualificare e riportare qualità in aree irrisolte della città e della provincia. Per visitare la mostra, allestita nella sala San Pio del complesso museale del Santa Maria della Scala di Siena, “Giancarlo De Carlo. Schizzi inediti”, promossa dall’Ordine degli Architetti PPC della provincia senese, c’è ancora fino al 25 ottobre.

Pubblicato il 22/10/2015

UN CONVEGNO DEGLI ARCHITETTI SENESI SU ARCHITETTURA ED URBANISTICA

UN CONVEGNO DEGLI ARCHITETTI SENESI SU ARCHITETTURA ED URBANISTICA

Decine di architetti hanno partecipato oggi (venerdì 16 ottobre) al corso di aggiornamento professionale promosso dal proprio Ordine di Siena insieme alla Scuola permanente dell’Abitare, nella sala conferenze della Scuola edile. “La città. Architettura o urbanistica? Nella storia e nel contemporaneo”: questo il titolo dell’evento formativo che si poneva l’obiettivo generale di delineare e discutere la specificità di approcci plurimi, che si confrontano entro diverse prospettive, con alcune questioni rilevanti per la cura della città e per il fare urbanistica ed architettura oggi.

Focus quindi su quei metodi volti a fare in modo che non esista un’architettura senza urbanistica né un’urbanistica senza architettura. “Oggi – spiega Francesco Ventani, vice presidente dell’Ordine degli Architetti PPC di Siena - vogliamo parlare del rapporto tra architettura ed urbanistica, tra il progetto architettonico ed il progetto di città. Ci interessa comprendere come si rapportino tra loro perché entrambe, architettura ed urbanistica, hanno l’obiettivo comune di perseguire il bello e l’utile a favore dei cittadini”. Nella dicotomia tra la realizzazione dei manufatti che compongono la città (architettura) e le regole che la sottendono (urbanistica), si è spesso creata una frattura, tutta moderna, tra il progetto della singola unità edilizia ed il progetto dell’unitarietà urbana che il mondo premoderno non sembrava conoscere. “In questo convegno – afferma Edoardo Milesi, direttore della Scuola permanente dell’Abitare - trattiamo delle ferite che l’urbanistica del movimento moderno ha inferto all’urbanità sezionandola e introducendo lo zoning anche in contesti storici come la città di Siena. Oggi notiamo come si sia interrotto il rapporto tra chi progetta e chi abita, di conseguenza si sta perdendo qualità architettonica e qualità delle città. L’architetto progettista non è semplicemente un tecnico che lavora in edilizia. E’ prima di tutto – conclude Milesi - al servizio del cittadino e per questo crediamo che vada recuperato il rapporto umanistico che per noi è fondamentale”.

Guarda le interviste a Ventani e Milesi:https://www.youtube.com/watch?v=oWPz4tapnpE

Pubblicato il 19/10/2015

PER PIAZZA AMENDOLA A SIENA ARRIVA UN LABORATORIO DI STUDI URBANI PROMOSSO DALL’ORDINE DEGLI ARCHITETTI

PER PIAZZA AMENDOLA A SIENA ARRIVA UN LABORATORIO DI STUDI URBANI PROMOSSO DALL’ORDINE DEGLI ARCHITETTI

All’interno del Santa Maria della Scala di Siena, che ospita in questi giorni una serie di eventi per la Settimana di arte e architettura contemporanea, mercoledì pomeriggio si è aperto il laboratorio permanente di studi urbani della provincia di Siena, promosso dall’Ordine degli Architetti PPC senese, patrocinato dall’Assessorato all’Urbanistica e organizzato in collaborazione con la Casa della Città. Il primo caso di studio è Piazza Amendola, a due passi da porta Camollia. “Si tratta di un laboratorio – spiega Marina Gennari, consigliere dell’Ordine degli Architetti di Siena - che vuole diventare, in collaborazione con l’amministrazione comunale, un tavolo permanente di proposte, di progetti e di studi per migliorare alcune zone della città. Come primo caso, ci concentriamo su piazza Amendola che è una zona che già funziona, dove ci vanno tante persone, ma che a nostro avviso non è in linea con la contemporaneità. Basterebbero infatti pochi interventi, ben progettati, per renderlo un luogo completamente diverso, avvicinando la popolazione – conclude Gennari - a una prassi che nelle grandi città è piuttosto comune: non solo architettura ma anche svaghi, arte contemporanea per modernizzare un’area in funzione dei cittadini”. Nel coordinamento scientifico del laboratorio, oltre a Gennari, c’è anche l’architetto Luca Furiozzi che sottolinea come questo primo caso di studio sia stato concordato con il Comune di Siena rappresentato, nella prima riunione di mercoledì, dall’assessore ai Lavori pubblici Paolo Mazzini. “Abbiamo voluto cominciare – spiega Furiozzi - con un tema che è nuovo rispetto ai dibattiti degli ultimi anni come quelli su aree come il Rastrello o La Lizza. La zona di piazza Amendola funziona e proprio per questo gode di alcuni elementi che potrebbero rendere facile una sua evoluzione positiva. E’ poi un’area che risente di alcuni cambiamenti già effettivi come la risalita e dove insistono vari manufatti (piscina e asilo) su cui si può lavorare. Piazza Amendola, in conclusione, si presta bene al pensiero di un’area aperta ad uso ludico-ricreativo ed ha le potenzialità – afferma Furiozzi -per entrare nel dibattito sul futuro della città”. Del passato, presente e futuro di Siena l’Ordine degli Architetti continuerà a parlare nei prossimi giorni: sabato 17 ottobre alle ore 17,30, nella sala Sant’Ansano del Santa Maria della Scala, si terrà la conferenza dal titolo “Giancarlo De Carlo. Progetti per Siena” a cui parteciperanno come relatori Augusto Mazzini, Carlo Nepi e Giorgio Ciucci. Guarda le interviste a Gennari e Furiozzi: https://www.youtube.com/watch?v=HVvABzOc4TU

Pubblicato il 15/10/2015

VULNERABILITA’ SISMICA DEGLI EDIFICI STORICI DI SIENA: IN ARRIVO UN MANUALE REDATTO DA 30 ARCHITETTI DEL TERRITORIO

Nell’ambito della Settimana di arte e architettura contemporanea al Santa Maria della Scala l’Ordine degli Architetti ha organizzato un seminario sul restauro dei centri storici in zona sismica

Entrano nel vivo i seminari e i laboratori organizzati dall’Ordine degli Architetti PPC di Siena per la Settimana di arte e architettura contemporanea.

Lunedì pomeriggio, al Santa Maria della Scala, si è tenuto un interessante seminario intitolato “Il restauro dei centri storici in zona sismica”.Tra i relatori l’architetto Giuseppe Staro della Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio per le Province di Siena, Grosseto e Arezzo, l’ingegnere Giovanni Cangi e un gruppo di architetti di Siena

“Con questo evento formativo – spiega Nicola Valente, consigliere dell’Ordine degli Architetti di Siena - vogliamo focalizzarci su un tema troppo spesso sottovalutato: la vulnerabilità degli edifici storici in muratura presenti in zone sismiche come Siena. L’esigenza di conservazione dell’importante patrimonio storico e culturale impone che tutti gli interventi di restauro strutturale effettuati sugli edifici storici siano mirati alla conservazione della natura originale della costruzione. Purtroppo molto spesso tale atteggiamento è stato poche volte messo in pratica e noi architetti, che siamo l’unica categoria professionale che puo’ intervenire sugli edifici di interesse storico e culturale (come previsto da un regio decreto e da una recente sentenza del Consiglio di Stato) abbiamo l’obbligo di approfondire queste importanti tematiche per poi metterle in pratica nella nostra attività professionale ”.

Nel corso del seminario è stato presentato il progetto “Il manuale del restauro di Siena”, patrocinato dall’Ordine degli Architetti di Siena, su cui stanno lavorando circa 30 architetti del territorio. “Con questi colleghi stiamo compiendo studi su parti del centro storico di Siena - continua Valente - al fine di valutare e verificare le importanti potenzialità che ha l’edilizia storica anche in relazione ai tanti terremoti importanti che anche Siena ha subito nel corso della sua storia. Tali studi avranno un importante contributo anche da parte di alcuni docenti dell’Università di Siena (storici dell’arte e archeologi).Lo scopo è quello di dimostrare come non siano necessari grandi interventi edilizi sul patrimonio storico ma solo piccoli accorgimenti (a seguito di analisi specifiche) che possono sensibilmente migliorare le prestazioni della muratura sotto l’effetto di forze sismiche. Ciò - conclude Valente - si coniuga bene anche con un grande risparmio economico” . La pubblicazione prevista del manuale sarà un importante supporto non solo per i tecnici del settore ma soprattutto per la collettività.

“Questo – evidenzia Marina Gennari, consigliera dell’Ordine degli Architetti di Siena - è il primo dei nostri eventi della Settimana di arte e architettura contemporanea. Fino a sabato quotidianamente ci sarà un appuntamento, organizzato direttamente da noi o in collaborazione con altri soggetti, inerente la nostra professione”. Guarda le interviste a Valente e Gennari: https://www.youtube.com/watch?v=GbyZ--N3Gzw

Pubblicato il 13/10/2015

Ancora posti disponibili peril seminario "La città architettura o urbanistica nella storia e nel contemporaneo

Ricordiamo a tutti gli iscritti che il 16 Ottobre p.v. avrà luogo il seminario dal titolo "La città architettura o urbanistica nella storia e nel contemporaneo" presso l'Auditorium dell'Ente Senese Scuola Edile in Via Rinaldo Franci, 18. Alleghiamo la nota in merito al seminario in oggetto che si prefissa l’obiettivo di analizzare il problema da punti di vista diversi (sociale, storico, progettuale…) tentando di tracciare nuove vie nella selva legislativa e burocratica e nel caos della crisi moderna. Il seminario verrà attivato con un minimo di 40 adesioni. La prenotazione deve essere fatta, come di consueto, nel portale IMATERIA CODICE ARSI22072015115021T03CFP00600 CFP CONCESSI N. 6, entro e non oltre il giorno 12 ottobre.

La quota di partecipazione è di 25,00 €, da pagarsi in loco il giorno del seminario.

Pubblicato il 13/10/2015

FINO AL 6 NOVEMBRE IN MOSTRA I DISEGNI, GLI SCHIZZI E LA GRAFICA DELL’ARCHITETTO SENESE GIANNI NERI

FINO AL 6 NOVEMBRE IN MOSTRA I DISEGNI, GLI SCHIZZI E LA GRAFICA DELL’ARCHITETTO SENESE GIANNI NERI

L’autore: “Questi non sono disegni relativi a progetti ma servono comunque a completare la professione dell’architetto, perché magari lo aiutano a ragionare, a pensare. Molti disegni si riferiscono a Siena, ma anche al territorio della Val d’Orcia”

Inaugurata nella sede dell’Ordine degli Architetti PPC di Siena (via Pantaneto 7) la seconda mostra del ciclo Il taccuino dell’architetto intitolata “Espressioni isolate a margine del progetto. Disegni di Gianni Neri”. L’iniziativa fa parte del progetto “Verso_Settimana di arte e architettura contemporanea” che prevede un ricco calendario di eventi fino al 17 ottobre, con quartier generale il Santa Maria della Scala. Nei suoi 35 anni di professione, Gianni Neri ha collaborato con enti, istituzioni ed organismi nazionali ed internazionali. È poi da tempo impegnato nello studio ed approfondimento dell’arte contemporanea, parallelamente allo sviluppo di una propria produzione creativa nell’ambito della grafica e della pittura. Si tratta di una produzione che può anche apparire lontana dai temi della professione ma che non lo è in quanto, in una analisi più profonda le espressioni isolate prodotte vivono a margine del progetto, lo seguono, ne sono parte integrante e completano la fase di ideazione e maturazione dello stesso. “Questi – spiega Neri - non sono disegni relativi a progetti ma servono comunque a completare la professione dell’architetto, perché magari lo aiutano a ragionare, a pensare. Molti disegni si riferiscono a Siena, ma ce ne sono altri ad esempio relativi al territorio della Val d’Orcia dove ho avuto la fortuna di fare piani regolatori. Altri schizzi – conclude Neri - sintetizzano invece, in una o due immagini, città che ho visitato nel mondo soprattutto europee ma anche L’Avana dove ho lavorato per un certo periodo”.

I disegni, raccolti in taccuini, e le pitture non sono mai stati esposti. La mostra sarà visitabile fino al 6 novembre nella sede dell’Ordine degli Architetti dalle ore 10,30 alle 13 nei seguenti giorni: lunedì, mercoledì e venerdì. Il martedì pomeriggio sarà visitabile dalle ore 14,30 alle 17. La mostra è una delle iniziative che l'Ordine ha organizzato per Verso_Settimana di arte e architettura contemporanea (progetto del programma Siena 2015) e si realizza con il contributo di Fantini rubinetterie, Gruppo Sali&Giorgi e la collaborazione di Mef distribuzione materiali elettrici. Guarda le interviste e le immagini della Mostra: https://www.youtube.com/watch?v=GhBYQrdHnJ4

Pubblicato il 12/10/2015
Master Universitario di 2° Livello in Sistemi di Qualificazione Ambientale nel Mercato Edilizio Europeo  e  Italiano: Economia del Green Building e del Green Retrofitting la cui frequentazione apre a inediti ed attuali scenari lavorativi, nazionali ed internazionali.

Master Universitario di 2° Livello in Sistemi di Qualificazione Ambientale nel Mercato Edilizio Europeo e Italiano: Economia del Green Building e del Green Retrofitting la cui frequentazione apre a inediti ed attuali scenari lavorativi, nazionali ed internazionali.

Nell’ultima Enciclica, quella sull'ambiente denominata “Laudato si’”, Papa Francesco ha ricordato la sfida urgente di proteggere la nostra Casa comune: “Abbiamo bisogno di un confronto che ci unisca tutti, perché la sfida ambientale che viviamo, e le sue radici umane, ci riguardano e ci toccano tutti”.

Per approfondire questi temi l’Università Europea di Roma, (http://www.universitaeuropeadiroma.it/ateneo/1931), per l'a.a. 2015- 2016, ha dato vita ad un Master Universitario di 2° Livello in Sistemi di Qualificazione Ambientale nel Mercato Edilizio Europeo e Italiano: Economia del Green Building e del Green Retrofitting la cui frequentazione apre a inediti ed attuali scenari lavorativi, nazionali ed internazionali.

Il GBM è a numero chiuso ed iI conseguimento del titolo finale è valido per acquisire Crediti Formativi Professionali (CFP) obbligatori da parte di Architetti PPC e Ingegneri iscritti presso i rispettivi Ordini professionali territoriali. Il Consiglio Nazionale Ingegneri riconosce al Master 30 CFP.

Quello degli Architetti PPC riconosce al Master 15 CFP.

Obiettivo del GBM è, tra l’altro, formare professionisti altamente specializzati nella certificazione delle performances ambientali degli edifici, sia negli interventi di nuova edificazione dei cosiddetti edifici verdi (green building) che in quelli di riqualificazione dell’esistente (green retrofitting).

Il GBM fornisce le conoscenze utili dei protocolli di rating ambientali declinati come strumenti per la creazione di valore nella realizzazione di edifici sostenibili e come strumenti strategici a favore di nuove opportunità lavorative per le imprese, il mercato, i professionisti della nuova green economy: Asset Manager, Energy Manager, Quality Manager, Mobility Manager, Facility Manager, Certificatori di edifici ecosostenibili, Auditor ambientali.

Sono previste borse di studio e la possibilità di frequentarlo come Tutor d'aula, collaborando con il Coordinatore a fronte del rimborso della quota d'iscrizione.

Lo Stage aziendale, finalizzato alla redazione del Project Work, sarà svolto presso gli Enti patrocinatori e partners dell'iniziativa, principalmente in Roma.

Le iscrizioni sono aperte e si chiede di partecipare alla sua divulgazione presso colleghi, laureati e professionisti attraverso le vostre formule di comunicazione agli iscritti; sono certa che lo troveranno interessante.

Green Building Master; seguici su: Fb, Google+, Linkedin, You Tube.

Pubblicato il 9/10/2015

SABATO 10 OTTOBRE L’INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA DELL’ARCHITETTO SENESE GIANNI NERI ORE 17,00

SABATO 10 OTTOBRE L’INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA DELL’ARCHITETTO SENESE GIANNI NERI

Nella sede dell’Ordine degli Architetti in via Pantaneto, straordinariamente aperta fino alle ore 23 per la Notte Bianca del Contemporaneo, saranno esposti schizzi, disegni e grafica

L’iniziativa fa parte di “Verso_Settimana dell’arte e dell’architettura contemporanea” di Siena 2015

Nella sede dell’Ordine degli Architetti PPC di Siena, in via Pantaneto 7, sabato 10 ottobre alle ore 17 sarà inaugurata la seconda mostra del ciclo Il taccuino dell’architetto intitolata “Espressioni isolate a margine del progetto. Disegni di Gianni Neri”. L’iniziativa fa parte del progetto “Verso_Settimana di arte e architettura contemporanea” che prevede un ricco calendario di eventi dal 9 al 17 ottobre, con quartier generale il Santa Maria della Scala. Proprio nell’antico ospedale, nella Sala Stretta, sabato 10 ottobre, in occasione della giornata nazionale dell’Arte contemporanea organizzata da AMACI, dalle ore 10,30 alle 20, i rappresentanti dell’Ordine degli Architetti saranno a disposizione dei visitatori per presentare gli appuntamenti in programma per Verso. In concomitanza poi con la Notte Bianca del Contemporaneo, l’Ordine aprirà la propria sede dalle ore 17 alle 23 per accogliere i cittadini interessati a visitare la mostra dei disegni dell’architetto senese Neri. Nei suoi 35 anni di professione, Gianni Neri ha collaborato con enti, istituzioni ed organismi nazionali ed internazionali a progetti ed opere di importanza pubblica nel campo dell’urbanistica, dell'architettura dei luoghi sociali, delle infrastrutture urbane, del restauro. Neri è poi da tempo impegnato nello studio ed approfondimento dell’arte contemporanea, parallelamente allo sviluppo di una propria produzione creativa nell’ambito della grafica e della pittura. Si tratta di una produzione che può anche apparire lontana dai temi della professione ma che non lo è in quanto, in una analisi più profonda le espressioni isolate prodotte vivono a margine del progetto, lo seguono, ne sono parte integrante e completano la fase di ideazione e maturazione dello stesso. I disegni, raccolti in taccuini, e le pitture non sono mai stati esposti. La mostra sarà visitabile fino al 6 novembre nella sede dell’Ordine degli Architetti dalle ore 10,30 alle 13 nei seguenti giorni: lunedì, mercoledì e venerdì. Il martedì pomeriggio sarà visitabile dalle ore 14,30 alle 17. La mostra è una delle iniziative che l'Ordine ha organizzato per Verso_Settimana di arte e architettura contemporanea (progetto del programma Siena 2015) e si realizza con il contributo di Fantini rubinetterie, Gruppo Sali&Giorgi e la collaborazione di Mef distribuzione materiali elettrici. “Il nostro Ordine – spiega la presidente Elisabetta Corsi - è orgoglioso di poter far conoscere i colleghi grazie ai loro taccuini che rappresentano una parte importante della formazione dell’architetto unita al talento innato. L’evento fa parte di una serie di incontri dedicati ai taccuini degli architetti iscritti all’Ordine”.

Pubblicato il 8/10/2015

CICLO MOSTRE IL TACCUINO DELL'ARCHITETTO ARCH. GIANNI NERI

Per il ciclo di mostre Il taccuino dell'architetto, tra le iniziative che il Consiglio dell'Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Siena organizza all'interno di VERSO - Settimana di arte e architettura contemporanea, si inaugura sabato 10 Ottobre 2015, con un' apertura straordinaria della sede dell' Ordine dalle 17:00 alle 23:00, l'esposizione dell' Arch. Gianni Neri dal titolo Espressioni isolate a margine del progetto. La mostra sarà introdotta da una conversazione con l'autore.

L'evento è stato accreditato su IMATERIA COD. ARSI25092015121415T03CFP00200 per coloro che saranno presenti a tutta la conversazione con l'autore, e saranno attribuiti 2 CFP (Sabato 10 Ottobre 2015, Ore 17.00 - 19.00). E' possibile iscriversi dalla data odierna fino all' 8 ottobre 2015.

L'esposizione rimarrà aperta presso la sede dell'Ordine fino al 24 Ottobre 2015 nei seguenti giorni:

Lunedì 10,30/13,00 Martedì 14,30/17,00 Mercoledì 10,30/13,00 Venerdì 10,30/13,00

Gli architetti che visiteranno solo la mostra (devono lasciare firma su apposito registro) e potranno autocertificare n. 1 CFP direttamente sul portale IMATERIA.

Pubblicato il 5/10/2015
VERSO CALENDARIO EVENTI SETTIMANA DAL 9 AL 17 OTTOBRE

VERSO CALENDARIO EVENTI SETTIMANA DAL 9 AL 17 OTTOBRE

Inoltriamo il calendario degli eventi che si terranno nella settimana, dal 9 al 17 ottobre, di arte e architettura contemporanea VERSO. A breve la segreteria inoltrerà i codici di riferimento per iscriversi su IMATERIA.

Si comunica a tutti gli iscritti che il Seminario del 12 ottobre è stato organizzato nell'ambito della manifestazione VERSO - Settimana di arte e architettura contemporanea, che si terrà dal 10 al 17 ottobre 2015 è promossa dal Comune di Siena che ci ha fornito gli spazi, in collaborazione con l’Ordine.

In questa occasione non è possibile usufruire di spazi diversi, ma se giungeranno richieste da più colleghi ci attiveremo per una replica o approfondimento delle tematiche trattate che tra l'altro l'Ordine vuole perseguire tramite la costituzione di un laboratorio permanente sullo studio della vulnerabilità sismica dell'edilizia storica in muratura all'interno del progetto del Manuale del Restauro di Siena.

Pubblicato il 5/10/2015

SIENA CELEBRA CON UNA MOSTRA GIANCARLO DE CARLO - Grazie all’Ordine degli Architetti di Siena al Santa Maria della Scala fino al prossimo 25 ottobre sono esposti disegni, schizzi, scritti e plastici dell’urbanista che lavorò nella città del Palio -

Inaugurata nella sala San Pio del complesso museale del Santa Maria della Scala di Siena la mostra “Giancarlo De Carlo. Schizzi inediti”, promossa dall’Ordine degli Architetti PPC della provincia senese per celebrare l’architetto urbanista scomparso dieci anni fa che ebbe, durante la propria vita professionale, rapporti con la città del Palio. Gli schizzi in mostra fino al 25 ottobre sono in gran parte inediti e nacquero per una ricerca del tutto personale come suggestioni, idee o semplici divertimenti dell’autore. E’ stata la Triennale di Milano a presentarli per la prima volta nel decennale della scomparsa di De Carlo ed ora sono approdati al Santa Maria della Scala (la rassegna è curata da Anna De Carlo e Giacomo Polin con Francesca Galimberti, allestimento di Giacomo Gatto e Pierpaolo Tonin). “Abbiamo deciso di abbracciare il progetto di questa mostra – spiega Elisabetta Corsi, presidente dell’Ordine degli Architetti PPC di Siena – perché De Carlo rappresenta per la nostra città una figura di riferimento soprattutto per l’eredità teorica e le relazioni con i professionisti del luogo che ha lasciato. Con questa mostra l’Ordine vuole sottolineare il proprio ruolo nella promozione della figura dell’architetto al servizio della comunità”. Non è un caso che questa iniziativa si collochi in un quadro più ampio come ricorda Marina Gennari, consigliere dell’Ordine degli Architetti di Siena e coordinatrice della mostra: “la Settimana dell’arte e dell’architettura contemporanea, che prenderà il via fra qualche giorno, deriva dagli Stati generali di alcuni mesi fa a cui anche il nostro Ordine ha partecipato offrendosi di organizzare tavoli e laboratori di studi urbani con lo scopo di migliorare, per quanto possibile, la nostra città”. Nel corso dell’inaugurazione della mostra, il coordinatore Carlo Nepi ha ricordato il legame tra De Carlo e Siena. “Nel 1975 – spiega – l’architetto fu incaricato del progetto del Piano particolareggiato ‘San Miniato-La Lizza’ e da lì nacque una relazione con la città che andò avanti con l’I.L.A.& U.D. che stette a Siena ben 9 anni durante i quali il laboratorio, tenuto da importanti scuole di architettura americane ed europee, produsse una quantità incredibile di progetti sulla città. In particolare 4 anni vennero passati dentro al Santa Maria della Scala, elaborando un patrimonio di proposte e di progetti. Per questo – conclude Nepi - parliamo di ‘ritorno’ di De Carlo in questo luogo, omaggiandolo con una mostra ad hoc”. “I disegni esposti – spiega Giacomo Gatto, curatore dell’allestimento e della grafica - sono la testimonianza del lavoro nascosto e del lato professionale più intimo di De Carlo. La mostra si compone di alcuni schizzi e di plastici (questi ultimi relativi ai lavori fatti dall’architetto a Siena) oltre che di video che completano l’esperienza. Insieme ai disegni presentiamo gli appunti scritti che De Carlo spargeva nei suoi testi e diari aiutando così il visitatore a capire meglio la personalità di questo architetto – conclude Gatto - che ha dato molto ed è ancora poco conosciuto”. A rappresentare il Comune di Siena durante l’inaugurazione c’era l’assessore ai Lavori pubblici Paolo Mazzini. “La nostra amministrazione – afferma - è lieta di aver collaborato con l’Ordine degli Architetti per questa mostra. Non solo perché De Carlo ha lasciato molti segni nella nostra città, visibili e invisibili, ma anche perché questa collaborazione vuole rinforzare il rapporto necessario tra il Comune e l’Ordine che rappresenta una categoria non tanto di professionisti tecnici, quanto invece di intellettuali che attraverso la propria cultura e le proprie proposte contribuiscono a pensare e a ripensare lo spazio cittadino e quindi la vita di tutti noi”. La mostra è visitabile dalle ore 10,30 alle ore 18,30 fino al prossimo 25 ottobre. Guarda il video con le interviste e le immagini dell’inaugurazione di venerdì pomeriggio: https://www.youtube.com/watch?v=7CdC85BryzI

Pubblicato il 5/10/2015

INAUGURAZIONE MOSTRA GIANCARLO DE CARLO - OGGI 2 OTTOBRE 2015 ORE 17:00 S.MARIA DELLA SCALA

Si ricorda a tutti gli iscritti che oggi pomeriggio alle ore 17:00 presso la Sala San Pio all'interno del Santa Maria della Scala, ci sarà l'inaugurazione della mostra “Giancarlo De Carlo. Schizzi inediti”, promossa e realizzata dal nostro Ordine in collaborazione con il Comune di Siena, Siena Capitale della Cultura 2015, Santa Maria della Scala. Rimettiamo in allegato la Locandina della Mostra e si invitano tutti gli iscritti a partecipare.

Al termine, verrà offerto un aperitivo a tutti i partecipanti.

Pubblicato il 2/10/2015

Convegno Nazionale Marciana Marina 16-17 ottobre 2015 L'Elba e i suoi beni culturali: anatomia di un patrimonio da proteggere, conservare e valorizzare

L’Ordine Architetti PPC della provincia di Livorno, in collaborazione con l’Associazione ILVA/Isola d’Elba –Via Etrusca del Ferro, è lieto di promuovere il Convegno Nazionale

"L'Elba e i suoi beni culturali: anatomia di un patrimonio da proteggere, conservare e valorizzare"

Organizzato dall’ Associazione “ILVA/Isola d’Elba –Via Etrusca del Ferro” – Comune di Marciana Marina Con il patrocinio dell'Ordine Architetti PPC Livorno, dell’Università degli Studi di Firenze (Dip. di Architettura, Dip. di Scienze della Terra), Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, Fondazione Isola d’Elba, C.A.I.-Comitato Scientifico Nazionale e con la collaborazione di Associazione culturale ‘La Torre’ di Marina di Campo e Associazione Amici di Montecristo

Il Convegno si terrà a Marciana Marina presso l’Auditorium V.le G. Vada nei giorni 16-17 Ottobre 2015

Partecipazione gratuita a tutte le sessioni.

Per l’attribuzione dei cfp è obbligatoria l’iscrizione attraverso il portale IM@teria https://imateria.awn.it

SEMINARIO DI STUDIO 16 OTTOBRE 2015 ( ORE 09.30-13.00 ) I Sessione ARTE STUDIO E ARCHEOLOGIA

n. 3 cfp

codice accreditamento ARLI24092015144846T03CFP00300

SEMINARIO DI STUDIO 16 OTTOBRE 2015 ( ORE 14.30-18.30 )

II Sessione ARCHITETTURA E PAESAGGIO

N. 4 cfp

ARLI24092015151239T03CFP00400

TAVOLA ROTONDA 17 OTTOBRE 2015 ( ORE 09.30-13.00)

ELBA ETRUSCA MOTORE DI CIVILTA’

N. 3 cfp

ARLI24092015152859T03CFP00300

Nel pomeriggio del giorno 17 ottobre è prevista un’ escursione dalle ore 14,00 alle ore 18,00

Ascensione al Santuario della Madonna del Monte e al Masso dell’Aquila

Pubblicato il 2/10/2015

“VERSO.Settimana di arte e architettura contemporanea” e Mostra De Carlo

L’Ordine degli Architetti della Provincia di Siena sarà protagonista in occasione di “VERSO.Settimana di arte e architettura contemporanea” che si terrà al Complesso museale Santa Maria della Scala dal 10 al 17 ottobre 2015.

Sono in programma mostre, seminari e conferenze organizzate anche in collaborazione con altre istituzioni e associazioni culturali cittadine. Il primo appuntamento è per venerdì 2 ottobre ore 17.00 con l’inaugurazione della mostra “Giancarlo De Carlo. Schizzi inediti”, promossa e realizzata dal nostro Ordine in collaborazione con il Comune di Siena, Siena Capitale della Cultura 2015, Santa Maria della Scala.

Il 10 ottobre, Notte Bianca dell’Arte del Comune di Siena, è previsto un OPEN DAY di informazione di tutte le iniziative al museo Santa Maria della Scala con orario 10.30- 18.00. Eccezionalmente la nostra sede in via Pantaneto sarà aperta dalle 17.30 alle 23. Nell’occasione si terrà l’inaugurazione della seconda mostra del ciclo “Il Taccuino dell’Architetto”, che presenterà i disegni di Gianni Neri.

Dal 12 ottobre, poi, negli spazi del Santa Maria della Scala, si terranno vari incontri e seminari.

Lunedì 12 ottobre dalle 17 alle 20 è previsto un seminario di presentazione del progetto del “Manuale del Restauro della città di Siena”, mercoledì 14 ottobre alle ore 17 si aprirà un laboratorio di studi urbani che prenderà in esame come primo caso di studio l’area di Piazza Amendola a Siena, e giovedì 15 ottobre dalle 9.30 alle 17.00 un laboratorio sul tema dell’accessibilità nei centri storici.

L’Ordine patrocinerà poi la conferenza di Nathalie Grenon, martedì 13 ottobre, “Pittura Scultura Architettura: arti e fatti”, curata dal Siena Art Institute e la conversazione “L’architettura può essere poesia?”, curata da Open Zona Toselli, che si terrà venerdì 16 ottobre presso la Pinacoteca di Siena.

Per la giornata finale, sabato 17 ottobre, il nostro Ordine organizzerà un incontro a tre voci con Giorgio Ciucci, Carlo Nepi, Augusto Mazzini, dal titolo “Giancarlo De Carlo.Progetti per Siena”, evento principale della mostra “Giancarlo De Carlo. Schizzi inediti”.

Per gli iscritti l’ingresso alla mostra di De Carlo sarà libero dietro presentazione del tesserino professionale.

Tutti gli eventi promossi direttamente dall’Ordine saranno accreditati sul portale Imateria con il conseguimento di crediti formativi.

Gli iscritti dovranno prenotarsi agli appuntamenti di cui saranno forniti i dettagli e i codici per l’inserimento sul portale nei prossimi giorni.

Vi segnaliamo inoltre che è stata attivata una pagina ufficiale dell’Ordine degli Architetti di Siena sul social network Facebook dove non mancheranno aggiornamenti quotidiani – anche con contenuti multimediali – sugli eventi di “VERSO. Settimana di arte e architettura contemporanea”. Per seguire con un nuovo strumento di comunicazione tutte le nostre attività, anche future, invitiamo agli iscritti a mettere “Mi piace” sulla pagina www.facebook.com/ordinearchitettisiena

-- Ordine Architetti, P.P.C. prov. Siena Via Pantaneto, 7 53100 Siena tel. 0577 41053 fax 0577 271046 architettisiena@awn.it architettisiena@pec.aruba.it www.architettisiena.it C.F. 92001420527

ORARIO APERTURA SEGRETERIA: lun-merc-ven 10,30/13,00 martedì 14,30/17,00

Pubblicato il 23/9/2015
VILLE APERTE nel Chianti dal 20 settembre all'11 ottobre 2015

VILLE APERTE nel Chianti dal 20 settembre all'11 ottobre 2015

Rassegna in quattro appuntamenti organizzata dal Comune di Castelnuovo Berardenga che prevede l’apertura gratuita al pubblico di ville e residenze storiche del territorio: ogni domenica, dal 20 settembre all'11 ottobre, sarà possibile accedere liberamente ad una villa diversa, dove sarà offerta una visita guidata ed una degustazione di vini

Pubblicato il 17/9/2015

SEMINARIO ANCI "Progetto ZEMedS ed efficientamento energetico degli edifici scolastici: soluzioni tecniche e opportunità di finanziamento"

Nell’ambito del progetto ZEMedS, ANCI Toscana organizza organizza 9 momenti formativi rivolti ai gestori del patrimonio edilizio scolastico e ai progettisti, per illustrare loro, da un punto di vista tecnico, le metodologie di riconversione degli edifici scolastici per il raggiungimento degli obbiettivi energetici nZEB. Gli incontri avranno inoltre l’obbiettivo di fornire approfondimenti sulle soluzioni adottate in determinati casi studio e di illustrare le opportunità di finanziamento per gli enti locali derivanti da fondi europei, nazionali e regionali.

L’Ordine degli Architetti PPC prov. di Siena ha patrocinato l'evento: "Progetto ZEMedS ed efficientamento energetico degli edifici scolastici: soluzioni tecniche e opportunità di finanziamento" che si terrà il giorno giovedì 8 ottobre 2015 dalle ore 14:00 alle ore 18:00 presso il Comune di Siena Sala Palazzo Patrizi Via di Città 75, SienaIn allegato programma evento gratuito le iscrizioni, che scadono il 7 ottobre 2015, devono essere fatte accedendo al portale IMATERIA Codice Identificativo ARSI17092015112422T03CFP00400 CFP attribuiti n. 4

Pubblicato il 17/9/2015

CONFERENZE CERSAIE PATROCINATE DA FEDERAZIONE ORDINI ARCHITETTI DELLA TOSCANA

Agli Iscritti

Inoltriamo, in allegato, le locandine per le conferenze in oggetto con il patrocinio della Federazione Architetti PPC della Toscana. Sotto riportiamo i Link alle pagine per effettuare le iscrizioni agli eventi che interessano.

29-09 TOSCANA 1 partenza da SIENA, AREZZO, VALDARNO, FIRENZE http://www.proviaggiarchitettura.com/index.php?p=viaggi_architettura&id_viaggi_architettura=989

29-09 TOSCANA 2 partenza da LIVORNO e LUCCA http://www.proviaggiarchitettura.com/index.php?p=viaggi_architettura&id_viaggi_architettura=990

01-10 TOSCANA partenza da AREZZO, VALDARNO, FIRENZE http://www.proviaggiarchitettura.com/index.php?p=viaggi_architettura&id_viaggi_architettura=991

Pubblicato il 15/9/2015
MOSTRA ROSALBA PARRINI

MOSTRA ROSALBA PARRINI

Pubblicato il 10/9/2015

Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio per le province di Siena, Grosseto e Arezzo - aperture straordinarie, come da locandina allegata, di alcuni monumenti di Siena nel periodo tra settembre e ottobre 2015

La Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio

per le province di Siena,Grosseto e Arezzo

è lieta di informarvi che verranno

effettuate aperture straordinarie,

come da locandina allegata,

di alcuni monumenti di Siena

nel periodo tra settembre e ottobre 2015

secondo il seguente calendario:

Villa Brandi

Loc. Vignano

Strada di Busseto, 42 Siena

mercoledì 16 settembre, dalle 10.00 alle 13.00

giovedì 1 ottobre, dalle 10.00 alle 13.00

martedì 13 ottobre, dalle 10.00 alle 13.00

Chiesa di Santa Maria delle Nevi,

via Montanini, 4 Siena

tutti i martedì dalle 10.00 alle 13.00

dal 1 settembre al 6 ottobre 2015

Cappella Del Taja,

Palazzo Barabesi (ex-clinica Rugani)

Via Malavolti, Siena

tutti i giovedì dalle 10.00 alle 13.00

dal 3 settembre al 15 ottobre 2015

ad eccezione del 1 ottobre 2015

Chiesa di Santa Maria degli Angeli

detta “Il Santuccio”

via Roma, 69, Siena

tutti i mercoledì dalle 10.00 alle 13.00

dal 2 settembre al 14 ottobre

ad eccezione del 16 settembre 2015.


Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio

per le province di Siena, Grosseto e Arezzo

Pubblicato il 27/8/2015

SCADENZA 31 AGOSTO P.V. II° RATA QUOTA MANTENIMENTO ALBO ANNO 2015

Ricordiamo che il 31 agosto scade la II° rata della quota di mantenimento all'Albo relativa al 2015. Importo rata: € 117,50 Modalità di pagamento: bonifico bancario IBAN IT 06 Z 01030 14216 000002457641
Causale: saldo quota mantenimento albo 2015 .

Pubblicato il 20/8/2015

QUOTA MANTENIMENTO ALBO ANNO 2015 il 31 agosto scade la II° rata

QUOTA MANTENIMENTO ALBO ANNO 2015: ricordiamo che il 31 agosto p.v. scade il pagamento della II° rata della quota di mantenimento all'Albo per l'anno 2015 di € 117,50. Il versamento deve essere fatto a mezzo bonifico bancario

coordinate: Monte dei Paschi Ag. P.zza Tolomei 53100 SIENA IBAN IT 06 Z 01030 14216 000002457641 Causale: quota mantenimento albo anno 2015 II° rata DOPO AVER EFFETTUATO IL VERSAMENTO INVIARE VIA MAIL ALLA SEGRETERIA architettisiena@archiworld.it LA RICEVUTA ATTESTANTE IL PAGAMENTO

Pubblicato il 11/8/2015

OAPPC Livorno Comunicazione nuova data Visita Fiorano Modenese/Maranello 16 ottobre 2015

Con la presente l’Ordine Architetti PPC di Livorno informa che la Visita più workshop “Rinnovare l'architettura attraverso le grandi lastre ceramiche “ presso la sede di Iris Ceramica / FMG fabbrica marmi e graniti a Fiorano Modenese viene proposta nuovamente nella data del 16 ottobre 2015.

Fiorano Modenese verrà raggiunto con il pullman, la partenza sarà da Piombino alle ore 6.00 con fermate a Cecina, Rosignano e Livorno.

Nel pomeriggio è prevista una visita al Museo Ferrari di Maranello

Ulteriori dettagli sul viaggio verranno forniti successivamente.

Le iscrizioni sono possibili attraverso il portale im@teria ( https://imateria.awn.it/ )

Codice evento ARLI24072015130510T03CFP00500

Sono stati attribuiti 5 cfp per gli architetti.

Previsto un massimo di 50 partecipanti.

Termine iscrizioni 25/09/2015.

La quota di partecipazione è di euro 25,00 (compresa IVA) relativa alle spese di viaggio, pranzo e ingresso al museo; da pagare con bonifico bancario

intestato a Ordine Architetti PPC Livorno; tale prezzo è possibile solo grazie alla collaborazione con il Gruppo IRIS/FMG.

c/o Monte dei Paschi di Siena Filiale di Livorno Via Cairoli

Cod. IBAN IT 90 F 01030 13900 000006387931

Alleghiamo il programma dell’Evento invitandovi a visionare http://www.irisfmg.it/collezione.php?coll=maxfine#doveusarli .

Pubblicato il 5/8/2015

Seminario dal titolo “Urbanistica Perequazione Rigenerazione” 18 settembre 2015

Comunichiamo che in data 18 settembre 2015 dalle ore 16,30/18,30, presso la sede dell’Ordine a Siena in Via Pantaneto n. 7, avrà luogo un seminario dal titolo “Urbanistica Perequazione Rigenerazione” che approfondirà le tematiche urbanistiche legate alla nuova normativa regionale ed improntate alla perequazione e alla rigenerazione urbana. L’incontro, presentato dal Presidente della Sezione Toscana INU Avv. Enrico Amante, sarà tenuto dall’Arch. Domenico Scrascia .

L’evento è gratuito ed accreditato dal CNAPPC con CFP 2, numero max partecipanti 45.

Le iscrizione sono aperte dal 31 luglio al 15 settembre, coloro che intendono partecipare devono registrarsi su IMATERIA, il codice di riferimento è ARSI29072015153326T03CFP00200.

Pubblicato il 30/7/2015
COMUNE DI SIENA INCONTRO 11 AGOSTO ORE 18,30 PRESSO SALA PALAZZO PATRIZI "PARCO AGRICOLO SPORTIVO CITTADELLA DELLO SPORT"

COMUNE DI SIENA INCONTRO 11 AGOSTO ORE 18,30 PRESSO SALA PALAZZO PATRIZI "PARCO AGRICOLO SPORTIVO CITTADELLA DELLO SPORT"

Alleghiamo nota pervenuta dal Comune di Siena, per l’incontro che si terrà giovedì 11 agosto p.v. alle ore 18,30 presso Sala Palazzo Patrizi “Parco agricolo sportivo cittadella dello sport” incontro pubblico per approfondire e condividere i contenuti della variante al regolamento urbanistico. Interverranno il Sindaco Bruno Valentini, Stefano Maggi Assessore Urbanistica Traffico e Trasporti ed i Tecnici del Servizio Urbanistica del Comune di Siena.

Pubblicato il 29/7/2015

COMUNE DI CHIANCIANO TERME INCONTRO PER IL GIORNO 4 AGOSTO ORE 11,00

E’ convocato un incontro tra i tecnici operanti nel territorio locale ed i progettisti componenti il gruppo di lavoro del Piano Operativo, che si terrà

MARTEDI’ 4 AGOSTO 2015 ALLE ORE 11,00 presso la Sala del Consiglio Comunale Via Solferino 3 - Comune di Chianciano Terme

Durante l'incontro i progettisti ascolteranno le problematiche e le proposte che i convenuti riterranno opportuno.

Pubblicato il 29/7/2015

COMUNE DI CHIUSI INCONTRO 3 AGOSTO ORE 17,00 PER ILLUSTRARE PIANO STRUTTURALE RECENTEMENTE ADOTTATO

Inoltriamo nota pervenuta dal Comune di Chiusi: Spett.le Ordini/Collegi ProfessionaliSi inoltra l'invito predisposto dall'amministrazione comunale per un incontro riservato ai Professionisti che si terrà il giorno 3 agosto alle ore 17:00 presso la Sala del Consiglio Comunale dove sarà illustrato il Piano Operativo con contestuale variante al Piano Strutturale recentemente adottato

Pubblicato il 29/7/2015
I venerdì OCRA di Montalcino Scuola Permanente dell'Abitare incontra PAOLO RIANI

I venerdì OCRA di Montalcino Scuola Permanente dell'Abitare incontra PAOLO RIANI

I venerdì OCRA di Montalcino Scuola Permanente dell'Abitare incontra PAOLO RIANI

La mostra uncharted territories | Paolo Riani | per territori sconosciuti racconta l’avventura professionale e umana dell'architetto Paolo Riani. L’intero percorso - documentato da materiali architettonici originali, da sapienti fotografie come dialoghi visivi con ambienti, persone, paesaggi, da incantate note di viaggio e disincantati incontri - ne ripercorre l'intera vicenda biografica e lascia emergere il profilo singolare di un esploratore di territori sconosciuti, sorretto da una profonda adesione alla vita e guidato da convinzioni etiche forti e imprescindibili.

Immagini e parole della vita e della professione di Riani si susseguono nella mostra, rispecchiandosi come in un gioco di riflessi trasversali, nel proporre allo sguardo, alla mente, all’immaginazione: progetti, ossia il laboratorio dell’architetto con schizzi, disegni, illustrazioni, plastici, quali segni materiali di un pensare e un agire sul piano etico prima che estetico; visioni di geografie umane, spazi urbani, frammenti di vita, suggerite da note e immagini evocanti esplorazioni, impermanenti dimore, duraturi soggiorni; incontri con maestri e protagonisti della vicenda architettonica del secondo Novecento umanamente colti nel loro agire professionale e, talora, privato.

Una mostra che porta dunque a Montalcino la storia di un uomo e di un professionista segnata, sin dagli anni giovanili, da una irresistibile aspirazione cosmopolita. Sempre in viaggio, e ogni volta da straniero, dalla Toscana al Giappone agli Stati Uniti d’America alla Russia ai Paesi asiatici al Medio Oriente. A esplorare diversità. A scambiare conoscenze, emozioni, culture nella consapevolezza che il riconoscimento delle differenze è la via che conduce al rispetto delle identità e all’accoglienza reciproca. A fare dell’architettura un veicolo di comunicazione e relazione tra diversi e uguali nel mondo.

-- Mostra a cura di Rita Scrimieri - progetto grafico di Andrea Lancillotti. Promossa dall’Accademia delle Arti del Disegno di Firenze, è stata ospitata a Firenze e in altre città italiane, a New York, a Tokyo, a Buenos Aires. La monografia "uncharted territories / Paolo Riani / per territori sconosciuti" è curata da Rita Scrimieri; progetto grafico di Andrea Lancellotti.

http://www.scuolapermanenteabitare.org/#!paolo-riani/c1kxc

Pubblicato il 21/7/2015

Ufficio Tecnico/Urbanistica del Comune di Monteriggioni

Si comunica che l’Ufficio Tecnico/Urbanistica del Comune di Monteriggioni dal:

  • 20 luglio al 31 luglio c.a., riceverà nella persona del responsabile Ing. Giuliani SOLO il MARTEDI’ 28/07/2015 dalle ore 10.30 alle ore 13.30

  • Nel MESE di AGOSTO, il ricevimento del pubblico nei giorni di martedì e giovedì dalle ore 10.30 alle ore 13.30, sarà effettuato dall’Istruttore Tecnico Daniele Merola.

Pubblicato il 15/7/2015

SOSTENIBILITA' E FUTURO - TERREMOTO NEPAL

A seguito del pesante terremoto avvenuto in NEPAL lo scorso 25 Aprile, grazie ad una interessante iniziativa del prof. DIpak R. Pant, sociologo ed economista Nepalese, docente presso l'Università LIUC di Varese, abbiamo il piacere di invitarvi ad un importante evento formativo ed al contempo di beneficenza tutto improntato sul tema della ricostruzione, affrontato però nella totale salvaguardia dell'essere umano e di tutti i suoi diritti. L’Evento formativo che è organizzato a scopo di beneficienza, dal titolo Sostenibilità e Futuro si terrà il giorno 23 luglio p.v. dalle ore 18.00, presso la sede di CIONI S.r.l. in via Livornese Ovest, 10 a Perignano (PI). Al termine dei lavori è previsto un aperitivo. Sono stati richiesti/attribuibili n. 2 cfp per gli architetti partecipanti. La prenotazione è obbligatoria http://www.cioniedilizia.it/index.php/eventi/eventi-7/item/60-formazione-architetti E’ previsto un costo di partecipazione di Euro 10,00 che verrà interamente devoluto in beneficienza per il Progetto “Healing the Himalayas”

Pubblicato il 14/7/2015

ANNULLAMENTO CORSO 3-4 LUGLIO "LEZIONI ED ESERCITAZIONI PER IMPARARE A DISEGNARE E SCHIZZARE A MANO LIBERA"

Per imprevisti sopraggiunti al relatore Arch. Giuseppe Zampieri l'incontro del 3 e 4 luglio dal titolo “Lezioni ed esercitazioni per imparare a disegnare e schizzare a mano libera” è rimandato .

Sarà nostra cura comunicare la nuova data di svolgimento con congruo anticipo. Ci scusiamo per il poco preavviso e per il disguido indipendente dalla nostra volontà.

Pubblicato il 2/7/2015

FESTA DELL'ARCHITETTURA MASSA CARRARA DAL 18 GIUGNO AL 20 GIUGNO

"Festa dell'Architettura" comunichiamo che a Massa e Carrara dal 18 al 20 giugno ( in occasione della Festa dell'Architettura), sarà possibile partecipare a eventi formativi di qualità gratuiti. Da scegliere e prenotare il corso che ti interessa su imateria.awn.it cercando Ordine di Massa e Carrara. Allegato programma eventi.

Pubblicato il 15/6/2015

COMUNE DI SIENA -DIREZIONE TERRITORIO BANDO PER ATTIVAZIONE presso il Servizio Urbanistica di un tirocinio formativo nell'ambito del Programma Giovani

Anche quest'anno il Comune di Siena -Direzione Territorio ha ritenuto di attivare presso il Servizio Urbanistica un tirocinio formativo nell'ambito del Programma Giovani Sì. A tale fine si tramette in allegato l'avviso pubblico, con allegato il facsimile di domanda.

Pubblicato il 10/6/2015

ANCE Convegno sulla nuova Legge Urbanistica Regionale n. 65/2014 8 giugno ore 14,30 Auditorium in via dei Rossi 2 a Siena

Convegno sulla nuova Legge Urbanistica Regionale n. 65/2014 organizzato dalla Consulta Edile Toscana Sud (costituita da ANCE Siena, ANCE Arezzo e ANCE Grosseto) con il patrocinio di ANCE Toscana, di Confindustria Toscana Sud e dell'Istituto Nazionale di Urbanistica. L'evento, che si terrà il prossimo 8 giugno dalle ore 14,30 nell'Auditorium in via dei Rossi 2 a Siena, sarà l'occasione per un confronto tra gli attori del settore - amministrazioni, imprese e professionisti - che ci auguriamo partecipato e costruttivo. ​ ​ La preghiamo di confermare la sua partecipazione registrandosi ​ su iscrizione on line . ​ Cordiali saluti. ​

SEGRETERIA SEZIONE COSTRUTTORI EDILI

CONFINDUSTRIA TOSCANA SUD Delegazione di Siena

Tel +39 0577 257209 Fax +39 0577 283025 E-Mail: ancesiena@confindustria.siena.it

Pubblicato il 29/5/2015

LA LEGGE REGIONALE 65/2014 ALLA PROVA

ALLEGHIAMO: SLIDE PROIETTATE DALL'AVV. AMANTE - RELAZIONE PREDISPOSTA DALL'AVV. PIOCHI - RELAZIONE PREDISPOSTA DAL DOTT. GIANI

Pubblicato il 12/5/2015

NOMINA CONSIGLIO DI DISCIPLINA ORDINE

Facendo riferimento alle note inviate da questo Ordine (e pubblicate nel sito www.architettisiena.it) in merito alla formazione dei Consigli di disciplina degli Ordini territoriali, approvato dal CNAPPC con delibera del 16.11.12 e pubblicato sul Bollettino Ufficiale del Ministero della Giustizia n. 23 del 15.12.12, si allega nota del Tribunale di Siena contenente la nomina dei membri effettivi e dei supplenti.

Membri effettivi Consiglio di DiscipLina OAPPC di Siena:

BUTI FILIPPO COLLINI FLAVIO DI PIAZZA ELISABETTA FALERI ANDREA FESTINESE SUSANNA FRANCINI SPARTACO PIZZINELLI RICCARDO SALERNO FRANCA SENNI SANDRO TERZIANI LAURA TRENTADUE ROSA MARIA

Membri supplenti Consiglio di Discipila OAPPC di Siena:

Cecchi Marco Cellerai Luca Corsi Paolo Fineschi Roberto Finetti Francesca Ligabue Leonardo Ravagni Daniele Rossi Gabriele Tortorelli Adriano Vannocci Marco Vivi Massimo

Provvederemo ad inviare comunicazione agli Iscritti dell’avvenuto insediamento del Consiglio e della distribuzione delle cariche

Pubblicato il 24/4/2015

Klimahouse Toscana 2015

Si inoltra programma dell'iniziativa promossa dalla Piattaforma Regionale Abitare Mediterraneo, inviato dall’Arch. Panichi, che si terrà all'interno della manifestazione Klimahouse Toscana 2015.

Sono stati messi a disposizione dall'organizzazione dei biglietti omaggio per l'ingresso alla Fiera che durante l'evento saranno consegnati ai primi registrati sul form on line.

Pubblicato il 15/4/2015

ANCE TOSCANA CONVEGNO

In allegato vi trasmettiamo il programma del convegno organizzato d’intesa con INU, Legacoop Toscana, OICE, sulla legge regionale urbanistica 65/2014 entrata in vigore il 27 novembre u.s.

Il convegno - che avrà luogo il 30 marzo p.v. - presso la nostra sede in via Valfonda 9, dalle 10.00 alle 13.00 - esaminerà gli aspetti normativi legati alla disciplina transitoria ed alle conseguenze derivanti dalla nuova legge rispetto agli strumenti urbanistici vigenti o in fase di adozione/approvazione.

La partecipazione è gratuita previa iscrizione da inviare a: info@ancetoscana.it

Cordiali saluti - LA SEGRETERIA

Pubblicato il 23/3/2015

CONSIGLI DISCIPLINARI

Alleghiamo l'estratto del verbale seduta consiliare 04/15 del 11 marzo 2015 inerente la designazione del Consiglio di disciplina

Pubblicato il 20/3/2015

CONSIGLI DISCIPLINARI

La documentazione esplicativa alla sezione "comunicazioni ordine"

Pubblicato il 17/2/2015

TOSCANA NASCE LA RETE DELLE PROFESSIONI TECNICHE

Nasce la Rete toscana delle professioni: “Voce e dignità a 43mila professionisti” L'associazione riunisce gli Ordini degli ingegneri, dottori agronomi e forestali, geologi, architetti, chimici, periti industriali, periti agrari e geometri. “Procedure burocratiche sono spesso labirinti senza uscita” Professionisti di tutta la Toscana, unitevi: è nata ieri la Rete toscana delle professioni tecniche, il network che riunisce rappresentanti degli Ordini degli ingegneri, dottori agronomi e forestali, geologi, architetti, chimici e dei Collegi dei geometri, periti industriali e periti agrari della regione, per un totale di oltre 43mila professionisti. Un'associazione senza scopo di lucro che vuole dare una rappresentanza omogenea alle professioni di area tecnica e scientifica, presentandosi con più forza nel rapporto con le istituzioni.

Pubblicato il 9/2/2015
I BENI CULTURALI IN TEMPO DI CRISI INCONTRO SIENA 4 MARZO ORE 15,00 PRESSO UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI SIENA BANCHI DI  SOTTO 46

I BENI CULTURALI IN TEMPO DI CRISI INCONTRO SIENA 4 MARZO ORE 15,00 PRESSO UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI SIENA BANCHI DI SOTTO 46

Mercoledi 4 Marzo Università degli Studi di Siena! Convegno "I Beni Culturali in tempo di crisi”.

Pubblicato il 5/2/2015

NUOVO CONSIGLIO DELL'ORDINE

Nella seduta consiliare 01/15 del 26 gennaio 2015 sono state distribuite le cariche istituzionali dell'Ordine: PRESIDENTE Arch. Elisabetta CORSI VICE PRESIDENTE Arch. Francesco VENTANI CONSIGLIERE SEGRETARIO Arch. Enrica BURRONI CONSIGLIERE TESORIERE Arch. Plinio TAMMARO CONSIGLIERE Arch. Alessandra ANGELONI CONSIGLIERE Arch. Bianca BORRI CONSIGLIERE Arch. Alessandro CECCHERINI CONSIGLIERE Arch. Maribra CORSI CONSIGLIERE Arch. Marina GENNARI CONSIGLIERE Arch. Tommaso GIANNELLI CONSIGLIERE Arch. Nicola VALENTE

Pubblicato il 27/1/2015

ELEZIONI PER IL RINNOVO DEL CONSIGLIO DELL'ORDINE

Alla sezione "Comunicazioni Ordine" sono stati inseriti gli elenchi dei seggi con i nominativi dei votanti, la scheda per richiedere di votare in altro seggio e l'elenco dei candidati a Consiglieri

Pubblicato il 4/12/2014

ASSEMBLEA STRAORDINARIA ISCRITTI

ASSEMBLEA STRAORDINARIA ISCRITTI 3 DICEMBRE ORE 16,30

Pubblicato il 27/11/2014

CORSO SULLA DEONTOLOGIA PROFESSIONALE

COMUNICHIAMO CHE NON VERRANNO ACCETTATE PIU' PRENOTAZIONI PER ESAURIMENTO POSTI

Pubblicato il 17/11/2014

Federazione OAPPC Toscani modifica a Contratti Tipo

In seguito alla revisione dei documenti del gruppo di lavoro sul d.m. 140 è opportuno inviare questo documento sui contratti in sostituzione di quello precedente. Vi è una piccola modifica.

Pubblicato il 2/9/2014

EDICOM S.A.S. SEMINARIO TECNICO SUL RESTAURO HOREL GARDEN 18 SETTEMBRE P.V. DALLE ORE 16,00 ALLE ORE 19,00

Seminario Tecnico sul Restauro che si terrà a Siena il 18 settembre presso Hotel Garden dalle ore 16,00 alle ore 19,00 accreditato dal CNAPPC con n.2 CFP

Pubblicato il 27/8/2014

QUOTA MANTENIMENTO ALBO ANNO 2014

Ricordiamo agli iscritti, che hanno scelto il pagamento rateizzato, che il 31 agosto scade la II° rata della quota di mantenimento all'Albo per l'anno 2014 di € 117,50, da pagare con bonifico bancario

Pubblicato il 26/8/2014

Vademecum e documento di sintesi COMMISSIONE FORMAZIONE Federazione

Alleghiamo i documenti definitivi, in merito alla formazione obbligatoria, elaborati dalla COMMISSIONE FORMAZIONE della Federazione Architetti, P.P.C. Toscani. Si prega di leggere attentamente le note allegate che rispondono puntualmente a tutti i quesiti che gli iscritti inoltrano alla segreteria.

Pubblicato il 5/8/2014

CAMPAGNA EFFICIENTAMENTO ENERGETICO

A poco più di due settimane dal lancio della campagna sull'efficientamento energetico alleghiamo brochure utile per dare diffusione a questa iniziativa.L'auspicio è che la campagna abbia successo e a tal fine l'impegno di tutti è fondamentale Il link a cui collegarli è www.regione.toscana.it/risparmioenergia

Si comunica che sul sito della Regione Toscana sono pubblicati tutti i dati relativi agli Ordini che hanno aderito alla Campagna di efficientamento energetico Grazie a tutti per la collaborazione e buon lavoro,

Pubblicato il 6/5/2014

NUOVO ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO DELLA SEGRETERIA DELL'ORDINE

Dal mese di maggio l'orario di apertura al pubblico, anche telefonicamente, sarà il seguente: Lunedì, mercoledì, venerdì dalle ore 10,30 alle ore 13,00 martedì pomeriggio dalle ore 14,30 alle ore 17,00

Pubblicato il 6/5/2014

VADEMECUM ATTIVITA’ FORMATIVA OBBLIGATORIA

Viste le numerose richieste di chiarimenti pervenute, nonché le numerose domande di accreditamento di corsi, seminari o convegni organizzati da enti terzi e già effettuati, a seguito di specifiche note inoltrate al CNAPPC, con la presente intendiamo fornirvi un promemoria sintetico sugli adempimenti da seguire in materia di attività di aggiornamento e sviluppo professionale continuo. Il documento allegato rappresenta un promemoria sintetico per tutti gli iscritti, per facilitare l’attività e chiarire per quanto possibile alcuni aspetti importanti; sono tuttora in corso richieste di chiarimenti su diversi aspetti, avanzate sia da singoli Ordini che dalla Federazione . Si raccomanda pertanto di consultare attentamente anche la documentazione messa a disposizione sul sito web dell'Ordine (DPR 137/2012, al Regolamento del CNAPPC del 26/06/2013 ed alle Linee Guida e di coordinamento attuative di detto Regolamento del 30/07/2013 e revisione del 22 Gennaio 2014).

Trattandosi di adempimento obbligatorio, si raccomanda infine agli iscritti di approfondire con la massima attenzione procedure, iter e tempistiche legate alla formazione obbligatoria.

Pubblicato il 29/4/2014

CORSO DI INGLESE IN CONVENZIONE CON L'ORDINE e WALL STREET INSTITUTE

Alleghiamo il materiale per il corso di Inglese organizzato in convenzione con Wall Street Institute. Per ulteriori informazioni contattare direttamente l'Istituto 0577/271919

Pubblicato il 18/4/2014

NOTA INFORMATIVA 289/14 DEL 18 APRILE 2014

Facendo riferimento alle precedenti note informative, comunichiamo che la quota di mantenimento all'Albo per l'anno 2014 rimane invariata, da pagare in unica rata di € 235,00 con scadenza 30 aprile 2014, oppure in due rate di € 117,50 ciascuna la I° con scadenza 30 aprile 2014 e la II° con scadenza 31 agosto 2014. Il versamento deve essere fatto eslusivamente a mezzo bonifico bancario da accreditare sul conto dell'Ordine degli Architetti, P.P.C. di Siena presso il Monte dei Paschi Ag. Via Tolomei, 9 53100 SIENA C/C N. 24576.41 ABI 01030 CAB 14216 IBAN IT 06 Z 01030 14216 000002457641 Codice Filiale 06106 Causale: QUOTA ALBO ANNO 2014 (specificare nella causale se quota intera o I° rata e successivamente II° rata). Dopo aver effettuato il bonifico si pregano gli Iscritti di inoltrare alla segreteria via fax o via mail la ricevuta dell'avvenuto pagamento per agevolare alla segreteria il riscontro dei pagamenti che spesso vengono accreditati senza nominativo, si prega inoltre di rispettare le scadenze. Riduzione per maternità a partire dall'anno 2015: il consiglio dell'Ordine ha deliberato (delibera n. 25/2014). di ridurre la quota di mantenimento all'albo a € 150,00 per le Colleghe che partoriranno nell'anno 2014 (dietro presentazione di certificato medico attestante la data di nascita del figlio) per i due anni successivi (2015-2016).

Corso di Inglese Comunichiamo che tutto il materiale inerente la convenzione con 'Istituto Wall Street Institute per il corso di Inglese è disponibile nel sito dell'Ordine www.architettisiena.it chi è interessato deve contattare direttamente l'Istituto 0577/271919. Sono stati riconosciuti dal CNAPPC n. 15 crediti formativi.

 Ricordiamo che la segreteria dell'Ordine rimane aperta al pubblico nei giorni lunedì-mercoledì-venerdì dalle ore 10,30 alle ore 12,30 ed il martedì pomeriggio dalle 15,30 alle 18,00 (a partire dal mese di maggio dalle 14,30 alle 17,00), seguirà lo stesso orario anche per il ricevimento delle telefonate.

Viaggio-Studio 7 maggio 2014: Ricordiamo che il 2 maggio 2014 scade l'adesione al viaggio-studio organizzato dall'Ordine in collaborazione con la ProViaggiArchitettura e Italcementi Group  presso il Parco Scientifico e Tecnologico di Bergamo per il giorno 7 maggio 2014, con partenza da Siena alle ore 06,30 e rientro alle ore 21,30. La partecipazione è gratuita , vista la limitata disponibilità di posti è necessario confermare la propria adesione prenotandosi  presso il sito www.proviaggiarchitettura.com.  Il programma dettagliato è scaricabile dal  sito dell'Ordine. A seguito di  richiesta di accreditamento dell'Ordine il Consiglio Nazionale ha riconosciuto n. 1 credito formativo.

Si prega di NON inviare adesioni alla segreteria dell'Ordine.

Pubblicato il 18/4/2014

MATERIALE DIDATTICO PER IL SEMINARIO DEL 14 APRILE 2014 "LE NOVITA' NELL'ATTIVITA' PROFESSIONALE ALLA LUCE DELLA NUOVA RIFORMA DELLE PROFESSIONI"

Il seminario si terrà lunedì 14 aprile alle ore 15,00/19,30 a Siena presso l'Auditorium CONFESERCENTI SS 73 Levante n. 10, il materiale allegato è scaricabile.

Pubblicato il 14/4/2014

QUOTA MANTENIMENTO ALBO ANNO 2014

Prot. 223/14 Siena, lì 20 marzo 2014

Agli Iscritti

Care colleghe e cari colleghi,

il Consiglio dell'Ordine ha deliberato che a partire dall'anno 2014 sarà possibile per tutti gli Iscritti, pagare la quota di mantenimento all'Albo in due rate con scadenza 30 Aprile 2014 e 31 Agosto 2014. La quota di mantenimento rimane di € 235,00. Verrà data opportuna comunicazione agli Iscritti dell'importo da pagare esclusivamente tramite bollettino MAV precompilato che sarà inviato entro le scadenze fissate. Il Consiglio ha ritenuto opportuno venire incontro ai Colleghi ricorrendo a questa agevolazione in un momento di congiuntura che ci vede tutti di fronte a impegni economici più gravosi che mai.

Coerentemente con questo obiettivo il Consiglio ha deliberato di agevolare le Colleghe in maternità riducendo, a coloro che partoriranno dall'anno 2014 (dietro presentazione di certificato medico attestante la data di nascita del figlio), la quota di mantenimento a € 150,00 per i due anni successivi (2015-2016). Invieremo ulteriori informazioni nelle prossime note informative.

Cordiali saluti.

                               Il Presidente
                        (arch. Alessandro Ceccherini)
Pubblicato il 25/3/2014

CAMPAGNA INFORMATIVA SULL’EFFICENTAMENTO ENERGETICO DELLA REGIONE TOSCANA

CAMPAGNA INFORMATIVA SULL’EFFICENTAMENTO ENERGETICO DELLA REGIONE TOSCANA

NOTE INFORMATIVE 2014/02

Nel Novembre scorso la Regione Toscana chiese agli Ordini e ai Collegi delle professioni tecniche regionali (Architetti PPC, Ingegneri, Geometri, Periti), la disponibilità a collaborare alla campagna regionale d’informazione e sensibilizzazione sull'efficentamento energetico degli edifici esistenti.

In questi mesi la Regione Toscana ha dato corso alla campagna informativa e contestualmente gli Ordini / Collegi professionali hanno confermato la loro disponibilità a partecipare all’iniziativa, con eccezione della Federazione Ingegneri che ha deliberato la non partecipazione.

A seguito dei recenti colloqui intercorsi con la segreteria dell’Assessore Bugli, a breve sarà sottoscritto tra la Regione Toscana e gli Ordini o Collegi, che hanno aderito all’iniziativa, il protocollo d’intesa per la collaborazione che prevede i seguenti adempimenti.

• Gli Ordini e Collegi provinciali, che aderiranno all’iniziativa, dovranno pubblicare sui loro siti un invito ai propri iscritti a trasmettere la loro eventuale richiesta di adesione alla campagna informativa, rendendosi disponibili ad effettuare il primo sopralluogo ricognitivo gratuito nelle case dei cittadini dei comuni da loro prescelti che ne faranno richiesta.

• Gli Ordini e Collegi provinciali, che aderiranno all’iniziativa, dovranno tenere aggiornato l'elenco dei professionisti che avranno trasmesso la loro disponibilità, diviso in ordine alfabetico per comuni e inviarlo all’indirizzo istituito dalla Regione.

• La RT pubblicherà sul proprio sito un link col simbolo grafico della campagna efficentamento energetico che attraverso una sequenza di opzioni condurrà i cittadini interessati ai siti dei rispettivi Ordini e/o Collegi provinciali per visionare l’elenco dei professionisti nelle zone limitrofe alla propria residenza: in pratica un cittadino interessato ad approfondire l’argomento selezionando il link sarà connesso direttamente al sito degli Ordini o dei Collegi provinciali, che aderiranno all’iniziativa, e potrà selezionare il nominativo o i nominativi dei professionisti che hanno manifestato la loro disponibilità.

• I professionisti, una volta contattati, dovranno fare un primo sopralluogo, fornire le risposte preliminari orientative, compilare la scheda preliminare di primo contatto predisposta e trasmetterla in copia all’Ordine o Collegio di appartenenza.

• Nel caso in cui il cittadino intenda approfondire l’argomento per ottenere una valutazione energetica del fabbricato dovrà essere definito un incarico professionale, il cui compenso sarà stabilito in contradditorio tra le parti.

• Ogni trimestre gli Ordini o Collegi dovranno inviare all’indirizzo della Regione un resoconto sui contatti avvenuti con la copia delle schede compilate per il relativo monitoraggio.

• I colleghi che comunicheranno la propria disponibilità alla campagna di efficentamento, compilando la specifica scheda, entro e non oltre martedì 18 marzo entro le ore 13,00 dovranno impegnarsi, secondo le proprie competenze professionali in riferimento al D.P.R. 75/2013, ad effettuare il primo sopralluogo gratuito, fornendo tutte le informazioni preliminari agli interessati e ad inviare trimestralmente all’Ordine il resoconto dei sopralluoghi effettuati col relativo esito. Nel caso di prosecuzione del rapporto fiduciario dovranno definire un incarico sulla base di una proposta articolata sulle specifiche esigenze del committente.

Cordiali saluti.

Arch. Alessandro Ceccherini

Allegati:

Scheda di adesione (con specifica dei comuni prescelti);

Scheda unificata sopralluogo;

Scheda resoconto sopralluoghi.

Pubblicato il 14/3/2014

CORSO PER TECNICO ABILITATO ALLA CERTIFICAZIONE ENERGETICA

comunichiamo che l' Ente Senese Scuola Edile è stato ammesso dall' Amministrazione Provinciale di Siena ad erogare il corso riconosciuto dalla Regione Toscana per:

Tecnico abilitato alla certificazione energetica degli edifici ai sensi dell'art. 2 C.4 DPR 75/2013

Le lezioni potranno essere realizzate anche nelle sedi delle aree Valdelsa e Valdichiana, a seconda delle richieste pervenute.

Il costo del corso è di € 650,00 IVA Compresa

Verranno riconosciuti dei crediti formativi per coloro che hanno acquisito competenze attraverso la partecipazione a corsi di formazione, documentati da specifici attestati o attraverso lo svolgimento di attività lavorativa nel settore di riferimento debitamente documentata, per coloro che usufruiranno dei crediti formativi è prevista la riduzione di € 100,00 sulla quota di partecipazione.

Allegate alla presente inviamo la scheda contenente le indicazioni per l'iscrizione.

Portiamo, inoltre, a conoscenza che l' Amministrazione Provinciale ha pubblicato l'Avviso ( di cui si allega documentazione ) per l'attribuzione di Voucher individuali finalizzati alla formazione post-diploma nel settore della Green Economy, rivolti esclusivamente a residenti nella Provincia di Siena .Il finanziamento può essere richiesto per la copertura dell'80% del costo del corso.

LE DOMANDE DEVONO ESSERE PRESENTATE ENTRO IL GIORNO 10 APRILE 2014.

I nostri uffici sono a disposizione per qualsiasi informazione in merito a tale progetto.

Cordiali Saluti

Ente Senese Scuola Edile Viale Franci n° 18 - 53100 Siena Tel./Fax 0577 223459 /0577 226748 Email: scuolaedilesiena@gmail.com www.scuolaedilesiena.it

Per informazioni ed iscrizioni contattare: Segreteria Organizzativa Dal Lunedì al Venerdì 08:30/13:00 14:00/18:30

Pubblicato il 12/3/2014

Modalità organizzative dello Sportello Unico per l'Edilizia del Comune di Siena

Alleghiamo nota pervenuta dal Comune di Siena Ufficio Sportello Unico Integrato, relativa alle nuove modalità organizzative dello Sportello Unico per l'Edilizia del Comune di Siena.

Pubblicato il 14/2/2014

DOCUMENTO STANDARD UNICO PROVINCIALE PER LA MISURAZIONE DEL METRO QUADRO COMMERCIALE

E' disponibile il documento definitivo STANDARD UNICO PROVINCIALE PER LA MISURAZIONE DEL METRO QUADRO COMMERCIALE presentato martedì 11 febbraio u.s. presso la Camera di Commercio di Siena alla presenza di tutte le autorità cittadine , dei rappresentati degli ordini, collegi e organi facenti parte della CONSULTA INTERASSOCIATIVA PROFESSIONISTI DELL'IMMOBILIARE e della stampa locale. Ritenendo di far cosa gradita auspichiamo che il documento possa essere di valido aiuto e supporto alla professione.

Pubblicato il 14/2/2014

CIRCOLARI DEL TRIBUNALE DI SIENA

Pubblicato il 3/12/2013

BANDO PER LA CONSULENZA LEGALE DELL'ORDINE

In data odierna 13 novembre 2013 viene pubblicato il nuovo bando per la Consulenza Legale dell'ordine degli Architetti della prov. di Siena. Alleghiamo bando e allegato A

Pubblicato il 13/11/2013

BANDO PER LA CONSULENZA LEGALE DELL'ORDINE

Si comunica che, con delibera n. 67 del 21 ottobre 2013, si è provveduto ad annullare l'avviso pubblico di selezione per il conferimento di incarico di consulenza legale, in ragione di alcune inesattezze formali ravvisate successivamente alla pubblicazione dell'avviso. Si provvederà a breve a deliberare un nuovo avviso pubblico, a cui sarà data idonea pubblicità

Pubblicato il 5/11/2013

TIROCINI PROFESSIONALI NUOVA CONVENZIONE QUADRO STIPULATA TRA IL DIPARTIMENTO DI ARCHITETTURA DELL'UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE E GLI ORDINI DEGLI ARCHITETTI, P.P.C. TOSCANI

Alleghiamo convenzione quadro e modulistica (scaricabile anche in formato word alla voce "modulistica").

Pubblicato il 24/4/2013

Notifiche preliminari dei cantieri

Alleghiamo una lettera della Direzione Regionale del lavoro nella quale si afferma che le notifiche preliminari dei cantieri, nelle more di attuazione del sistema informativo federato del Ministero del lavoro, possono essere presentate con il sistema informatico realizzato dalla Regione Toscana, denominato SISPC, ma non in maniera esclusiva in quanto il D.legs 81/2008 “ nulla prevede quanto alle modalità di trasmissione della notifica”. Pertanto i Committenti pubblici e privati potranno scegliere tra il SISPC o www.sportellouniconotifiche.it.

Pubblicato il 22/1/2013